Jazzitalia - Lezioni: Violino
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Lezione 5: Una "supposta" di storia (recente) del jazz
di Luca Ciarla
info@violipiano.it


Blue Rondo A La Turk

Cominciamo ad incontrare e a parlare dei personaggi e dei gruppi più interessanti della storia del violino jazz e dell'improvvisazione violinistica. Senza seguire un percorso cronologico, per adesso, occupiamoci di uno dei gruppi più sorprendenti del mondo del violino jazz: Il Turtle Island String Quartet.

Il Turtle Island String Quartet è probabilmente il primo quartetto d'archi della storia composto da strumentisti tutti improvvisatori. A differenza del Kronos Quartet che si è aperto al jazz ma senza avere la capacità di improvvisare, il Turtle Island String Quartet è in grado di farlo e questo rende la loro musica inconfondibile e rispettata anche nel mondo del jazz. Infatti sono capaci di suonare in maniera convincente praticamente tutto, da "A Night In Tunisia" alla musica indiana e sempre con un approccio creativo e strabiliante. Sono probabilmente la più bella realtà di jazz da camera suonato su strumenti ad arco e negl'anni sono divenuti un punto di riferimento per gli strumentisti ad arco che amano fare "l'altra musica".

L'idea iniziale di fondare il gruppo venne probabilmente al violinista David Balakrishnan, mentre lavorava alla sua tesi di master presso la Antioch University. L'altro violinista fondatore, Darol Anger, grazie ad una lunga collaborazione con il David Grisman Quintet, mandolinista bluegrass con la passione del jazz, sviluppò varie possibilità espressive del violino jazz. L'incontro fra i due portò inizialmente alla creazione di un gruppo chiamato Saheeb. Subito dopo i due registrarono un album con Matt Glaser e nel 1985, dopo l'incontro con il violoncellista Mark Summer, che in quel periodo suonava nella Winnipeg Symphony, fondarono il Turtle Island String Quartet nel 1985 ad Oakland, in California.

Il nome del gruppo fu scelto da Darol Anger e appartiene alla tradizione degli indiani americani, per i quali il "Turtle Island" è il nome del continente nord americano. Sin dall'inizio una viola all'altezza della situazione è sempre stata difficile da trovare e nel gruppo si sono alternati negl'anni: Irene Sazer, Katrina Wreede e Danny Seidenberg.

Per alcuni anni anche la violinista Tracy Silverman è stata uno dei membri del quartetto. Il loro primo album per la Windham Hill Jazz, uscito nel 1998, dal titolo omonimo, li lanciò subito a livello nazionale e in pochi anni, il loro mix esplosivo fatto di parti scritte ed improvvisazione, tecniche innovative d'accompagnamento e groove da fare invidia ai bassisti, li ha portati a divenire uno dei quartetti più importanti in assoluto in America. Successivamente sono susseguite innumerevoli collaborazioni (The Manhattan Transfer, pianisti come Billy Taylor e Kenny Barron, recentemente lo Ying Quartet e la Parsons Dance Company), altri album importanti e straordinari, la colonna sonora di Spider Dreams e articoli sulle principali riviste specializzare di tutto il mondo. Lanciati ormai nell'olimpo della musica internazione, il violoncellista Yo-yo Ma li definisce come "una delle realtà più creative della musica dei nostri giorni".

Formazione attuale:
David Balakrishnan violino & violino baritono
Evan Price violino
Mads Tolling viola
Mark Summer violoncello

Discografia selezionata
Turtle Island String Quartet – 1988 Windham Hill
Metropolis – 1989 Windham Hill
Skylife – 1990 Windham Hill
A Shock to the System – 1990 Windham Hill
On the Town – 1991 Windham Hill
Spider Dreams – 1992 Windham Hill
Who Do We Think We Are? – 1994 Windham Hill
By the Fireside – 1995 Windham Hill
The Hamburg Concert – 1997 CCn'C Records
Art of the Groove – 2000 Koch
Danzon – 2002 Koch
A Night in Tunisia, A Week in Detroit – 2002 Chandos
4 + Four – 2005 Telarc, with the Ying Quartet

I
l sito del Turtle Island String Quartet è http://www.tisq.com






Le altre lezioni:
15/09/2006

LEZIONI (Violino): Un po' di armonia: le triadi (Luca Ciarla)

26/06/2006

LEZIONI (Violino): Chop & Grooves: come utilizzare il violino dal punto di vista ritmico... (Luca Ciarla)

18/06/2005

LEZIONI (Violino): Tre approcci all'improvvisazione violinistica (Luca Ciarla)

18/06/2005

LEZIONI (Violino): Oh Susanna...per cominciare...(Luca Ciarla)







Inserisci un commento

© 2005, 2007 - Jazzitalia.net - Luca Ciarla - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 19.552 volte
Data pubblicazione: 15/02/2007

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti