Jazzitalia - Recensioni - Claudio Cojaniz - Franco Feruglio: Blue Africa
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Claudio Cojaniz - Franco Feruglio
Blue Africa



Caligola (2013)

1. Shining Kilimanjaro
2. Blue Africa
3. Lion's Trip
4. Ya-Hamba
5. Quicksand
6. Prayer
7. DK Blues
8. Freedom and Flowers
9. Magic Wave
10. Art Nightfall
11. Gerson "The Dog" Rumba

Claudio Cojaniz - pianoforte
Franco Feruglio - contrabbasso


Per fare un'orchestra non ci vogliono tanti elementi: ne bastano due. Tocca aggiungere, però, che sappiano suonare e che dicano cose nuove e belle. Claudio Cojaniz e Franco Feruglio appartengono a questa casta di eletti e qui raccontano undici intense storie, che danno luce alla loro passione e alla capacità di scrittura del pianista friulano, autore di tutti i brani. Le loro corde si intrecciano perfettamente mettendo a nudo blues e jazz riportandoli alla primitiva cantabilità ("Shining Kilimanjaro") e dirompendo nella più impossibile (almeno oggi) delle prodezze: non cadere mai nel virtuosismo fine a sé stesso. E qui, in duo, l'inciampo poteva anche esserci. Invece, entrambi scelgono solo le note rivelatrici ed essenziali. Cojaniz non perde tempo nel ricordarci come vada suonato il pianoforte, anche nell'incedere sornione della blues ballad ("Blue Africa"), dove la destra picchietta le note più acute swingando lucentemente. La capacità di Feruglio è quella di essere sempre in corsa, sempre lì a tenere tempo, ritmo, disegnare armonie gentili o vigorose, così nel crescente volume sonoro di "Lion's Trip", dove l'obbligato sottolineato dalla sinistra di Cojaniz e dal passo sicuro di Feruglio rendono imperiosa la melodia e i passaggi in scioltezza, vigorosi, cesellati dalla mano destra del pianista. Cojaniz sembra ispirato dall'intero mondo della musica con pieghe armoniche che si orientano verso un ragtime-fast western rivisitato (con nuvole di profumo arabe), rinfrescato da intervalli inaspettati e tornito dal suono granuloso, dalle note prolungate di Feruglio ("Quicksand"); abile anche nell'uso dell'archetto, dove fa da aureola alla nota ("Prayer", "Freedom and Flowers").

Non c'è un brano che delude, un elzeviro del jazz fatto da due eccellenti musicisti che, nonostante se lo possano permettere, hanno messo in un angolo tutto il loro mestiere e la loro sapienza, per divertirsi e far divertire, lasciando entrare tanta aria buona e fresca.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
19/10/2019

Rumori mediterranei - XXXIV Edizione: "Il festival calabrese ha concluso quest'anno il suo terzo decennio con un nutrito programma con Uno sguardo rivolto verso l'Est e quello remoto, la Cina. Molte prime nazionali e produzioni originali del festival hanno caratterizzato l'edizione." (Vincenzo Fugaldi)

23/09/2018

Stride - Vol. 3 Live (Claudio Cojaniz)- Enzo Fugaldi

21/09/2017

Rumori Mediterranei XXXVII Edizione: "Lo storico festival del meridione italiano è arrivato alla XXXVII edizione, dopo alcuni anni di incertezze e di svolte, inaugurando un nuovo corso organizzativo." (Vincenzo Fugaldi)

27/08/2016

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei XXXVI: ""Sisong. Una canzone per Siso" il titolo dell'edizione 2016 dello storico festival calabrese, il primo senza la presenza del senatore Sisinio Zito, fondatore del festival deceduto dopo lunga malattia il 6 luglio scorso." (Vincenzo Fugaldi)

21/02/2016

Roccella Jazz Festival - II Edizione Jazzy Christmas: L'evento più importante del festival calabrese è stato il concerto del trio di Ches Smith con Mat Maneri e Craig Taborn...composizioni di intensa bellezza, complesse e articolate, che nelle mani di questo trio danno risultati eccelsi..." (Vincenzo Fugaldi)

13/12/2015

Sentimentale - Dedicato a Lelio Luttazzi (Barbara Errico)- Niccolò Lucarelli

13/07/2015

Stride Vol. 1 (Claudio Cojaniz)- Gianni Montano

23/12/2013

Danza Pagana (Massimo Barbiero - Claudio Cojaniz)- Marco Buttafuoco

09/06/2013

The Heart Of Universe (Claudio Cojaniz A.P. Trio)- Enzo Fugaldi

17/03/2013

Shadows Of Colours (Claudio Cojaniz)- Gianni Montano

27/08/2010

Marmaduke (Massimo Barbiero - Maurizio Brunod, Alexander Balanescu, Claudio Cojaniz)- Franco Bergoglio

25/07/2010

Beat Spirit (Claudio Cojaniz – Francesco Bearzatti)- Vincenzo Fugaldi

12/10/2009

Non Son Tornati, VIaggio nella grande Guerra (Claudio Cojaniz) - Marco Buttafuoco

02/11/2008

Intermission Riff (Claudio Cojaniz)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.198 volte
Data pubblicazione: 20/05/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti