Jazzitalia - Lezioni: Piano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

21 Studi op. 66 – Studio N° 18
di Massimo Colombo
massimocolombo_008@fastwebnet.it


File PDF

File Audio (MP3)

Tra le diverse raccolte scritte per pianoforte, i 21 studi sono sicuramente i più eseguiti, sia da studenti che da concertisti. Visto che anche da parte degli "affezionati" di Jazzitalia le richieste maggiori sono rivolte proprio a quest'opera, ho pensato di fare cosa gradita a tutti quelli che me lo hanno richiesto, inviando un'altro studio.

Tra le diverse raccolte scritte per pianoforte, i 21 studi sono sicuramente i più eseguiti, sia da studenti che da concertisti. Visto che anche da parte degli "affezionati" di Jazzitalia le richieste maggiori sono rivolte proprio a quest'opera, ho pensato di fare cosa gradita a tutti quelli che me lo hanno richiesto, inviando un'altro studio.

Lo studio N.18 si sviluppa nell'arco di sole 39 misure, è in tempo di 4/4 e non ha una tonalità di riferimento ben precisa, non ha quindi alterazioni in chiave.

La forma è molto semplice ed è basata essenzialmente su due elementi tematici costruiti su andamenti ritmici differenti. Il tema principale è basato su frasi veloci di sedicesimi mentre il tema secondario si distende pacificamente su armonie di metà.

Lo studio si apre con un arpeggio in volata che si esegue a due mani alternate da eseguire con scorrevolezza, tutte le note devono essere bene scandite con nitida leggerezza.

L'arpeggio è costruito sulla scala di Do# minore naturale ed alterna due gruppi rispettivamente di tre e cinque note, suonate rispettivamente da mano sinistra e destra, che nell'insieme formano un totale di 16 trentaduesimi. I rimanenti due quarti della misura sospendono l'arpeggio con un bicordo che sintetizza la triade sprovvista della terza minore.

Le misure 2 e 3 sviluppano una breve progressione armonica basata su una parte (6 note) di scala diminuita semitono - tono, in ogni misura si alternano un accordo di nona di dominante ad una triade maggiore in posizione di primo rivolto.

Ad ogni accordo di dominante si accoppia la relativa scala diminuita semitono - tono.

I cambi enarmonici sono dovuti alla semplicità di scrittura, non lasciatevi quindi confondere dai suoni omofoni.

Nell'esempio 1 potete analizzare la sintesi armonica delle misure 2 e 3, un collegamento armonico costruito su una discesa cromatica del basso.

Nelle misure 4 e 5 la melodia si muove sopra ad un collegamento ricco di scambi enarmonici che risolve al relativo maggiore di Do# minore (C#mi), Mi maggiore (E). Alcune note della melodia costituiscono anche estensioni o alterazioni degli accordi sottostanti: la nota Si bemolle della melodia è l'undicesima naturale dell'accordo di Fmi mentre la nota Sol è l'undicesima diesis dell'accordo di Db9.

Nell'esempio 2 è realizzata la sintesi armonica del collegamento sopra citato.

Alle misure 6 e 7 si ripresenta la progressione con dominanti (vedi misure 2, 3) e dalla misura 8 si ripete anche il collegamento modulante già visto alla misura 4 che si sviluppa questa volta in ulteriori due misure (9 e 10).

Di seguito trovate le sigle delle due misure aggiuntive:

misura 9: Cmi9, B7(b9), Bbmi9, A13sus
misura 10: E/G#, Balt, D/F#, B13sus

Dalla misura 11 l'andamento ritmico si allarga e le misure sono formate da coppie di accordi in valore di metà sostenuti da un movimento regolare al basso in valori di quarti, quasi come se fosse un walking bass.

Di seguito trovate la realizzazione delle sigle dalla misura 11 alla misura16:

misura 11: B11, B6
misura 12: Cno3/B, B6/9no3
misura 13: Bb13sus, Abmi6/9
misura 14: C#7(b9), Cmi7
misura 15: Gmi7(b5), F#13(b9)
misura 16: Dbma7/F

N
on sempre è possibile trovare una sigla che definisca con completezza le voci che formano un accordo, le sigle sono quasi sempre approssimative, per questo motivo per avere "certezza" armonica è sempre meglio scrivere tutte le note.

Da misura 17 a misura 19 riprende la melodia diminuita esposta a misura 2, questa volta è la mano sinistra ad eseguirla mentre la mano destra appoggia gli accordi in valori di quarti. Ogni misura sviluppa un accordo di dominante alterata e nell'ordine troviamo le seguenti armonie:

F7#9 / A7#9 / C13b9

Dalla misura 20, con l'accordo di Bma7sus2, si "riaffacciano" le armonie in valore di metà con l'accompagnamento in stile walking bass.

Dalla misura 21 alla misura 23 il collegamento armonico è uguale alle misure 13, 14, 15.

Dalla misura 24 una nuova serie di accordi modulanti ci conduce alla misura 28 dove ritroviamo la stessa frase diminuita di misura 2 che questa volta dà inizio alla ripresa.

Di seguito trovate le sigle dei nuovi accordi modulanti:

misura 24: Dbma7/F (Fminore melodica), F13(#11)
misura 25: Ebma7/G (G frigio), G13(#11)
misura 26: Emi7(b5), A7, Dmi9
misura 27: E7(b5)

Alla misura 28 inizia la ripresa tematica (come da misura 2 a misura 10) che conduce alla lunga frase finale dello studio.

Alla misura 37 una veloce frase di trentaduesimi conduce all'accordo conclusivo, una dominante alterata (G7(b9) preceduta da un accordo minore di undicesima (Cmi11).

La frase di trentaduesimi è formata da una combinazione di frammenti di scale diminuite semitono - tono e tono - semitono.

Per ottenere una buona esecuzione dello studio è indispensabile seguire con attenzione le diteggiature consigliate.

Buon lavoro!






Le altre lezioni:
01/11/2017

Tempered Blues (Massimo Colombo)- Alceste Ayroldi

11/09/2016

Trio Grande (Massimo Colombo, Peter Erskine, Darek Oleszkiewicz)- Gianni Montano

02/09/2012

Bach Off Beat (M.Clombo, F. Faraò, O. Zoboli, Y. Zamir, S. Del Mastro)- Roberto Biasco

12/02/2012

'S Wonderful (Lara Iacovini Quartet)- Rossella Del Grande

29/05/2011

Nuvole di carta (Felice Clemente Quartet)- Alessandro Carabelli

25/12/2010

Doppia Traccia (Massimo Colombo, Felice Clemente)- Francesco Martinelli

28/11/2010

LEZIONI (piano): Notturno 1dai "9 Notturni" op. 581 per pianoforte e sax soprano (Massimo Colombo)

15/05/2010

Il Tino Tracanna Quartet presenta al Blue Note di Milano l'album "Un'ora": "Da una parte mi piace la ricerca, amo cercare di lavorare su organizzazioni del materiale musicale non convenzionale, non tonale, non tipo "standards", a volte lavoro su tempi dispari, con strutture anomale, ma mi piace molto anche la melodia. Quando mi capita di scrivere una bella melodia, mi piace suonarla anche in maniera abbastanza classica, perchè penso che in un concerto sia bello avere anche una melodia cantabile, perchè fa anche parte della nostra cultura." (Rossella Del Grande)

18/04/2009

Blue of mine (Felice Clemente )

16/09/2008

Il gioco delle forme (Massimo Colombo)

15/06/2008

LEZIONI (piano): "In breve 9", un brano dedicato al grande Bill Evans (Massimo Colombo)

15/08/2007

LEZIONI (piano): 7 pezzi per la mano sinistra op. 269 - 6. Mano Verde (Massimo Colombo)

12/08/2006

LEZIONI (piano): Esatonale, uno studio basato su una successione di scale esatonali da suonare in varie posizioni e con tutte e due le mani. (Massimo Colombo)

04/08/2006

Caravaggio (Massimo Colombo)

10/12/2005

LEZIONI (piano): Palla, breve studio tratto da una raccolta di 30 brani per pianoforte dedicati alla tecnica ed all'improvvisazione. (Massimo Colombo)

12/03/2005

ARTICOLI (intervista): Massimo Colombo: "...Una formazione classica è fondamentale per una buona preparazione sullo strumento e per la cultura musicale. E' fondamentale incontrare il "maestro" giusto, se incappi nell'insegnante mediocre sei "fregato"..." (Alceste Ayroldi)

02/02/2005

LEZIONI (piano): Corale Pop dall'album Conscious. (Massimo Colombo)

02/01/2005

Conscious (Massimo Colombo Trio)

08/10/2004

Virtualmente (Massimo Colombo)

03/05/2004

LEZIONI (piano): Preludi Apolidi n° 8 (Brincadeira). Un brano basato sul choro brasiliano. (Massimo Colombo)

31/01/2004

LEZIONI (piano): Da 21 studi op. 66: studio n. 16. Dedicato all'armonia per quarte. (Massimo Colombo)

06/09/2003

LEZIONI (piano): Mano Rossa: studio per l'esercizio della mano sinistra. (Massimo Colombo)

15/06/2003

LEZIONI (piano): Un'altra composizione originale di Massimo Colombo. Si tratta dello Studio N° 13 da 21 studi op. 66. (Massimo Colombo)

11/05/2003

LEZIONI (piano): Al via una nuova sezione contenente composizioni di Massimo Colombo attraverso cui analizzare risoluzioni armoniche, tecniche pianistiche, schemi di arrangiamento...La prima composizione è Studio N° 2 da 21 studi op. 66. (Massimo Colombo)

07/02/2001

Massimo Colombo (pianoforte)





Video:
Erskine, Oles and Colombo Ft. Bob Mintzer - We All Love Burt Bacharach
"We All Love Burt Bacharach", performed by the band Erskine, Oles & Colombo, which contains No.13 hits of the american composer among th...
inserito il 17/10/2016  da PLAY Record Company - visualizzazioni: 998


Inserisci un commento

© 2003, 2007 - Jazzitalia.net - Massimo Colombo - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.

Questa pagina è stata visitata 7.634 volte
Data pubblicazione: 10/03/2007

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti