Jazzitalia - Recensioni - Rosario Di Rosa : Composition & Reactions
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Rosario Di Rosa
Composition & Reactions



deep Voice Records (2017)

1. Reaction N. 1 – Variation And Morphing
2. Reaction N. 2 – Phasing
3. Reaction N. 3 – Density
4. Reaction N. 4 – Spaces
5. Reaction N. 5 – Intervals
6. Reaction N. 6 – Tuning
7. Reaction N. 7 – Sampling And Loops
8. Reaction N. 8 – Strings
9. Reaction N. 9 – Clusters
10. Reaction N. 10 – Textures
11. Reaction N. 11 – Loops And Sampling
12. Reaction N. 12 – Intervals#2
13. Composition N. 26

Rosario Di Rosa - piano, MIDI keyboard and electronics


Rosario Di Rosa, dopo la svolta nella sua produzione discografica rappresentata da "Pop corn reflections", inciso in trio nel 2015, arriva a pubblicare il suo primo disco in solitudine, proseguendo nella sua ricerca linguistica ed espressiva. Già dal titolo si comprende l'intenzione del tastierista di lavorare sull'improvvisazione a partire da spunti compositivi comunque messi in azione. In realtà il procedimento è anche più complesso. Di Rosa non si limita ad apportare variazioni dopo aver esposto un tema. I motivi, infatti, sono idee da sviluppare, tracce appena accennate, sovente, su cui costruire un'impalcatura architettonica basata sulla ripetizione di elementi e sul graduale spostamento degli stessi nuclei melodici verso altre aree ritmiche e/o armoniche. C'è una forte base classica, derivante dagli studi dei maestri del minimalismo, ma anche dei tardo romantici, insomma, accoppiata ad un approccio ritmico mosso e abbastanza abbordabile, non per questo semplicistico. Diciamo inoltre che il musicista siciliano ha un pianismo da concertista, largo e pieno di sottigliezze, oltre ad un tocco sensibile, accorto ai cambi di atmosfera, con una sottolineatura pertinente delle dinamiche in atto. In alcuni brani viene, poi, utilizzata l'elettronica per rinforzare determinati passaggi o per aggiungere gradazioni timbriche in un discorso già screziato di per sé.

I tredici brani hanno tutti una loro fisionomia, uno sviluppo coerente e consonante. Si distingue, però, Spaces, dove le mani del pianista pizzicano la cordiera per introdurre un'aria che va ad arricchirsi di significati nel suo evolvere, assumendo accenti malinconici nella sospensione, nel riverbero di alcuni accordi scuri lasciati andare a rimbalzare nel vuoto.

"Compositions and reactions" in conclusione è un album solidamente ispirato, in cui la sperimentazione è ben ponderata, mai abbandonata alla casualità. Tutto è programmato con metodo per realizzare una musica dal respiro contemporaneo e dall'andamento invitante, gradevole per chi sa ascoltare.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
01/01/2020

Crossroads Blues (Rosario Di Rosa-Basic Phonetics)- Gianni Montano

02/06/2015

Pop Corn Reflection (Rosario Di Rosa Trio)- Gianmichele Taormina

08/03/2015

Intervista con Rosario Di Rosa: "...consiglio di studiare a fondo la tradizione e il linguaggio di questa musica senza dimenticare mai di lasciare una porta aperta alla creatività e alla curiosità." (Gianmichele Taormina)

02/09/2013

Yawp!!! (Rosario Di Rosa & Contemporary Kitchen)- Enzo Fugaldi

17/10/2010

Cabaret Voltaire (Rosario Di Rosa Trio) - Luca Labrini

06/04/2009

Freedom (improvised suites for a trio) (Rosario Di Rosa Trio)

16/06/2007

Unquiet Serenade (Carlo Nicita / Rosario di Rosa Sextet)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 513 volte
Data pubblicazione: 20/08/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti