Jazzitalia - Artisti: Mario Calandrelli
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Mario Calandrelli
batteria, percussioni

Click here to read the english version    J-Blog...

Mario Calandrelli, batterista, percussionista, internet-based recording musician, computer - drum machine programmer, educator, clinician, music typist & engraver nasce a Venosa, ridente cittadina situata nell'alveolo di un bacino lacustre nella zona nord - orientale della Basilicata. I suoi esordi sono simili a quelli di tanti illustri colleghi, batteristi e non; sin da piccolissimo mostra una notevole propensione per tutto ciò che è ritmo, percussione.

L'incontro fatale con la batteria avviene all'età di tre anni, in una particolare circostanza legata al matrimonio di una zia, occasione nella quale vi è la classica band che suona durante i ricevimenti. Entrando nella sala, rimane folgorato dalla visione della batteria e trascorre gran parte della serata accanto al batterista, gustando ogni sua singola nota. L'indomani afferra le prime pentole, scatole di vario genere, fustini di detersivi, mestoli e inizia a suonare, riproducendo in maniera accurata le parti di batteria ascoltate sui dischi, con i quali comincia a esercitarsi: a quattro anni è già in grado di suonare, seguendo i dischi, con un time keeping invidiabile.

Finalmente riceve il suo primo drumkit ad appena otto anni, dopo svariati tentativi di convincimento dei genitori e con l'opera di persuasione di Sandro Barbano , caro amico di famiglia che, intuite le potenzialità musicali e l'innato talento del piccolo Mario, si dice pronto anche a regalargli la batteria, pur di non lasciar sfumare quella sua passione. Per diversi anni studia sette / otto ore giornaliere, raggiungendo un eccezionale livello tecnico.

Intorno agli undici anni decide di affrontare uno studio più serio e metodico, iniziando a seguire delle lezioni di batteria con l'insegnante Fulvio Angelotti e, successivamente, di armonia e solfeggio con un insegnante locale.

Il talento per la batteria, le percussioni e la musica in generale, lo portano a essere coinvolto in numerose situazioni musicali: dal gruppo folcrorico e complesso bandistico della sua scuola media a band di differenti orientamenti stilistici. In seguito si iscrive al conservatorio Umberto Giordano di Foggia dove studia per un anno sotto la guida del Prof. Antonio Santangelo (figlio del noto batterista Clemente Santangelo ).

Prosegue i suoi studi presso la Timba, nota scuola romana per soli batteristi e percussionisti, sotto la guida di Beppe Giampietro e Paulo La Rosa.

Terminati gli studi liceali, si dedica completamente alla musica e alla batteria, diventate ormai la sua vita. In virtù di tale scelta nell'ottobre del '96 si trasferisce a Boston per frequentare il prestigioso Berklee College of Music.

Qui studia con Rick Considine, Skip Hadden, Jon Hazilla, Ed Kaspik, John Ramsay, Ron Savage, Casey Scheurell e Steve Wilkes (per la batteria), e Sa Davis, Ernesto Diaz, Joe Galeota, Jamey Haddad, Victor Mendoza, Mikael Rinkquist e Bobby Sanabria (per le percussioni). Inoltre ha la possibilita di studiare privatamente con il mitico Gary Chaffee, considerato uno dei più grandi insegnanti di batteria al mondo, un vero guru del drumming.
Durante la sua permanenza a Boston, prende parte alla registrazione di svariati cd (come batterista e/o percussionista) realizzati da studenti dello stesso Berklee o da artisti locali emergenti, e suona in vari pub e jazz club di Boston e di New York.

photo by Guido CalandrelliNel novembre del 1999 completa e nel gennaio del 2000 pubblica il suo primo cd solista intitolato The rhythms of my life (autoprodotto, di ben 15 brani), la cui realizzazione costituisce un importantissimo punto d'arrivo e anche di partenza della sua carriera: è lo starting point che lo proietta verso una maggiore maturità e sensibilità musicale e batteristica, e segna il raggiungimento di una prima fondamentale tappa. Tale cd rappresenta chi fosse Mario Calandrelli in quel periodo, e nel contempo mette in luce i presupposti musicali da cui un NUOVO Mario Calandrelli sarebbe nato.

Considerato uno dei migliori cd tra quelli di altri studenti consegnati nel corso dell'ultimo semestre frequentato, gli consente di vincere il Professional Music Achievement Award, prestigioso premio consistente in una targa e una somma di denaro conferito agli studenti più meritevoli e distintisi per il loro talento e i risultati accademici ottenuti.

Il 13 maggio del 2000 consegue a pieni voti la laurea in Professional Music presso il Berklee, con un Gpa di 3.90.

A settembre del 2000 si trasferisce a Los Angeles, studiando presso la L. A. Music Academy sotto la guida di Ralph Humphrey e privatamente anche con batteristi e percussionisti del calibro di Steve Ferrone, John " JR " Robinson e Luis Conte.

A Los Angeles collabora con svariati arrangiatori, produttori e musicisti alla realizzazione di numerosi cd di artisti locali, jingles pubblicitari e colonne sonore.

Ha partecipato a diversi seminari tenuti da batteristi e percussionisti di fama nazionale quali Ellade Bandini, Maurizio Boco, Maurizio Dei Lazzaretti, Alfredo Golino, Rosario Jermano, Agostino Marangolo, Gabriele "Lele" Melotti, Vittorio Riva, Franco Rossi ed Ezio Zaccagnini, e di fama mondiale quali Gregg Bissonette, Terry Bozzio, Jimmy Branly, Gary Chaffee, Dennis Chambers, Billy Cobham, Dave Di Censo, Sonny Emory, Peter Erskine, Larry Finn, David Garibaldi, Bob Gatzen, Skip Hadden, Gavin Harrison, Horacio "El Negro" Hernandez, Ed Kaspik, Rod Morgestein, Simon Phillips, Mike Portnoy, Walfredo Reyes Jr, Walfredo Reyes Sr, John "JR" Robinson, Trichy Sankaran, Chuck Silverman, Chad Smith, Dave Weckl e Zoro.

Il 2002 vede l'ingresso di Mario in rete con la pubblicazione del suo sito che registra oltre 12.00 contatti (rilevamento al 1° agosto 2006) ed è segnalato nei più importanti motori di ricerca, music database, directories, e nei siti di musicisti di fama nazionale ed internazionale.

Accanto al lavoro di session man ha svolto e svolge un'intensa attività didattica, che lo vede nelle vesti di docente presso la sua stessa scuola di batteria e percussioni a Venosa, la MC Drum School, inaugurata nel 2001. Nel 2003 fonda la Perfect Groove Music Group che, attraverso una serie di divisions, tra le quali la stessa MC Drum School, si è specializzata in diversi settori musicali.

Per quanto riguarda i suoi ascolti, essendo stato esposto a molteplici generi, acquisisce una maggiore consapevolezza di ciò che ama realmente ascoltare e quindi suonare. Predilige il pop, rock, funky, fusion, Latin jazz, Brazilian, world music e tutti i generi in cui la batteria e le percussioni svolgono un ruolo fortemente caratterizzante; ama comunque tutta la buona musica... quella fatta con il cuore!

Circa i suoi ascolti batteristici, cita quali sue maggiori influenze Alfredo Golino, Gabriele " Lele " Melotti (tra gli italiani), Vinnie Colaiuta, Steve Ferrone, Steve Gadd, David Garibaldi, Trilok Gurtu, Gavin Harrison, Simon Phillips, Jeff "Jeffrey " Porcaro ("The Drum Brother"), John " JR " Robinson, Steve Smith, e Dave Weckl. Tra i percussionisti, adora Rosario Jermano ed Ernesttico Rodriguez Guzman (tra gli italiani), Alex Acuña, Lenny Castro, Luis Conte e Giovanni Hidalgo.


Per contatti e informazioni:

Mario Calandrelli c/o
PERFECT GROOVE MUSIC GROUP, Inc.
Via Roma, 33
85029 Venosa (PZ) - ITALY
Mobile Phone Number 1: +39.338.38.185.41
Mobile Phone Number 2: +39.349.56.890.46
(Business Hours: 9:00 - 13:30 / 15:00 alle 21:30, tranne domenica e festivi)
Skype Screen Name: perfect_groove
Email Address: info@mariocalandrelli.com
Official Web Site: www.mariocalandrelli.com
MySpace Url: www.myspace.com/mariocalandrelli



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Mario Calandrelli

Questa pagina è stata visitata 7.829 volte
Data pubblicazione: 08/02/2003





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti