Jazzitalia - Pablo Held : Glow
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Pablo Held
Glow



Pirouet Records 2011
Germania

1. Is This the End
2. LP
3. Outer Rim
4. Glow
5. Rebirth of a Song
6. Run
7. Tongedicht
8. Secret
9. This Is What I´m Asking For
10. Wiegenlied

Pablo Held - piano, celesta
Menzel Mutzke - tromba
Menzel Mutzke - tromba
Niels Klein - sax tenore & soprano, clarinetto basso
Kathrin Pechlof - arpa
Huber Nuss - celesta, harmonium
Henning Sieverts - contrabbasso, violoncello
Dietmar Fuhr - contrabbasso
Robert Landfermann - contrabbasso
Jonas Burgwinkel - batteria


Il giovane pianista di Colonia Pablo Held dopo le sue registrazioni in trio passa ora ad un ensemble allargato con cui continua a esprimere la sua filosofia esecutiva basata sulla libertà delle improvvisazioni. Fa bene la Pirouet Records a dargli fiducia ed a permettere che dei progetti originali prendano forma senza farsi condizionare da mode e mercato. In studio porta la sua fidata ritmica composta da Robert Landfermann al contrabbasso e Jonas Burgwinkel ed inoltre una serie di musicisti che coinvolge tra un brano e l´altro, lasciando loro la libertà di intervenire all´interno di arrangiamenti scritti senza fare troppo uso di armonie preconfezionate.

È riuscito a mettere insieme, come pochi, rigore e libertà. Ha portato i brani in studio con pochi appunti, degli schizzi di un paio di righe e poi ha lasciato che tutto si svolgesse grazie all´intuizione dei partecipanti. Tutti musicisti molto preparati e dalla voce originale che trovano spazio per degli assoli concisi ed originali. Niel Klein al sax soprano su "Is This The End" è nervoso e concitato senza ricerche fuori luogo di note belle e pulite, a seguire su "LP" è Sebastian Gille a mettersi in mostra al sax tenore.

E così da un brano all´altro si acolta la voce originale degli esecutori, forse anche per l´insolita strumentazione. Ci sono, infatti, la celesta e l´harmonium di Hubert Nuss, l´arpa di Kathrin Pechlof ed il violoncello di Henning Sieverts. A completare i partecipanti alla registrazione ci sono Menzel Mutzke alla tromba e Dietmar Fuhr al contrabbasso.
I brani sono tutti del leader tranne "This Is What I´m Asking For" della chitarrista di Amburgo Sandra Hempel (con cui Held ha tenuto diversi concerti) ed il finale "Wiegelied", scritto dal padre Peter Held.

"Glow", che dà il titolo al disco, è una lunga esecuzione di più di dieci minuti che mette in rilievo le idee e le capacità di scrittura dell´autore. Esprime l´idea di bagliori di luce che cambiano continuamente tonalità ma non prendono mai una forma precisa. Un´idea arrivatagli dopo una notte in auto al ritorno da un concerto. Sono sei note collegate fra loro, che poi lasciano il passo ad altre senza perdere il carattere di un abbaglio, di una luce che arriva da qualche parte senza concretizzarsi in un´immagine.
Anche negli altri brani le idee del leader e del produttore Jason Seizer hanno modo di mettere in evidenza un ensemble di voci personali che con molta cura tessono un affresco vario e cangiante con colori originali.

Vittotio Lo Conte per Jazzitalia








Articoli correlati:
12/01/2015

Pleasures (poLO)- Gianni Montano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.725 volte
Data pubblicazione: 02/05/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti