Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�
INDICE LEZIONI

Lezione 3: Come suonare il vibrato
di Renato Vecchio
renatovecchio@hotmail.it

Quando si esegue un brano musicale si fa, spesso, ricorso a svariate tecniche com staccato, legato, glissando, growling (suono rauco), ecc. ma una buona esecuzione non può sicuramente mancare di quella cantabilità che fa o può fare la differenza tra un musicista ed un altro. Imparare a vibrare una o più note è sicuramente alla base di una buona espressione e cantabilità musicale.

Cercherò di spiegare con piccoli ma efficaci esempi come poter ottenere un buon vibrato.

Il vibrato, utilizza il movimento della mandibola per generare una oscillazione di frequenza ad un dato tempo. Come idea potete pensare di muovere la mandibola come se si stesse emettendo la parola ow-ow.

Bisogna imparare ad utilizzare il vibrato in una varietà di tempi (da ondulazione lenta ad ondulazione veloce) cercando di ottenere la massima uniformità e costanza tra un oscillazione e l'altra. Possiamo far ricorso all'uso del metronomo in quanto ci darà il giusto ritmo.

Iniziate con un tempo lento in modo che possiate sostenere il vibrato con uniformità e chiarezza(metronomo a 60, ogni bit deve corrispondere ad una semiminima). Man mano che acquistate sicurezza sui tempi lenti, gradualmente aumentate la velocità.

Esempio di vibrato (1)
Nota di quattro quarti.... Quattro pulsazioni di vibrato per ogni quarto. Scendere e salire cromaticamente come es. audio.

Esempio di vibrato (2)
Nota di quattro quarti... Tre pulsazioni di vibrato per ogni quarto (ritmo terzinato). Scendere e salire cromaticamente come es. audio.

Il vibrato ha diverse applicazioni, in base allo stile musicale col quale si ha a che fare.

Un esecuzione classica usa costantemente il vibrato, naturalmente non tutte le note verranno vibrate ma sicuramente ci saranno punti cruciali in cui è quasi d'obbligo (soprattutto sulle note lunghe).

Nell'eseguire una jazz ballad, si potrebbe inserire il vibrato verso la fine di una frase ma certo non sulle note brevi e di passaggio. Suonando spesso musica etnica mi ritrovo ad affrontare temi veloci dove l'uso del vibrato è quasi impossibile e poco funzionale ma anche qui ci sono dei punti dove è necessario ai fini di una buona cantabilità ed espressività.

Vibrato con note di passaggio
Vibrato in romanza
Vibrato in musica etnica
Vibrato in Jazz ballad

Ascoltate una varietà di sassofonisti nei differenti stili, per capire cosa essi fanno col vibrato. Due vibrato non saranno mai uguali fra loro. Ascoltando dovete capire cosa vi risulta comodo e suona bene per voi e per la musica che dovrete eseguire.

Se si suona in un ensemble di strumenti a fiato, è consigliabile non usare un vibrato troppo enfatizzato, a meno che non sia richiesto dall'arrangiatore o chi per lui. Un vibrato troppo ampio potrebbe non andare bene per una buona amalgama dell'ensemble. Solitamente in una sezione di sassofoni è spesso la prima voce che ne fa uso mentre le voci interne non lo usano per niente.

Un consiglio su chi ascoltare.

Johnny Hodges (orchestra Duke Ellington).
Jerome Richardson, Jerry Dodgion (Thad Jones - Mel Lewis Orchestra).
Lester Young
Jan Garbarek

Buon Ascolto e sereno studio.






Le altre lezioni:
29/03/2008

LEZIONI (Ciaramella): Diteggiatura della ciaramella (Renato Vecchio)

27/05/2006

LEZIONI (Ciaramella): La ciaramella, un antico strumento musicale che fa parte della famiglia degli Aerofoniche...(Renato Vecchio)

16/04/2006

LEZIONI (sax): Come attaccare una nota, staccato, staccato-legato (Renato Vecchio)

12/02/2006

LEZIONI (sax): Nuova sezione dedicata al sax: come produrre il suono (Renato Vecchio)







Inserisci un commento

© 2006 - Jazzitalia.net - Renato Vecchio - Tutti i diritti riservati

© 2000 - 2017 Tutto il materiale pubblicato su Jazzitalia è di esclusiva proprietà dell'autore ed è coperto da Copyright internazionale, pertanto non è consentito alcun utilizzo che non sia preventivamente concordato con chi ne detiene i diritti.


COMMENTI
Inserito il 11/1/2010 alle 20.17.39 da "damianosordi"
Commento:
Stavo cercando giusto questo. Mi piacerebbe avere il vibrato di Hodges, ma soo ancora lontano.
Grazie dei consigli.
Dak
 

Questa pagina è stata visitata 21.220 volte
Data pubblicazione: 01/05/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti