Jazzitalia - Cromax: A Life Behind
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Cromax
A Life Behind



Usr (2011)

1. A Life Behind
2. Romantic Dèmodè
3. Cromax Suite (Vol. 1)
4. Cromax Suite (Vol. 2)
5. Cromax Suite (Vol. 3)
6. Cromax (Extended Communication)
7. The First Meeting
8. Hitch-Hiking
9. A Winter's Tale
10. A Winter's Tale (Vo. 2)

Marco Pieri - chitarra acustica, overdubbing di chitarra elettrica, slide guitar, arpa celtica e basso elettrico
Max Pieri - batteria, overdubbing di percussioni, acqua, glockenspiel, rumori

Registrato tra il 25 settembre 2009 e il marzo 2010



Via Cascina Sparapina, 2
27011 Belgioioso Pavia

email:
info@ultrasoundrecords.it


I fratelli Pieri ci guardano dal bianco e nero d'annata della copertina, non ancora adolescenti, poi li ritroviamo sul retro intenti a suonare e nell'interno adulti, ma a colori: immagini che hanno il sapore favolistico e stordente di un viaggio nel tempo, che sappiamo reale e non di fantasia.

Marco e Max Pieri incidono qui una libera improvvisazione di chitarra acustica e batteria, successivamente, mediante sovraincisioni, arricchiscono e colmano quella che gli deve essere sembrata una incisione non completa. Frisell e Baron paiono due riferimenti stilistici scoperti e i due fratelli sono musicisti notevoli; i frequenti cambi di ritmo e atmosfere di Romantic Demodè ricordano da vicino la collage music di Zorn e tuttavia senza quella radicalità e senso del rischio. Ci troviamo qui al cospetto, quindi, di due musicisti straordinariamente dotati, di grande raffinatezza e capacità di padroneggiare dinamiche, timbri e atmosfere; quello che ci appare generalmente debole è invece il progetto d'insieme, gli aspetti compositivo-narrativi. Se ci trovassimo di fronte ad un film potremmo dire: ottima la fotografia, bravissimi gli attori, non soddisfacenti completamente la regia e la sceneggiatura.
Se il disco pare nato da una grande voglia di ritrovarsi e suonare insieme, fatichiamo talvolta a cogliere il senso musicale profondo della proposta.
La qualità dell'improvvisazione di base per chitarra acustica e batteria, sulla quale sono stati sovraincisi la chitarra, il basso elettrico, l'arpa celtica, il glockenspiel, percussioni e rumori diversi, ha condizionato, nel bene e nel male, il risultato finale. Tutt'altro che improvvisatori liberi o radicali, i CroMaxc si muovono invece, con grande sicurezza e souplesse, in un ambito compreso tra un rock aggiornato, la film music, influssi folk, echi di musica genericamente antica e un sostrato jazzistico sempre presente.

Non ci conducono forse in mondi inesplorati, non sempre riescono ad emozionarci (ma di quante altre musiche possiamo dirlo), rimaniamo però infine ammirati per l'alta cura artigianale, per il loro integro amore per la musica e per gli strumenti (studio di incisione incluso) che abilmente e disinvoltamente si trovano a manipolare.

Andrea Gaggero per Jazzitalia







Articoli correlati:
07/02/2011

Natura Morta Con Flauto (Beppe Aliprandi Jazz Accademy New 4tet)- Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

23/10/2010

Elè (Fabio Zambelli Trio)- Alessandro Carabelli







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.345 volte
Data pubblicazione: 08/04/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti