Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novitīŋŊ

Claudio Lo Cascio & His
Sicilia Jazz Big Band

1. WANG WANG BLUES (Gus Mueller) (4:40)
2. SAN (Lindsay McPhail) (3:35)
3. DON'T BE THAT WAY (Benny Goodman) (3:00)
4. SKYLINER (Charlie Barnet) (3:30)
5. A STRING OF PEARLS (Jerry Gray) (2:15)
6. AMERICAN PATROL (Meacham - Miller) (3:25)
7. LIL'DARLIN (Neal Hefti) (4:38)
8. CUTE (Neal Hefti) (3:40)
9. PENNIE'S FROM HEAVEN (A. Johnston) (3:25)
10. HELLO DOLLY (Jerry Herman) (2:50)
11. WATERMELON MAN (5:45)
12. I REMEMBER CLIFFORD (Benny Golson) (5:45)
13. MERCY, MERCY, MERCY (Joe Zawinul) (5:35)
14. OPUS IN PASTELS (Stan Kenton) (2:45)
15. MY OLD FLAME (A Johnston) (5: 15)
16. MAIDS OF CADIZ (Delibes -Evans) (4:10)
17. IT ONLY HAPPENS EVERY TIME (Thad Jones) (2:40)

Guests: Gianni Basso, Sal Cammarata, Dusko Gojkovich, Rudy Migliardi, R. Ottaviano, A.Vannucchi


Questo CD č, si puō ben dire testimone del lavoro di una vita.

Claudio Lo Cascio vi ha riassunto infatti un'esistenza condotta da pioniere del jazz in partibus infidelium, instancabile diffusore del verbo dello swing, divulgatore appassionato, polemista incisivo collezionista e didatta, oltre che musicista di proteiformi capacitā: pianista, improvvisatore, compositore, trascrittore di melodie popolari, arrangiatore, leader di complesso e - soprattutto in anni recenti - direttore d'orchestra.

Ciascuna di queste attivitā č stata a suo tempo associata a una battaglia culturale. Negli anni Cinquanta Lo Cascio fu tra i rari paladini della musica di Horace Silver, Monk e Art Blakey in un'Italia tutta votata al jazz californiano. in seguito (o nel contempo) fu pioniere dell'apertura del linguaggio jazz al folklore mondiale: un'idea oggi pacifica, ma che nel
1958 appariva stravagante e fu aspramente osteggiata.

Vennero poi gli anni Settanta, l'epoca delle scuole di musica, e di nuovo Lo Cascio ne fu un pioniere, ben prima che seminari e masterclass diventassero un'industria, con tutti gli aspetti discutibili che ne conseguono.

I
nsieme alla didattica, ecco fiorire un rinnovato interesse per le orchestre, come palestra di giovani talenti, quindi per il jazz come letteratura storicizzata: ed ecco di nuovo Lo Cascio in prima fila, smentita vivente e perenne alla presunta condanna geografica della Sicilia al ruolo di eterna periferia.

Cosė, questo CD non č soltanto un riassunto della letteratura jazz orchestrale dal Dixieland a oggi, impresa peraltro ammirevole. E' il porto di approdo di quelle tante battaglie. E' il luogo dove gli stili diversi e confliggenti del passato si riconciliano in una visione distaccata, serena e oggettiva. E' uno sguardo su un secolo concluso, e sul panorama delle cime pių alte che esso offre al colpo d'occhio attuale.

Tenere in piedi un'orchestra non č uno scherzo: č un martirio. Implica problemi economici, organizzativi e fiscali, di benzina e di pullman, di copisti e di leggii. Tenerla in piedi in Sicilia, perchč giri l'isola di continuo, implica un'ulteriore difficoltā di convincere gli amministratori locali che č una cosa importante, preziosa, educativa. Ma Lo Cascio - l'avrete capito - ama le battaglie. E ha condotto e vinto anche questa, portando le partiture di Goodman e Glenn Miller, Stan Kenton e Gil Evans, studiate e riprodotte con amore dai suoi accoliti, davanti non solo a un pubblico di appassionati e cultori, ma all'ascolto e all'apprezzamento della gente tutta.

Chi possiede gli originali potrā divertirsi a confrontarli con le versioni dirette da Lo Cascio - i "cloni", come ama chiamarli lui con la sua sempre vigile ironia - e verificare come sia davvero possibile far crescere una leva di giovani strumentisti non solo sulla letteratura classica e sull'improvvisazione jazz, ma anche sulla letteratura jazz un aspetto centrale e finora trascurato, senza il quale l'intera esperienza novecentesca del jazz sarebbe condannata a non lasciare tracce durevoli nel prossimo secolo.

Peraltro il semplice appassionato di musica, a cui non interessano le ragioni storiche e il senso ideologico dell'operazione, potrā anche solo accendere il suo lettore CD e godersi un'ora di bella musica. Lo Cascio ha selezionato un repertorio che unisce ascolto gradevole e qualitā d'arte: e pescando le pių riuscite tra le tante versioni dal vivo di ciascun brano, incise dalla Sicilia Jazz Big Band nel suo girovagare, ci restituisce condensata in un'ora, la gioia uditiva che ha dispensato in questi anni a tante persone.

Chissā se le istituzioni siciliane gliene sono tanto grate quanto merita.
Marcello Piras (liner notes)

PAUL WHITEMAN
1. WANG WANG BLUES (Gus Mueller) (4:40)
V. Giordano (tp), G. Rėsico (cl), T. Angileri (tb), A. Cirafisi (tu), R. Randisi (p), P. Cumbo (bjo), L. Giannetto (b), G. Cavallaro (d).
Belmonte Mezzagno 10 Luglio 1993

2. SAN (Lindsay McPhail) (3:35)
V. Giordano, S. Barbāra (t), N. Giammarinaro (cl), T. Angileri (tb), G. Rėsico (as), A. Oddo (bar), P. Cumbo (bjo), A. Cirafisi (tu), G. Costa (b), Gianni Cavallaro (d).
Trapani Auditorium Universitā 22 Dicembre 1996

BENNY GOODMAN
3 .DON'T BE THAT WAY (Benny Goodman) (3:00)
V. Giordano, S. Barbāra, Nicolō Scavone (tp), T. Angileri, P. Cracchiolo (tb), N. Giammarinaro (cl), G. Rėsico, A. Oddo (as), A. Ilāri, V. Aleo (ts), P. Cumbo (g), G. Costa (b), S. Alioto (d).
Trapani Auditorium Universitā 22 Dicembre 1996

CHARLIE BARNET
4. SKYLINER (Charlie Barnet) (3:30)
V. Giordano, F. Di Pasquale, S. Barbāra, A. Albanese (tp), T. Angileri, A.Ceraolo, P. Cracchiolo, G. Sapienza, B. Modica (tb), A. Cirafėsi (tu), G. Rėsico, L. Inguaggiato (as), Larry Nash, A. Ilāri (ts), A. Peri (bar), R. Randisi (p), P. Cumbo (g), Lelio Giannetto (b), G. Urso (d).
S. Flavia 6 Luglio 1993

GLENN MILLER
5. A STRING OF PEARLS (Jerry Gray) (2:15)
6. AMERICAN PATROL (Meacham Miller) (3:25)
V. Giordano, S. Barbāra, N. Scavone, A.Bettolino (tp), T. Angileri, P. Cracchiolo, A. Ceraolo, G. Sapienza (tb), N. Giammarinaro (cl .as), Vita Aleo (as) A. Oddo, A. llāri (ts), A. Peri (bar), R. Sangiuliano (p), P. Cumbo (g), L. Giannetto (b), G. Urso (d).
Palermo Teatro Politearna 26 Aprile 1998

COUNT BASIE
7. LIL'DARLIN (Neal Hefti) (4:38)
8. CUTE (Neal Hefti) (3:40)
V. Giordano, F. Di Pasquale, S. Palmesi, A. Albanese (tp), T. Angileri, G. Sapienza, P. Cracchiolo, B. Modica (tb), A. Cirafėsi (tu), G. Rėsico, L. Inguaggiato (as), N. Giammarinaro, A. Ilāri (ts), A. Peri (bar), D. Spitaleri (p), P. Cumbo (g), G. Costa (b), G. Urso (d.). Guest: Larry Nash (fl- ts).
Alcamo 5 Giugno 1992 - Caccamo 25 Luglio 1992

9. PENNIE'S FROM HEAVEN (A. Johnston) (3:25)
10. HELLO DOLLY (Jerry Herman) (2:50)
V. Giordano, F. Di Pasquale, S. Barbāra, A. Albanese (tp), T. Angileri, A. Ceraolo, P. Cracchiolo, G. Sapienza, B. Modica (tb), A. Cirafisi (tu), G. Rėsico, L. Inguaggiato (as), Larry Nash, A. Ilāti (ts), A. Peri (bat), R. Randisi (p), P. Cumbo (g), Lelio Giannetto (b), G. Urso (d.). Guest: Sal Cammatata (vocal).
S. Flavia 6 Luglio 1993

WOODY HERMAN
11. WATERMELON MAN (5:45)
Same. Sal Cammarata (vocal) out; guest: F. Buzzurro (el. g.)
S Flavia 6 Luglio 1993

12. I REMEMBER CLIFFORD (Benny Golson) (5:45)
V. Giordano, F. Di Pasquale, S. Palmesi, A. Albanese, B. Hufnagel (tp) , T. Angileri, A. Ceraolo, P. Cracchiolo, G. Sapienza, A. Cirafisi (tb), A. Citrito, A. Peri (as), N. Giammarinaro, Larry Nash (ts), M. Visconti (bat), R. Sangiuliano (p), P. Cumbo (g), K. Gnettner (b), H. Rushenbaum (d.). Guest: Dusko Gojkovich (tp).
Delia 28 Luglio 1990

BUDDY RICH
13. MERCY, MERCY, MERCY (Joe Zawinul) (5:35)
Same: Dusko Goikovich (tp) out; guests: Rudy Migliardi (tb), Gianni Basso (ts)..
Trapani 26 Luglio 1990

STAN KENTON
14. OPUS IN PASTELS (Stan Kenton) (2:45)
G. Rėsico, V. Aleo (as), N. Giammarinaro, A. Ilāri (ts), A. Oddo (bar), P. Cumbo (g), G. Costa (b), S. Alioto (d.).
Trapani Auditorium Universitā 22 Dicembre 1996

15. MY OLD FLAME (A. Johnston) (5: 15)
G. Genovese, F. Di Pasquale, S. Palmesi, G. Leto, V. Giordano (tp), B. Modica, A. Ceraolo, Enzo Romano; G. Messina (tb), A. Cirafisi (tu.), E. D'Amico, A. Cirrito (as), Larry Nash, M. Ferrara (ts), A. Bellomo (bat), P. Cumbo (g.), G. Costa (b), G. Urso (d.) Guests: R. Ottaviano (as), A. Vannucchi (p).
Comiso Teatro Diana 12 Dicembre 1987

GIL EVANS
16. MAIDS OF CADIZ (Delibes - Evans) (4:10)

THAD JONES
17. IT ONLY HAPPENS EVERY TIME (Thad Jones) (2:40)
V. Giordano, D. Riina, G. Genovese, F. Riina, P. Pedone (tp), T. Angileri, S. Plzzurro, P. Cracchiolo, S. Pizzo, V. Cataldo (tb), A. Cirafisi (tu), O. Maugeri, D. Antinoro (as), N. Giammarinaro, A. Cirrito (ts), A. Pedone (bat), R. Randisi (p), P. Cumbo (g. - fl.), G. Costa (b), F. Lotā (d.).
Enna Teatro Comunale 1 Dicembre 1995

Invia un commento


Questa pagina č stata visitata 10.279 volte
Data pubblicazione: 15/04/2002





Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti