Jazzitalia - Recensioni - Cristina Zavalloni: Special Dish
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Cristina Zavalloni
Special Dish



Encore Jazz (2016)

1. Black is the colour
2. Canto fonès
3. Vacanze Romane
4. Sweet Dreams
5. Ixelles
6. To Yasemi-Mio Gelsomino
7. My Favourite Things
8. Lamerica
9. Doralice
10. Elison Parads
11. Ingorgo
12. Don't Talk (Put your head on my shoulder)
13. Poinciana

Cristina Zavalloni - voce
Cristiano Arcelli - sax alto
Daniele Mencarelli - contrabbasso
Alessandro Paternesi - batteria


Cristina Zavalloni confeziona un piatto davvero speciale, come sottolineato nel titolo, con questo suo ultimo disco inciso insieme ad un trio di pressione e di impulso. Il sax di Cristiano Arcelli, infatti, è sempre pronto ad andare su di giri, ad ingranare le marce alte, mentre il duo Mencarelli-Paternesi alimenta un accompagnamento in stile punk-rock, ruvido e roccioso.
L'artista bolognese è onnivora, aperta a tutti i generi musicali e, anche in questo album, va a pescare nei canti tradizionali, nel pop d'autore, nel repertorio sudamericano, negli standard, oltre ad aggiungere alcune composizioni originali.

L'inizio è sfolgorante con una "Black is the colour" per sola voce, modulata su tanti toni, accorata e fremente. Segue "Canto fonès", il miglior brano del disco, giocato sui cambi di pronuncia, di registro, di timbro della vocalist, mentre il trio di spalla traghetta le atmosfere da Buenos Aires alla Londra dei Sex Pistols, sporca e violenta.

"Vacanze romane" è presa acutissima, quasi a gareggiare con Antonella Ruggiero e resa in modo sarcastico, più che ironico, con il sax alto a spingere, ad aggredire la melodia per farla letteralmente a pezzi.Dopo questo exploit, "Sweet dreams" di Annie Lennox è una pausa ristoratrice, con la voce che plana sulle parole, in souplesse, per costruire mano a mano un finale in crescendo, mosso e concitato. "Ixelles" non è un capolavoro, ma è tale la capacità di interpretazione della Zavalloni, da restituire al meglio anche questo episodio scritto di suo pugno.

"Mio Gelsomino", dolce e appassionata, è tradotta dal cipriota e profuma di antico, di cultura popolare mediterranea, vicina al folklore meridionale italiano. Per "My favorite things" la leader del gruppo fa appello alla versione di Julie Andrews, dal film "Tutti insieme appassionatamente", per giocarci dentro e stravolgerla, rispettandone, però, il carattere originario di valzer-filastrocca per bambini. "Lamerica", canto salentino di anonimo, è un altro intermezzo in solitudine, dolente e straziato con la sottolineatura marcata dei contenuti testuali. La Zavalloni si diverte, poi, con "Doralice" di Jobim, facendo schioccare le dita, scivolando in uno scat ironico, tirando da una parte o dall'altra il motivo, ad elastico, tale è la padronanza del sound brasiliano da parte della musicista emiliana. "Elison Parade" è una ballad provvista di una delicatezza scabra. E' un altro momento di quiete, prima di ulteriori fuochi d'artificio.

"L'ingorgo", su tempo dispari, è una bella vetrina per Arcelli, deciso e penetrante con il suo alto "da combattimento", mentre la cantante ne combina di tutti i colori con la sua voce duttile e camaleontica."Don't talk (put your head on my shoulder) dei Beach Boys è dura, cadenzata e l'esecuzione complessivamente riporta il pezzo nell'ambito di un blues brusco e grezzo.
La conclusione è affidata a "Poinciana", interpretata da tanti grandi, fra i quali Frank Sinatra. E' un momento di relax, di distensione. Il quartetto si abbandona ad uno swing privo di remore e di sovrastrutture, per portare felicemente a compimento un disco veramente maiuscolo, fra i migliori pubblicati finora dalla cantante.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
27/01/2019

With Love (Greta Panettieri)- Gianni Montano

19/11/2018

Woodstock Reloaded (Enzo Pietropaoli Wire Trio)- Alceste Ayroldi

22/10/2017

Una Striscia di Terra Feconda: "XX Edizione per il Festival Franco-Italiano di Jazz e Musiche Improvvisate ideato da Paolo Damiani, che ne cura la direzione artistica insieme ad Armand Meignan" (Vincenzo Fugaldi)

23/09/2017

A Beautifull Story (Rosario Bonaccorso)- Alceste Ayroldi

29/07/2017

Giulio Stermieri Stopping Sextet: "...un pianismo preciso e rigoroso, quello di Stermieri, che rifugge da meccanicità e ostentazione di abilità: è un musicista che si sta già confermando, nonostante la giovane età, un navigato capitano di vascello." (Aldo Gianolio)

19/10/2014

Do You Agree? (Marco Postacchini Octet feat. Fabrizio Bosso)- Antonella Chionna

12/10/2014

Thematico Quartet : "Un tema per ogni brano e il Thematico Quartet tesse le fila di una costante linea melodica che nonostante i diversi stili che caratterizzano i brani, si mantiene come tratto comune e peculiare." (Nina Molica Franco)

09/08/2014

Brooks (Cristiano Arcelli)- Valeria Loprieno

21/07/2014

Keywords (Enrico Zanisi)- Alceste Ayroldi

06/04/2014

Cristina Zavalloni e Radar Band: "Cristina Zavalloni ha la capacità di elaborare continuamente nuove concessioni alla creatività, compone musica, scrive testi e canta in varie lingue. Sul palco si muove con grande naturalezza esplorando il movimento corporeo in una gestualità che segue l'ispirazione del testo..." (Viviana Falcioni)

06/04/2014

Flowers In The Garbage (Francesco Cusa 'Vocal Naked Musicians')- Gianni Montano

02/02/2014

Intervista a Luca Pirozzi: "L'importante è avere voglia di esplorare, di giocare con la musica, e cercare di non mettere dei paletti che escludono visioni più ampie e rischiano di auto-ghettizzarsi in ambiti particolari di genere." (Alceste Ayroldi)

23/12/2013

Ritratti di donna (Maria Laura Bigliazzi)- Francesco Favano

25/11/2013

Yatra Vol. 2 (Enzo Pietropaoli Quartet)- Enzo Fugaldi

15/09/2013

Castroreale Jazz Festival 2013: L'inedito duo tra Cristina Zavalloni e Alfonso Santimone e il "Trio Campato in Aria" di Mauro Ottolini per la tredicesima edizione di Castroreale Jazz. (Vincenzo Fugaldi)

28/07/2013

SPL (Fulvio Sigurtà)- Alceste Ayroldi

16/06/2013

Young Jazz Festival 13: Artisti italiani della nuova frontiera jazz con una felice incursione norvegese e gran finale con la Liberorchestra, progetto di grande rilevanza sociale. (Vincenzo Fugaldi)

09/06/2013

Dedicato (Alessandro Paternesi P.O.V. Quintet)- Roberto Biasco

03/03/2013

Life Variations (Enrico Zanisi Trio)- Nicola Barin

24/02/2013

Sei domande a: L.Aquino, J.Mazzariello, A.Paternesi, E.Pietropaoli, M.Rabbia, F.Sigurtà, E.Zanisi: "L'insegnamento, gli spazi e i festival, il jazz europeo e americano, i media la discografia..." (Vincenzo Fugaldi)

18/11/2012

Suono Di Donna (Ada Montellanico)- Roberto Biasco

17/11/2012

Biancoscuro (Gianluca Esposito) - Francesco Favano

29/09/2012

European Jazz Expo #1: Stanley Jordan, Giovanni Guidi, Cristina Zavalloni, Livio Minafra, Javier Girotto, Enzo Pietropaoli, Claudio Filippini, Enrico Rava e il PM Lab (V. Fugaldi, F. Truono)

08/04/2012

La Fuga Di Majorana (Jacarè) - Andrea Gaggero

18/12/2011

Pipelettes (Angelo Lazzeri Trio)- Gennaro Pasquariello

25/09/2011

Roccella Jazz Festival 2011 - "Unitàlia In-Attesa": Come tante altre rassegne, jazzistiche e non, l'edizione 2011 di Rumori Mediterranei, con la direzione artistica di Paolo Damiani, ha reso omaggio ai 150 anni dell'unità d'Italia con alcuni progetti mirati e la consueta kermesse di artisti internazionali di primissimo piano provenienti da culture di ogni dove e capaci di rendere unica anche questa trentunesima edizione che, purtroppo, rischia di sparire. (Vincenzo Fugaldi)

20/03/2011

Lazy Saturday (Marco Postacchini Octet (MP'S Jazzy Brunch)) - Daniele Camerlengo

27/11/2010

Large (Silvia Bolognesi Open Combo)- Vincenzo Fugaldi

22/08/2010

L'alta qualità del trio Swallow - Talmor - Nussbaum, l'infaticabile Charles Lloyd col suo New Quartet, l'attesissimo duo Chick Corea - Stefano Bollani, l'Aznavour visto dal soprano Cristina Zavalloni e il country rarefatto del Bill Frisell trio al Verona Jazz 2010 (Giovanni Greto)

14/03/2010

Welcome (Piero Delle Monache) - Alceste Ayroldi

05/01/2010

Solidago (Cristina Zavalloni)- Enzo Fugaldi

25/08/2009

Italian Lessons (Mirko Guerrini) - Dario Gentili

28/06/2009

Bruto (Roberto Zechini Limanaquequa) - Giuseppe Mavilla

14/04/2007

US (Claudio Filippini - Daniele Mencarelli)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 787 volte
Data pubblicazione: 05/11/2016

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti