Jazzitalia - Recensioni - Florian Hoefner: Coldwater Stories
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Florian Hoefner
Coldwater Stories



Origin Records (2017)

1. The Great Auk
2. Migration
3. The Send
4. The Way of Water
5. Never Lost
6. Iceberg
7. Green Gardens
8. Sunrise Bay
9. Iceberg
10. With the North Atlantic

Florian Hoefner - piano

Recorded at Sendesaal, Bremen on May 7 & 8, 2016


La Sendesaal di Brema è una delle sale da concerto più importanti della Germania. In questa sala, costruita nel 1952 per Radio Brema, totalmente insonorizzata, interamente rivestita in legno, oggi monumento tutelato, il 12 luglio 1973 Keith Jarrett registrò parte del suo secondo disco live in piano solo, lo splendido «Solo Concerts: Bremen / Lausanne».

Qui nel 2016 il pianista tedesco Florian Hoefner è venuto a registrare il suo primo cd per solo pianoforte. Stabilitosi in Canada dopo gli studi musicali a New York, Hoefner vanta oggi una notevole discografia, con tre cd del suo quartetto («Songs Without Words», «Falling Up» e «Luminosity»), altri a nome del gruppo Subtone, e altri da sideman.

Per questa sua prima prova in solitudine, nella quale ha inserito anche quattro brani registrati innanzi al pubblico, si è ispirato ai paesaggi marittimi e alla fauna dell'isola di Terranova, da attento amante della natura quale deve essere. L'acustica incomparabile della sala e la grande qualità dello strumento utilizzato hanno spianato la strada al talento compositivo e alla vasta cultura musicale di Hoefner, che va dal primo Novecento europeo al piano jazz più profondo e intimistico, senza trascurare momenti di placida solarità, con un bilanciato interscambio tra parti scritte e improvvisazione. Se nel disco prevalgono certamente i momenti delicati e introspettivi, in almeno tre composizioni (The Send, il dichiarato omaggio a Jarrett Green Gardens e Sunrise Day) Hoefner lascia che dalle sue dita sgorghi un pianismo decisamente vivace e coinvolgente.
 
Un cd decisamente consigliabile a tutti gli amanti del piano solo.

Vincenzo Fugaldi per Jazzitalia













Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 291 volte
Data pubblicazione: 21/04/2018

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti