Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Johann Sebastian Bach: Le sei suites per violoncello solo
di Lucio Franco Amanti




Johann Sebastian Bach
(Eisenach 21 marzo 1685 - Lipsia 28 luglio 1750)

Non esiste violoncellista dell'ultima metà del secolo che non si sia dovuto confrontare con questo capolavoro di perfezione e di creatività.

Penso che sia una buona idea cominciare proprio da qui per ricercare la propria "voce" sul violoncello jazz...

Cominciamo col considerare le prime quattro misure del preludio della prima suite (quello famoso!!!). MP3 (E. Mayer)

Ecco che, memori degli anni di armonia complementare, individuiamo un pedale di Sol al basso. Dopo un pelino in più di investigazione troviamo le armonie complete (mi scuso per i simboli in inglese ma se c'è una cosa importante da imparare sono le sigle degli accordi così sarete in grado di parlare da "pari" con un qualsiasi jazzista, non dovrete farli impazzire per scrivervi qualcosa e... poi...fa figo): G   C/G   D/G   G.

Se vogliamo proprio tagliare il capello troviamo Gmaj9   C /G   D7/G   Gmaj9.

Ora che abbiamo finalmente raggiunto un'apparenza di equazione matematica (tanto cara ai nostri colleghi della rhythm section) possiamo occuparci di musica.

Dunque, immaginiamo di essere ai tempi di Bach e vogliamo dimostrare che un violoncello può, molto meglio di altri strumenti, riuscire ad improvvisare su una semplice successione di accordi, solo che gli accordi che useremo saranno un po' più espansi di quelli che il povero J.S. aveva faticosamente cercato di codificare.

Il mio consiglio è di provare a suonare le prime quattro battute ricominciando da capo ogni volta (di seguito in loop) così ci entra nelle orecchie il "colore" di ogni accordo (per l'arcata a me piace legare per battuta così non si spezzano i suoni).

Dopo che ci sentiamo solidi su questo punto si può cercare di suonare esattamente le stesse note però come se fossero "swingate".

Due parole sullo "Swing": in inglese vuol dire oscillare (come su un altalena) nel gergo jazz si usa da anni per definire un modo di interpretare crome o, come in questo caso, semicrome facendole suonare come se fossero puntate (per la verità ci sono dibattiti infiniti sulla esatta quantizzazione del punto, il modo più semplice per farsi un idea è ascoltare Charlie Parker o Dizzy Gillespie.....

Dopo un po' di loops delle quattro battute possiamo così man mano provare anche altre combinazioni ritmiche.

Ora che siamo in grado di "Swingare" Bach possiamo divertirci, sempre mantenendo la stessa struttura armonica, a modificare le note ed il ritmo valorizzando per esempio le settime maggiori oppure aggiungendo altre note all'accordo.

Come per magia adesso stiamo suonando in stile Jazz, ci manca magari ancora il vocabolario adatto però ora possiamo guardare oltre le prime misure, cambiare la forma del pezzo, contrappuntarlo con altri…insomma ora abbiamo molte più possibilità per esprimere la nostra creatività.

Di seguito troverete qualche suggerimento di esecuzione (nota che ho raddoppiato il valore delle semicrome così da rendere la parte più facilmente leggibile).

Infine quello a cui sono arrivato io con questo metodo...(File Audio: J.S. Trane )

Enjoy!






Le altre lezioni:
10/02/2008

LEZIONI (Violoncello): Il Blues. (Lucio Franco Amanti)

27/04/2007

LEZIONI (Violoncello): Donna Lee, istruzioni per l'uso... (Lucio Franco Amanti)

15/02/2007

LEZIONI (Violoncello): Al Loopo, Al Loopo...un utilizzo creativo dei loop... (Lucio Franco Amanti)







Inserisci un commento

© 2006 - Jazzitalia.net - Lucio Franco Amanti - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 11.584 volte
Data pubblicazione: 15/10/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti