Jazzitalia - Lezioni Basso: I Love Anthony! Passione mal padroneggiabile
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Lezione 3: I Love Anthony!
Passione mal padroneggiabile...
di Leopoldo Sebastiani
sebastileo@libero.it

Salute a voi, bassisti e non! Oggi vorrei parlarvi di un vero gigante del basso elettrico contemporaneo, il grande ANTHONY JACKSON, musicista schivo e riservato, un antidivo per eccellenza, tanto che fino a qualche anno fa parlando di lui con altri colleghi restavo sconcertato nel constatare che molti di essi non lo conoscessero nemmeno. Oggi Anthony è certamente più popolare di un tempo e ciò è dovuto principalmente alle sue più recenti collaborazioni con nomi blasonati del pianismo jazz mondiale come Michel Camilo e Michel Petrucciani; tuttavia il nostro uomo, seppure in veste di turnista e raramente di comprimario, ha collaborato con musicisti di fama internazionale come Chick Corea, Steve Khan, Steely Dan, Lee Ritenour, Dave Grusin, Buddy Rich, Al DiMeola e con cantanti del calibro di Chaka Khan, Paul Simon.

Non vi è mai nulla di casuale in una parte di basso di Anthony Jackson, ciò che lui esprime è sempre frutto di un pensiero sottile, il suo disegno è profondamente musicale e si armonizza magnificamente con ogni contesto. A lui si deve il merito di aver tra i primi dato voce alle potenzialità del basso elettrico a sei corde ed anzi, egli è colui che ha preso parte attiva nella progettazione del Ken Smith/Jackson, strumento che ha portato grande fortuna all'ottimo John Patitucci.

Il brano che vi propongo oggi si intitola "IN COMMON" ed è tratto dall'album del batterista Dave Weckl "MASTER PLAN" (GRP, 1990). Jay Oliver suona le tastiere, Eric Marienthal il sax soprano e Peter Mayer la chitarra elettrica. Anthony è esemplare nella realizzazione del suo accompagnamento, calibrato (come pochi al mondo), utilizza un suono corto e d'attacco (palm mute), fa respirare il brano che è una bellezza, non concedendo nulla a se stesso e tutto alla musica.

Dopo un breve incipit di sax soprano/tastiere/chitarra in rubato, entra la ritmica e da qui prende avvio la trascrizione del basso. Dopo otto misure di un'intro/modale in la segue il tema; sono riconoscibili in esso due parti diverse: la prima (di 40 misure) dove il soprano espone la melodia, ne segue una seconda (di 31 misure) con pulsazione sui quarti (scandita dal rim fisso sul rullante) e melodia sempre del sax con le tastiere che fanno gioco di marcatura, qui il maestro suona in prevalenza crome. Fine del tema, segue il solo di chitarra, ma a questo punto il trascrittore è stanco!

Ah! Dimenticavo, la diteggiatura che propongo è adatta per un basso a cinque corde (io quello ho!), non va bene per un sei corde…

I LOVE ANTHONY, AND U?

File audio (MP3 1.1MB)

Trascrizione In Common: pagina 1 - pagina 2







Articoli correlati:
17/08/2008

Night (Leopoldo Sebastiani)

14/08/2008

en plein air (Fabularasa)

22/06/2007

LEZIONI (Basso elettrico): ...Ricordando Michael Brecker. (Leopoldo Sebastiani)

07/05/2007

Immagini (Nicola Stilo)

28/01/2007

LEZIONI (Basso elettrico): I Ritmi della Musica Brasiliana: Partido Alto (Leopoldo Sebastiani)

06/02/2005

LEZIONI (Basso elettrico): I Maestri del Groove: Verdine White (Leopoldo Sebastiani)

19/11/2004

LEZIONI (Basso elettrico): La tecnica, questa sconosciuta! Cuore e cervello, due amici per necessità...

04/09/2004

LEZIONI (Basso elettrico): Bach on Bass! Ardua faccenda...(Leopoldo Sebastiani)

26/04/2004

LEZIONI (Basso elettrico): Cinque note diaboliche! Due parole sulle scale pentatoniche... (Leopoldo Sebastiani)

23/12/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Brazilian bass: il surdo. Con trascrizione della parte di basso di Jimmy Haslip su Ninos. (Leopoldo Sebastiani)

28/10/2003

LEZIONI (Basso elettrico): Parliamo di basso: nuova sezione a cura di Leopoldo Sebastiani. Il primo articolo è un arrangiamento per basso a 5 corde di "The Yellow Nimbus" di Chick Corea.







Inserisci un commento

© 2003, 2004 Jazzitalia.net - Leopoldo Sebastiani - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


COMMENTI
Inserito il 18/9/2010 alle 17.04.54 da "schimmenti"
Commento:
bell'articolo! :)
 

Questa pagina è stata visitata 19.928 volte
Data pubblicazione: 01/02/2004

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti