Jazzitalia - Recensioni - Valerio Pontrandolfo & Harold Mabern Trio: Are You Sirius?
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Valerio Pontrandolfo & Harold Mabern Trio
Are You Sirius?



In Jazz We Trust Records (2015)

1. Twenty (V. Pontrandolfo)
2. You (H. Adamson – W. Donaldson)
3. Touched (V. Pontrandolfo)
4. Tongue Out (V. Pontrandolfo)
5. Recado Bossa Nova (D. Ferreira – L. Antonio)
6. Make Believe (J. Kern – O. Hammerstein II)
7. Are You Sirius (V. Pontrandolfo)
8. Rakin' & Scrapin' (H. Mabern)
9. Tune Up (E. Vinson)

Valerio Pontrandolfo - tenor sax
Harold Mabern - piano
John Webber - double bass
Joe Farnsworth - drums


Esordire alla soglia dei quarant'anni, ma farlo con una formazione statunitense da sogno: ecco un titolo per questa recensione. Valerio Pontrandolfo è un sassofonista tenore che al momento della registrazione di questo suo primo lavoro non aveva ancora compiuto i quarant'anni. Attivo a Bologna, città nel cui Conservatorio ha ottenuto il diploma, ha studiato con vari sassofonisti italiani e statunitensi, e ha fatto parte di un gruppo di Steve Grossman. Lo accompagnano nel suo esordio il veterano pianista Harold Mabern, classe 1936, un alfiere dell'hardbop, il contrabbassista bianco John Webber, attivo in ambiente mainstream sin dagli anni Ottanta del secolo scorso, e il batterista Joe Farnsworth, uno dei più noti e richiesti nel campo dello straight-ahead jazz.

Ben quattro brani si devono alla penna del sassofonista, che si cimenta con la forma blues (Twenty), con una ballad (Touched), con un veloce brano bebop (Tongue Out), con un medium tempo (Are You Sirius?). Negli standard il leader mostra maggiore sicurezza, e un fraseggio spigliato, concepito sempre nell'ambito della tradizione dello strumento. Il gruppo è effervescente e dinamico in ogni brano, una macchina perfetta che non mostra un istante di cedimento, come c'era da attendersi.

Vincenzo Fugaldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
24/10/2010

Il Benny Golson Quartet a Palermo per il Seacily Jazz Festival: La serata organizzata dal Brass Group di Palermo ha visto il grande sassofonista impegnato in due set, il primo con Massimo Farao' e Carmelo Leotta e il secondo con George Cables e John Webber. In entrambi, alla batteria Byron Landham: "C'è ben poco da aggiungere quando si parla di musicisti divenuti leggende del jazz...un quartetto di elevata fattura, che, leader in testa, ha ben meritato l'ovazione finale." (Antonio Terzo)





Video:
"I'll Still Be In Love With You"
Jimmy Cobb/Chesky Records Session 10/14/08 in NYC. , , "Songs in the Key of Blue", , Songwriter-Steve Satten, , Drums-Jimmy Cobb, Trumpet - ...
inserito il 22/10/2008  da TSEnterprises00 - visualizzazioni: 3548


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 538 volte
Data pubblicazione: 10/05/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti