Jazzitalia - Recensioni - Adam Baldych & Helge Lien Trio: Bridges
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

Benny Benack III dagli Stati Uniti e il suo Italian Quartet incontrano il salento con i Bija per la seconda edizione di OdA Music Fest..

Pat Metheny cita Pasquale Grasso come "il più significativo nuovo chitarrista che abbia ascoltato in molti, molti anni... ".

2016 senza tregua, Alphonse Mouzon non c'è più! Muore a 68 anni il grande batterista americano..

Il crooner e trombettista statunitense Benny Benack III con il suo Italian Quartet al The Empty Space di Molfetta .

VI edizione per il Multiculturita Black Music Contest per solisti e gruppi di giovani musicisti e per promuovere la cultura e la pratica della musica afroamericana sul territorio .

Masterclass del chitarrista Mike Moreno presso il CEMM di Bussero

14 grandi concerti con star internazionali, live performance, incontri divulgativi per il festival di produzioni originali Special Guest presso il Teatro Eliseo di Roma.

Proposta di legge per erogare 1 Milione di euro l'anno al Festival Umbria Jazz..

Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la rassegna musicale "Aperitivo in Concerto" 2016-2017.

Cartellone internazionale per la settima edizione del San Severo Winter Jazz Festival che apre ad ottobre con Luis Perdomo.

Fabrizio Bosso, Incognito, Falzone, Rosario Giuliani, Fresu, Petrella, Billy Cobham fra i concerti di gennaio e febbraio 2017 al Blue Note Milano.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            ASCANI Riccardo (chitarra)
            BALLANTI Marco (chitarra)
            BOCCIA Marco (contrabbasso)
            CHECCHINI Igor (batteria)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            ESPOSITO Gianluca (sax)
            FRASCAROLI Andrea (piano)
            JESSIE & THE HOT NUTS (gruppo)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PIOVESAN Sebastian (basso e contrabbasso)
            SANTANGELO Giuseppe (sax)
            VERGALITO Gianluca (chitarra)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
Adam Baldych & Helge Lien Trio
Bridges



Act Music (2016)

1. Bridges
2. Polesie
3. Mosaic
4. Riese
5. Dreamer
6. Requiem
7. Karina
8. Missing You
9. Up
10. Lovers
11. Teardrop

Adam Baldych - violino
Helge Lien - pianoforte
Frode Berg - contrabbasso
Per Odvar Johansen - batteria


Prendete uno tra i migliori violinisti europei il polacco Adam Baldych, poi un trio norvegese capitanato da un pianista che sa perfettamente far asservire gli ottantotto tasti alla sua poetica esistenzialista e a un minimalismo fiorito e robusto e il prodotto non potrà che essere che il miglior melting pot di tradizioni, di improvvisazione che si abbeverano dalla ricca fonte della musica classica.

Già nell’introduttivo eponimo brano a firma di Lien, Baldych si fa bardo e coniuga il vellutato emisfero rinascimentale con la progressione armonica misurata del pianoforte di Lien. Il suono del violino è vibrante ma non aspro e pungente, come nella tradizione americana: il musicista polacco sa pizzicare armoniosamente le corde, tirandone fuori suoni sempre diversi e ricchi di timbri e colori vaporosi. La traccia melodica è sempre in proscenio; mutua dal folclore polacco in "Polesie" con lo swing suggerito da Johansen. Così anche in "Mosaic" che fa delle progressioni ritmico-armoniche il suo punto di forza. Apre un nuovo varco la concezione di "Riese", che si basa su di un’architettura composita: inizialmente sghemba che, nel prosieguo, fa suo un linguaggio più morbido schioccato dalle mani Lien. I paesaggi si fondono e i differenti vocabolari ne vanno a formare uno solo: registri e tempi medi padroneggiano le strutture di "Dreamer" e "Missing You". Un capitolo a parte merita il crepuscolare e bellissimo "Requiem", fatto di struggente massa e minimalistici orpelli e arabeschi; poi l’omaggio a un gruppo fuori dagli schemi, i Massive Attack con la blasonatissima "Teardrop", che insieme al già menzionato "Bridges" sono gli unici brani che non recano il sigillo di Baldych, riletto con quel creativo vigore nord europeo, di chi padroneggia la musica in maniera totale: senza confini.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia






Articoli correlati:
02/05/2016

Reverie at Schloss Elmau (Simcock & Goloubev Duo Art)- Enzo Fugaldi

08/06/2014

Duo Art Creating Magic (AA. VV.)- Alceste Ayroldi

19/01/2014

Magnus Öström, "Searching for Jupiter": "...la bellezza che resta dopo l'Esbjörn Svensson Trio..." (Monica Mazzitelli)

28/10/2013

Faces And Tales (Daniele Cavallanti & The Brotherhood Creative Trance Music Ensemble)- Marco Buttafuoco

25/08/2013

Quattro chiacchiere con...Youn Sun Nah: "Penso di essere incapace di scrivere di altre cose che non siano le mie esperienze, le mie emozioni, il mio stato d'animo." (Alceste Ayroldi)

14/04/2013

Accelerando (Vijay Iyer Trio)- Alceste Ayroldi

14/04/2013

Alter Ego (Yaron Herman)- Alceste Ayroldi

30/11/2012

E(x)stinzione (Enten Eller Orkestra)- Gianni Montano

30/09/2012

2010 (Carlo Actis Dato)- Roberto Biasco

16/08/2012

"...una finestra aperta alle novità europee, senza preclusioni nei confronti di quanto di interessante si muove in Italia in campo jazzistico, ma anche con una doverosa attenzione al panorama statunitense." (Vincenzo Fugaldi)

13/11/2011

Open World Jazz Festival, 10a Edizione: "Grande successo per l'Open world festival di Ivrea. Il merito principale è di un'organizzazione rigorosa e puntuale, capace di allestire una rassegna di indubbio interesse, correlata da eventi collaterali, stages, presentazione di libri, performance artistiche in grado di calamitare l'attenzione non solo degli addetti ai lavori, ma anche di un pubblico intellettualmente curioso. un festival che certifica come si possa realizzare una rassegna impegnativa, senza concessioni al "gusto dominante", a musiche foriere di potenziali e possibili consensi generalizzati e ottenere risposte addirittura sorprendenti da parte del pubblico." (Gianni B. Montano)

17/08/2011

Dig It To The End (Tonbruket) - Alceste Ayroldi

03/07/2011

Chalaba (Joachim Kühn – Majid Bekkas – Ramon Lopez)- Enzo Fugaldi

26/06/2011

Tirtha (Vijar Iyer (w. Prasanna & Nitin Mitta))- Enzo Fugaldi

29/05/2011

Lost Heroes (Iiro Rantala) - Alceste Ayroldi

06/01/2011

Solo (Vijay Iyer) - Alceste Ayroldi

27/11/2010

Live At Jazzbaltica (Wollny / Kruse / Schaefer) - Alceste Ayroldi

07/11/2010

Jazz Is Cool – Magic Moments 4 (AA.VV.) - Alceste Ayroldi

18/07/2010

Songs Of The Falling Feather (Josefine Cronholm) - Alceste Ayroldi

21/03/2010

Retrospective - The Very Best Of E.S.T. (E.S.T.) - Alceste Ayroldi

21/02/2010

Upgraded in Gothenburg (Julian & Roman Wasserfuhr) - Alceste Ayroldi

01/02/2010

Lyoba Revisited (Thierry Lang) - Alceste Ayroldi

31/01/2010

Funk For Life (Nils Landgren Funk Unit) - Alceste Ayroldi

31/10/2009

Historicity (Vijay Iyer Trio) - Alceste Ayroldi

05/10/2009

Witch Hunt (Di Battista - Ianieri) - Alceste Ayroldi

07/04/2009

Orchestra (Bolzano Creative) 2007 (Anthony Braxton + Italian Instabile Orchestra)

01/05/2008

Un ricordo di Gene Puerling, uno dei più grandi arrangiatori vcali: "Gene Puerling, leader degli Hi-Lo's e dei Singers Unlimited, grande arrangiatore vocale e innovatore del moderno canto pop e jazz a cappella, è deceduto a 78 anni lo scorso 25 marzo in California. A lui si deve la famosa versione di "A Nightingale Sang In Berkeley Square" incisa dai Manhattan Transfer nell'LP Mecca For Moderns, premiata con il Grammy nel 1982 quale migliore arrangiamento per voci." (Giuppi Paone)

28/10/2007

Sotto la consueta direzione artistica di Paolo Damiani, si è tenuta la XXVII edizione di Roccella Jazz Festival 2007, intitolata "Al tempo che farà": "...un'edizione di "Rumori mediterranei" che certo resterà fra le migliori dell'intera storia del festival" (Enzo Fugaldi)

19/08/2007

Manu Dibango all'Auditorium RAI di Torino: "Manu Dibango è icona in movimento che ha intriso la sua vita e il suo suono della mondialità che la musica più di qualunque altra arte può avere e insegnare..." (Alessandro Armando)

05/02/2007

Terronia (Pino Minafra)

02/05/2006

On Tour - Live 2004 (Actis Band)

21/08/2005

Neon Blue (Muriel Zoe)

11/08/2005

Magic Voices Vol.II (AA.VV.)

13/02/2005

Instabile 2004 a Pisa, Avanguardie a confronto: "...L'Instabile's Festival 2004 senza l'Italian Instabile Orchestra? Potrebbe sembrare una provocatoria contraddizione ma non è così...." (Paolo Carradori)

11/12/2004

XVII Festival Internazionale "Time in Jazz" a Berchidda: "...La Follia, questo era il titolo di quest'anno, follia intesa come imprevedibilità del processo creativo che sta alla base di qualsiasi arte, non solo quella musicale." (Fabio Pibiri)

07/11/2004

Out! (Giorgio Dini - Carlo Actis Dato)

30/07/2004

M-Pact, un travolgente gruppo vocale a-cappella che entusiasma il Blue Note. 5 ragazzi che imitano tutti gli strumenti possibili e stabiliscono attraverso la loro musica un particolare feeling col pubblico che si entusiasma tributando loro una vera e propria standing ovation. (Claudia Federica Bernath)

16/05/2004

The Owner Of The River Bank (Cecil Taylor & Instabile Orchestra)





Video:
Chris Potter - RW Masterclass DVD Series - Excerpt 1
Roberto's Winds presents the RW Masterclass DVD Series; an ongoing series of recorded lectures, q&a and live solo and band performances from some ...
inserito il 21/11/2009  da robertoswinds - visualizzazioni: 2073
JAZZ ON THE COAST 2009 MAIORI SA ITALY 15' EDIZIONE ROY HARGROVE AND RH FACTOR 21 LUGLIO 2009
Il programma della XVa edizione, - 21 LuglioROY HARGROVE - RH FACTOR, - 26 Luglio, DAVID SANCHEZ & ED SIMON quartet, Featuring Scott Colley and An...
inserito il 22/07/2009  da AULIAULA - visualizzazioni: 2237
Roy Hargrove - Strasbourg St Denis - Live New Morning 31th march 2009
Roy Hargrove quintet Live New Morning 31th march 2009...
inserito il 01/04/2009  da F4BED2PARIS - visualizzazioni: 1748
Roy Hargrove & The RH Factor - Common Freestyle
B Jazz Burghausen 2005...
inserito il 19/02/2009  da 50Ronald50 - visualizzazioni: 1382
Renee Neufville w/ Roy Hargrove's RH Factor - Crazy Race
Live at Jazz Open Stuttgart 2005 www.myspace.com/reneemusic...
inserito il 10/10/2007  da reneeneufvillemusic - visualizzazioni: 3178
Roy Hargrove & RH Factor - The Joint
Live @ Jazz baltica 2003...
inserito il 08/06/2007  da Shaft86 - visualizzazioni: 2344
Roy Hargrove & The RH-factor-Bop Drop
North Sea Jazz Festival 2003 IMHO:The best RH-factor lineup...
inserito il 17/03/2007  da Julio818 - visualizzazioni: 2292


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 581 volte
Data pubblicazione: 01/01/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti