Jazzitalia - A.I.R.E.: Apathic Avant-Jazz Anthems
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
A.I.R.E.
Apathic Avant-Jazz Anthems



El Gallo Rojo (2012)

1. la grande Fabbrica delle Cazzate (Marco Quaresimin)
2. Apathic Avant-Jazz Anthem (Piero Bittolo Bon) L
3. Gutkäfer Strut (Piero Bittolo Bon)
4. Pasta al Tonno (Riccardo Marogna)
5. Consequenze (Marco Quaresimin)
6. Three Little Sweet Prokaryotes (Riccardo Marogna)
7. Self-Made Puritan Hymn #2 (Riccardo Marogna)
8. Ah Ok! (Marco Quaresimin)
9. Vecchio Teatro Inferno (Marco Quaresimin)

Piero Bittolo Bon - alto aax, baritone sax
Riccardo Marogna - dlarinet, bass clarinet
Marco Quaresimin - double cass
Niccolo' Romanin - drums

Nice guest:
Enrico Terragnoli - guitar, podophono (1, 4, 9)



www.elgallorojorecords.com
info@elgallorojorecords.com


Il quartetto con due ance più basso e batteria è una formula che sta conoscendo un certo incremento in questo periodo. Basti pensare a "People, places & things" di Mike Reed sulla scena del nuovo jazz di Chicago, ai formidabili Liebman-Eskelin più Marino e Black, o, per quanto riguarda l'Italia, al "Nesso G" della stessa etichetta "El gallo rojo" fra i tanti.

In effetti l'assenza di uno strumento come il pianoforte o la chitarra permette una notevole libertà armonica e consente un'organizzazione degli spazi ampia e aperta, scevra da determinati vincoli. In realtà in questo disco in tre titoli è presente Enrico Terragnoli, ma i suoi interventi non restringono le facoltà dei partner di muoversi dentro o fuori dagli schemi a piacimento poiché anche la sua voce fluttua nelle atmosfere dettate dai due fiati o nelle indicazioni previste dal compositore di turno. Il chitarrista non si pone, cioè, come base, punto di riferimento su cui, poi, gli altri debbano fare i conti nelle loro improvvisazioni.
La musica che si ascolta è piuttosto disadorna, come scelta di fondo. Si avverte un andamento scarno, cioè, ridotto all'essenziale, privo di orpelli nei vari brani. Si divaga da pezzi di impronta rock blues a tracce su tempi dispari come nel progressive pop anni Settanta, a climi in stile New Thing anni Sessanta, a costruzioni più articolate con echi di camerismo free. I cambi di atmosfera si verificano anche all'interno dello stesso titolo. Bittolo Bon e Marogna dialogano con un solismo aggrovigliato e contorto o piano e referenziale. In particolare il clarinettista si distingue per un approccio efficace al clarinetto con puntate sull'atonale e ritorni indietro, privilegiando gli interventi increspati, insidiosi con una stabilità incerta. Il sassofonista è a suo agio principalmente nelle cadenze funky dove suona con fuoco e passione, ma anche in momenti più rumoristici e destrutturati sa essere convincente, dimostrandosi duttile e padrone di linguaggi differenti.
Quaresimin e Romanin pare che abbiano il compito di rendere leggibile e legittimo quanto prodotto dagli altri due. Si impegnano, infatti, in una scansione squadrata e regolare.

L' accompagnamento, generalmente, risulta privo del ricorso a sfumature o abbellimenti; per tentare un collegamento con altri ambiti, suonano in stile arte povera.
Tranne il batterista, tutti concorrono con alcune composizioni a realizzare un disco di musica indubbiamente attuale, dove i campi di ispirazione sono molteplici: il blues, il rock, il jazz dagli anni sessanta in poi. Bittolo Bon e soci non hanno preclusioni verso alcun genere. Si riappropriano di tasselli, di frammenti significativi ricavati dall'esperienza e che fanno parte della loro cultura per confezionare un disco assolutamente in linea con il loro vissuto, la loro estetica, il loro modo di intendere l'arte o la vita stessa.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
25/11/2013

Collettivo Gallo Rojo (Collettivo Gallo Rojo)- Gianni Montano

20/11/2013

Ohmlaut (Piero Bittolo Bon & Jump The Shark)- Andrea Gaggero

20/11/2013

Everything Is Whatever (Gallo & The Roosters)- Andrea Gaggero

02/09/2013

Yawp!!! (Rosario Di Rosa & Contemporary Kitchen)- Enzo Fugaldi

25/08/2013

From Time To Time (Emanuele Maniscalco)- Enzo Fugaldi

22/12/2012

The Leaping Fish Trio a Sestri in Jazz: "...un prodotto vivo e attuale perchè ottenuto con una esposizione riassuntiva personale di quanto metabolizzato, digerito in maniera adeguata." (Gianni Montano)

22/12/2012

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet Monk'n' Roll: "Gli interventi al sax di Bearzatti sono intensi, aspri, sinceri e spietati. Ogni suo solo è unico, mai uguale a se stesso..." (Valeria Loprieno)

02/11/2012

Sankofa (The Leaping Fish Trio)- Enzo Fugaldi

09/07/2012

4 Stories (Matt Renzi, Stefano Senni, Jimmy Weinstein)- Enzo Fugaldi

01/05/2012

The Sky Above Braddock (Mauro Ottolini Sousaphonix)- Enzo Fugaldi

06/11/2011

Da Lontano era un'isola (Bandello, Corini, Battaglia) - Dario Gentili

22/10/2011

Ecce Combo (Alfonso Santimone Laser Pigs) - Andrea Gaggero

02/05/2011

Elegy For The Punk Movement (Orange room)- Gianni B. Montano

25/04/2011

The Big Empty (Simone Massaron)- Gianni Montano

27/11/2010

Large (Silvia Bolognesi Open Combo)- Vincenzo Fugaldi

18/09/2010

Fresh Frozen (Fresh Frozen)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

Six Dances Under (Antonio Borghini & Malebranche)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

God Fried Finger (Blonde Zeros)- Vincenzo Fugaldi

06/06/2010

Mundo melhor (Ligia França) - Fabrizio Ciccarelli

04/04/2010

When the Teacher (Einfalt) - Giuseppe Mavilla

06/03/2010

Pop Gossip (Osmiza) - Luca Labrini

16/02/2010

Half The Fun (Franco D'Andrea Quartet) - Gianmichele Taormina

05/01/2010

Off-Site Meetings (Giulio Corini Libero Motu) - Enzo Fugaldi

05/01/2010

Sugoi Sentai! Gattai!! (Piero Bittolo Bon Jump The Shark) - Enzo Fugaldi

22/11/2009

Tirodarco (Tirodarco)- Enzo Fugaldi

28/06/2009

Guitto Gargle (Guitto Gargle) - Enzo Fugaldi

06/07/2008

Comeglians (Daniele D'agaro Adriatic Orchestra)

27/05/2007

Sguardo d'insieme ad alcune produzioni del catalogo di El Gallo Rojo Records

21/01/2007

Dudek! (Mickey Finn)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 4.057 volte
Data pubblicazione: 21/01/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti