Jazzitalia - Recensioni - Stefano Maltese Open Sound Ensemble: A World Apart
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Max Ionata Three One per la rassegna Boogie Jazz Season presso il BOOGIE CLUB di Roma.

Per i dieci Anni di Milleunanota arriva la cantante brasiliana Rosàlia De Souza.

Dolomiti Ski Jazz 2019. 22° Edizione, dal 9 al 17 marzo 2019: concerti su misura per… sciatori. Il Dolomiti Ski Jazz è un incrocio di passioni: quelle per gli sport invernali, per la black music, per la natura alpina.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Stefano Maltese Open Sound Ensemble
A World Apart



Labirinti Sonori LS011 (2013)

1. Wind Calling
2. Before the Darkness
3. Much Madness is Divinest Sense
4. Shadow Blues
5. Malachi Maghostut
6. A Slow Train for Leo
7. We everywhere
8. Bending Spaces

Tutte le composizioni di Stefano Maltese eccetto "A Slow Train for Leo (parole di Gioconda Cilio)

Stefano Maltese - sax tenore, saxello, flauto, bottle
Tony Cattano - trombone
Fabrizio Puglisi - piano
Silvia Bolognesi - contrabbasso
Antonio Moncada - batteria
Gioconda Cilio - voce e percussioni


Con alle spalle una carriera ultratrentennale a fianco di numerosi jazzmen italiani ed internazionali, il sassofonista siracusano Stefano Maltese ritorna con un nuovo progetto intitolato A World Apart. Sempre aperto a nuove idee e sperimentazioni il musicista siciliano ci offre 8 nuove composizioni che brillano in quanto a originalità e contaminazioni. Ogni musicista ha modo di poter esprimere la propria creatività e individualità nel migliore dei modi aprendosi a nuovi mondi artistici. Troviamo a più riprese la voce di Gioconda Cilio, dotata di preziosi vocalizzi e abile nel passare da brani più vellutati a pezzi più energici. Ne viene fuori una scaletta variegata che ci delizia con la lunga suite di "Much Madness is Divinest Sense" arricchita da ottimi fiati e percussioni con riferimenti ai ritmi africani, mentre in "Wind Calling" la voce della Cilio si lascia andare in vocalizzi simil operistici. Stupiscono anche il mood swingante di "Malachi Maghostut" gioiosa e carica di vitalità, mentre l'anima blues dell'ensemble viene fuori in "Shadow Blues".
 
La voce di Gioconda Cilio ritorna nell'intimista "A Slow Train for Leo", pezzo vellutato e suggestivo che ci mostra un altro volto convincente di Maltese e compagni. Ottimo polistrumentista, Stefano Maltese si è spesso contraddistinto nel panorama jazzistico italiano in quanto a inventiva e capacità di conciliare il jazz con mondi apparentemente lontani tra loro. Sin dai tempi della fondazione dell'Open Sound Ensemble, il sassofonista siciliano ha intrapreso un nuovo percorso musicale, una specie di filosofia sonora volta alla continua ricerca di nuove formule e di allargamento dei propri confini il tutto supportato da vari apprezzamenti da parte della critica jazzistica ufficiale.
 
Maltese, che è anche titolare della propria etichetta Labirinti Sonori, con questa nuova pubblicazione aggiunge un nuovo tassello alla propria carriera e pur mostrando uno spiccato senso della contaminazione, riesce a non perdere di vista la materia jazzistica grazie anche alle sue doti di improvvisatore raffinato e sensibile.

Francesco Favano per Jazzitalia







Articoli correlati:
18/11/2018

Jazz&Wine of Peace 2018: "XXI Edizione del festival friulano in cui il ricco cartellone dei concerti è affiancato da un altrettanto ricco calendario di eventi collaterali, musicali e gastronomici" (Aldo Gianolio)

26/08/2018

Sento Doppio (John De Leo - Fabrizio Puglisi)- Enzo Fugaldi

18/09/2016

Oltremente Festival. Itinerari di Jazz Contemporaneo: "La terza edizione del festival si è svolta in tre serate al Molo di Levante, affiancata da un laboratorio musicale sull'improvvisazione e la musica d'insieme condotto da Giancarlo Schiaffini." (Vincenzo Fugaldi)

15/08/2016

Southeast of my dream (Alessandro Nobile)- Niccolò Lucarelli

24/07/2016

L'uomo poco distante (Toni Cattano Ottetto)- Gianni Montano

10/05/2015

Laut (Gaia Mattiuzzi)- Laura Scoteroni

26/01/2015

Dialogo (Silvia Bolognesi - Angelo Olivieri)- Nicola Barin

29/11/2014

Oltremente Festival 2014 : "Jazz d'avanguardia e rivisitazione del passato, improvvisazione istantanea e composizione contemporanea (ma molto altro ancora)..." (Gianmichele Taormina)

28/09/2014

Almost Jazz (Jocopo Pierazzuoli & The Kings Of Fire)- Nina Molica Franco

08/06/2014

Young Jazz Festival 14: "Dieci anni di Young Jazz a Foligno, celebrati con un'edizione densa di appuntamenti, che ha puntato a valorizzare il centro storico della cittadina umbra con una serie di momenti musicali di notevole spessore." (Vincenzo Fugaldi)

02/06/2014

Suoni dal carcere (Maria Pia De Vito, Silvia Bolognesi)- Alceste Ayroldi

19/05/2014

Il Mandorlo (Silvia Bolognesi Almond Tree)- Monica Mazzitelli

28/10/2013

Faces And Tales (Daniele Cavallanti & The Brotherhood Creative Trance Music Ensemble)- Marco Buttafuoco

13/10/2013

Roccella Jazz Festival 2013: Trentatreesima edizione per il festival calabrese che, con una nuova direzione artistica, e' stato dedicato quest'anno alla tema della pace. (Vincenzo Fugaldi)

14/08/2013

In Your Mind (Alfio Sgalambro)- Gianni Montano

23/12/2012

Saragolla (Test Quintet)- Gianni Montano

15/10/2012

If Not - Omaggio A Mario Schiano (Angelo Olivieri, Alipio C Neto, Doppio Trio Progetto Guzman)- Gianni Montano

16/08/2012

Hear In Now (Mazz Swift, Tomeka Reid, Silvia Bolognesi)- Gianni Montano

14/05/2012

Vocione (Toni Cattano - Marta Raviglia)- Gianni Montano

10/03/2012

Sweet Dream Baby (Baap!)- Rossella del Grande

26/02/2012

Sempre per la attenta direzione artistica di Paolo Damiani, il festival ha portato nel profondo sud dell'Italia continentale una nutrita serie di validissimi musicisti. (Vincenzo Fugaldi)

06/11/2011

Holidays In Siena (Sabei Mateen - Silvia Bolognesi)- Enzo Fugaldi

27/11/2010

Large (Silvia Bolognesi Open Combo)- Vincenzo Fugaldi

25/07/2010

Six Dances Under (Antonio Borghini & Malebranche)- Vincenzo Fugaldi

13/05/2010

Supuesto Blue (Marcello Benetti)- Rossella Del Grande

06/03/2010

This Floating Space Suite (Stefano Maltese as Sikilli) - Giuseppe Mavilla

01/02/2010

The Spiritual Man (Open Orchestra Featuring John Tchicai) - Giuseppe Mavilla

06/01/2010

Nineteen Plus One (Colours Jazz Orchestra & Kenny Wheeler) - Alceste Ayroldi

08/11/2009

Effetto Ludico (Alessandro Sacha Caiani) - Alceste Ayroldi

18/10/2009

L'arte della Guerra (Francesco Cusa "Skrunch") - Giuseppe Mavilla

28/06/2009

Guitto Gargle (Guitto Gargle) - Enzo Fugaldi

27/12/2008

VARIi (Silvia Bolognesi Living Quartet)

29/06/2008

si è concluso il Vittoria Jazz Festival - Music & Cerasuolo Wine: "...una prima edizione ben riuscita, tanto sotto l'aspetto musicale che per il buon seguito di pubblico, giunto anche dalle province limitrofe, il cui successo ha indotto già le realtà organizzatrici, Comune di Vittoria in testa, a dare appuntamento all'anno prossimo per l'edizione numero due..." (Antonio Terzo)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 574 volte
Data pubblicazione: 05/01/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti