Jazzitalia - Recensioni - Rosario Di Rosa : Composition & Reactions
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Open Day al Saint Louis: Giovedì 15 febbraio, una giornata al Saint Louis per conoscere da vicino la prima e unica Istituzione privata in Italia autorizzata dal Miur a rilasciare titoli academici di I e II livello.

Piacenza Jazz Fest XV Edizione: Più di 50 eventi in 40 giorni. Grande attesa per Toquinho Dave Douglas, Uri Caine, Lee Konitz, Michel Portal, Mauro Ottolini e Vjay Iyer.

Blue Note Off: La musica del Blue Note esce dallo storico locale per andare in location "unconventional", non solo a Milano.

Fred Hersch, Billy Child, John Mclaughlin, Cècile McLorin Salvant, Christian McBride, Miguel Zenón, Pablo Ziegler, sono alcuni dei musicisti che si contenderanno il Grammy Award 2018.

Otto concerti per il ritorno nel Napoli Jazz Winter. Un cartellone di respiro internazionale per la XII edizione della rassegna.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AMELIA SMOOTH JAZZ (gruppo)
            AUTINO Adriano (chitarra)
            CAIAZZA Igor (perccussioni)
            CIMINO Lorenzo (tromba)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MINI Elisa (voce)
            MOON WALKER JAZZ BAND (gruppo)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            PIRAINO Alessandro (chitarra)
            RONCA Marco (piano)
            SCARAMELLA Giulio (piano)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            VIGNALI Michele (sax)
Rosario Di Rosa
Composition & Reactions



deep Voice Records (2017)

1. Reaction N. 1 – Variation And Morphing
2. Reaction N. 2 – Phasing
3. Reaction N. 3 – Density
4. Reaction N. 4 – Spaces
5. Reaction N. 5 – Intervals
6. Reaction N. 6 – Tuning
7. Reaction N. 7 – Sampling And Loops
8. Reaction N. 8 – Strings
9. Reaction N. 9 – Clusters
10. Reaction N. 10 – Textures
11. Reaction N. 11 – Loops And Sampling
12. Reaction N. 12 – Intervals#2
13. Composition N. 26

Rosario Di Rosa - piano, MIDI keyboard and electronics


Rosario Di Rosa, dopo la svolta nella sua produzione discografica rappresentata da "Pop corn reflections", inciso in trio nel 2015, arriva a pubblicare il suo primo disco in solitudine, proseguendo nella sua ricerca linguistica ed espressiva. Già dal titolo si comprende l'intenzione del tastierista di lavorare sull'improvvisazione a partire da spunti compositivi comunque messi in azione. In realtà il procedimento è anche più complesso. Di Rosa non si limita ad apportare variazioni dopo aver esposto un tema. I motivi, infatti, sono idee da sviluppare, tracce appena accennate, sovente, su cui costruire un'impalcatura architettonica basata sulla ripetizione di elementi e sul graduale spostamento degli stessi nuclei melodici verso altre aree ritmiche e/o armoniche. C'è una forte base classica, derivante dagli studi dei maestri del minimalismo, ma anche dei tardo romantici, insomma, accoppiata ad un approccio ritmico mosso e abbastanza abbordabile, non per questo semplicistico. Diciamo inoltre che il musicista siciliano ha un pianismo da concertista, largo e pieno di sottigliezze, oltre ad un tocco sensibile, accorto ai cambi di atmosfera, con una sottolineatura pertinente delle dinamiche in atto. In alcuni brani viene, poi, utilizzata l'elettronica per rinforzare determinati passaggi o per aggiungere gradazioni timbriche in un discorso già screziato di per sé.

I tredici brani hanno tutti una loro fisionomia, uno sviluppo coerente e consonante. Si distingue, però, Spaces, dove le mani del pianista pizzicano la cordiera per introdurre un'aria che va ad arricchirsi di significati nel suo evolvere, assumendo accenti malinconici nella sospensione, nel riverbero di alcuni accordi scuri lasciati andare a rimbalzare nel vuoto.

"Compositions and reactions" in conclusione è un album solidamente ispirato, in cui la sperimentazione è ben ponderata, mai abbandonata alla casualità. Tutto è programmato con metodo per realizzare una musica dal respiro contemporaneo e dall'andamento invitante, gradevole per chi sa ascoltare.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
02/06/2015

Pop Corn Reflection (Rosario Di Rosa Trio)- Gianmichele Taormina

08/03/2015

Intervista con Rosario Di Rosa: "...consiglio di studiare a fondo la tradizione e il linguaggio di questa musica senza dimenticare mai di lasciare una porta aperta alla creatività e alla curiosità." (Gianmichele Taormina)

02/09/2013

Yawp!!! (Rosario Di Rosa & Contemporary Kitchen)- Enzo Fugaldi

17/10/2010

Cabaret Voltaire (Rosario Di Rosa Trio) - Luca Labrini

06/04/2009

Freedom (improvised suites for a trio) (Rosario Di Rosa Trio)

16/06/2007

Unquiet Serenade (Carlo Nicita / Rosario di Rosa Sextet)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 356 volte
Data pubblicazione: 20/08/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti