Jazzitalia - Artisti: Newtones
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Newtones
gruppo

Risale all'estate del 2000 l'incontro tra i componenti del gruppo, che all'epoca lavoravano separatamente in altri contesti musicali. Grazie ad una fortunata combinazione di eventi, si trovano a suonare insieme e diventa subito evidente che la preparazione personale di ognuno si arricchisce notevolmente dal frequentarsi quotidianamente.

Da allora inizia un'amicizia ed una collaborazione professionale che, nel giro di 3 anni, avrebbe dato vita ad un sodalizio artistico originale, stimolante e creativo. E' quel periodo intenso, caratterizzato da un grandissimo entusiasmo e da una voglia di esplorare il filone musicale appena scoperto, di aggiungere dei "nuovi toni" al panorama musicale, che li conduce naturalmente a mettere in atto un bellissimo progetto: THE NEWTONES!

Si tratta infatti di creare una sapiente miscela di suoni in apparente contrapposizione tra loro, di mescolare diversi generi musicali lasciando inalterata la personalità di ciascun componente del gruppo. La sfida sembra ardua, considerando che non esiste un precedente musicale a cui ispirarsi.

Gli anni trascorsi da Andrea Buttazzo con i percussionisti senegalesi, lo avevano ormai reso padrone delle atmosfere, delle sonorità, delle caratteristiche di tutte le manifestazioni istintive tipiche della musica africana. Inoltre, il suo interesse a 360° per la musica di qualità ed in particolare per il Jazz, gli danno la possibilità di esprimersi contemporaneamente anche come cantante e batterista contemporaneamente. Proprio grazie al Jazz è riuscito a sviluppare la tecnica dello "scat" (improvvisazione vocale che imita quella strumentale), inserendola in maniera naturale all'interno dei brani. Un musicista con simili caratteristiche ha creato spontaneamente la trama percussiva e gli arrangiamenti più adatti per le straordinarie improvvisazioni di

Roberto Beneventi, impareggiabile fisarmonicista, dotato di una tecnica superlativa e di un talento talmente eclettico, da poter suonare di tutto senza mai perdere la sua vena interpretativa. E' proprio la sua inconfondibile firma a dare rilievo alla creazione più espressiva del gruppo, andando oltre la fisarmonica: suona, infatti, anche le percussioni, le tastiere e la tromba. Benché giovane, vanta un curriculum di considerevole spessore: ha studiato prima la fisarmonica con il Maestro Walter Ranieri e, in un secondo momento, Armonia, Composizione e Direzione d'Orchestra con il Maestro dei Maestri, Ettore Ballotta (che annovera tra i suoi allievi nomi di prestigio quali Fio Zanotti, Mauro Malavasi e Celso Valli) per molti anni Direttore d'Orchestra e arrangiatore per la Rai.

C'è bisogno anche di qualcuno che sia capace di un sapiente sostegno armonico, così da rendere chiare le improvvisazioni più difficili e che faciliti l'ascolto senza cadere nel banale, per quanto riguarda le parti di basso e contrabbasso per mezzo delle tastiere: Mauro Giusti. Turnista con una consistente esperienza sia live che in studio, ha iniziato con lo studio della fisarmonica per poi passare a quello del pianoforte. Solo un bravo fisarmonicista poteva capire subito il tipo di atmosfera da creare a seconda del momento. E' stato inoltre capace di coniugare la divisione metrica della sua mano sinistra al contrappunto discreto della sua mano destra, creando all'ascolto un duplice effetto: eseguire basso e pianoforte contemporaneamente.

Il cocktail giusto è stato così realizzato e da lì ad intraprendere un'attività live in tutta Italia il passo è stato breve. Dai primi concerti appare subito una delle carte vincenti del gruppo: i musicisti sono tre ma si ha l'impressione che siano di più, con evidente soddisfazione del pubblico.

Sembrava superfluo aggiungere altro, ma con l'arrivo di Luciana Buttazzo è stata apportata ulteriore linfa musicale ad un repertorio già praticamente perfetto. Cantante di straordinario talento e tecnica vocale, ha collaborato con numerosi artisti di chiara fama (Pierangelo Bertoli, Franco Simone, Rudy Rotta, Stanley Jordan, Dolcenera e tanti altri); ha saputo da subito integrarsi col gruppo, interpretandone l'umore in maniera magistrale. E' stata, quindi, stimolata ancora di più la creatività complessiva e innalzato il livello qualitativo con l'interpretazione di brani internazionali notoriamente difficili.

Durante i concerti il gruppo si rende conto di quanto sia importante non "suonare per sé" e propone una musica principalmente improvvisata ma alla portata di un pubblico eterogeneo, esaltando la fisarmonica in un contesto poliedrico/multietnico e facendo allo stesso tempo emergere lo "scat" in una nuova dimensione. La novità è evidente pure negli arrangiamenti, nel "sound unico" (per usare un'espressione ricorrente del pubblico!) e rende "THE NEWTONES" immediatamente riconoscibili anche grazie ad un repertorio che comprende brani di autori internazionali come Astor Piazzolla, Miles Davis, Jaco Pastorius, Bob Marley, James Brown, Jobim, Sting, Richard Galliano, U2, Pink Floyd, Janis Joplin, Aretha Franklin, Dee Dee Bridgewater, Creedence Clearwater Revival, Stevie Ray Vaughan e altri, anche italiani (Nomadi, Lucio Battisti, Fabrizio De André).

Si capisce quindi che nello stile dei musicisti esistono e convivono serenamente diversi generi musicali, apparentemente in antitesi ma indiscutibilmente vicini nella giusta formula tanto da riuscire a proporre jazz, blues, rock, country, reggae in un'unica soluzione qualitativamente elevata e gradevole per tutti.

Per contatti e informazioni:
Newtones
cell. 333 / 6341856 - 339 / 2455470
email: info@newtones.it
web: http://www.newtones.it



Per conoscere i prossimi appuntamenti Live di Newtones

Questa pagina è stata visitata 3.322 volte
Data ultima modifica: 17/01/2007





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti