Jazzitalia - Roberto Magris & The Europlane Orchestra: Current Views
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Soul Note 2009
Roberto Magris & The Europlane Orchestra
Current Views


1. The Story Teller
2. Dukish Interlude
3. In Love In Vain
4. Hombres
5. React!
6. Steady Mood
7. For Naima

Roberto Magris - piano
Ondrej Jurasi - tromba (1)
Julius Baros - tromba (7)
Kristof Basco - sassofono alto (2-6)
Rado Tariska - sassofono alto (1)
Marko Lackner - sassofono alto (7)
Roberto Ottaviano - sassofono soprano e tenore (2-6)
Marco Castelli - sassofono soprano (1), sax tenore (7)
Christian Muenchinger - sassofono tenore (2-6)
Laojze Krajncan - trombone (1)
Ferenc Schreck - trombone (7)
Philip Catherine - chitarra (1)
Darko Jurkovic - chitarra (7)
Bill Molenhoff - vibrafono (2-6)
Vitold Rek - contrabbasso (2-6)
Frantisek Uhlur - contrabbasso (1, 7)
Gabriele Centis - batteria




IREC S.r.l.
Home of The Unique Jazz Labels.... BLACK SAINT, SOUL NOTE & DDQ
Via Monte Grappa, 44 - 20020 ARESE (MI) - Italy
tel. ++ 39 02 36541814 fax ++ 39 02 91971506
e-mail: soulnote@blacksaint.com
web: http://www.blacksaint.com
 


Questa ultima fatica del pianista triestino Roberto Magris con l'Europlane Orchestra, formazione da lui fondata nel 1998 e che racchiude musicisti provenienti da nove paesi europei ed alcuni veterani della scena jazz dell'est europeo, sa sorprendere ed emozionare ad ogni ascolto.



I
l CD è una selezione di registrazioni live effettuate tra il 2001 ed il 2003 a Trieste e a Palmanova ed è costituito quasi integralmente da brani originali firmati dello stesso Magris ad eccezione di "In Love in Vain" di Robin/Kern.

L'orchestra risponde in modo esemplare alle direttive di Magris, interpretando alla perfezione gli arrangiamenti colti, ricchi di swing e di sfumature timbriche tipiche della musica del pianista, il cui stile è perfettamente riconoscibile nell'espressività delle sue caratteristiche armonizzazioni.

Anche se talvolta appaiono evidenti certi richiami alle sonorità di Charles Mingus o di Vince Mendoza, che senz'altro hanno influenzato Magris in alcune orchestrazioni, (si senta rispettivamente in "Dukish Interlude", brano ispirato dalla musica di Duke Ellington o il brano d'apertura "The Story Teller"), tuttavia il lavoro risulta nell'insieme molto personale, originale e colmo di colorazioni tipicamente mediterranee.

Le composizioni sono fresche, di un'indubbia gustosità d'ascolto, straordinariamente arrangiate ed eseguite con maestria dall'intero organico.

Tutti i musicisti sono da lodare in blocco per l'impegno e la compattezza dimostrati sia negli assoli che nelle parti d'insieme e soprattutto per la completa aderenza alla poetica del leader.
Menzione particolare va fatta a Marco Castelli vero fuoriclasse delle ance, bravissimo al sassofono tenore in "For Naima", così come al soprano in "The Story Teller".

Alessandro Carabelli per Jazzitalia







Articoli correlati:
23/09/2017

Talos Festival 2017: "Un esempio virtuoso di politica culturale che trae la propria forza dalla competenza, dalla volontà e dalla passione del direttore artistico..." (Vincenzo Fugaldi)

23/09/2017

Prague After Dark (The Muh Trio)- Gianni Montano

20/08/2017

Minafric (Pino Minafra)- Gianni Montano

22/02/2016

L'astrolabio (Roberto Ottaviano)- Alceste Ayroldi

03/01/2016

Sarah Jane Morris Quintet: "La cantante e i suoi sodali hanno dato prova di quanto la professionalità, la grinta e la motivazione sociale possano andare d'accordo con tutta la musica: quella senza barriere..." (Alceste Ayroldi)

08/11/2015

Morgan Rewind: a tribute to Lee Morgan Vol. 2 (Roberto Magris Septet)- Niccolò Lucarelli

25/10/2015

Forgotten Matches. The Worlds of Steve Lacy (Roberto Ottaviano)- Gianni Montano

19/10/2015

Ai Confini tra Sardegna e Jazz - Conduction: ben tornato Butch: Un'edizione dedicata alla figura di Butch Morris, "Genio, visionario, profeta, musicista che fu di questa terra e che pare non tornerà più..." (Gianmichele Taormina)

23/08/2015

One Night in with Hope And More...vol. 2 (Roberto Magris Trio)- Niccolò Lucarelli

29/03/2015

Ready For Reed (Sam Reed Meets Roberto Magris)- Nina Molica Franco

05/10/2014

Il giro d'Italia a bordo di un disco. Gabriele Rampino, Dodicilune: "La vera difficoltà è la bastardizzazione del senso del jazz, sia nella sua deriva verso la mediocrità, sia nella creazione di cartelloni di festival e rassegne, sempre meno progettuali e troppo ruffiani, con troppi nomi che nulla c'entrano col jazz..." (Alceste Ayroldi)

28/09/2014

Talos Festival 2014, "La melodia, la ricerca, la follia": "...il Talos è ben più che un semplice festival: intorno a questo evento si raccoglie un intero territorio con le sue eccellenze paesaggistiche, monumentali ed enogastronomiche, e l'amministrazione comunale si impegna attivamente grazie anche al supporto di numerosi sponsor e di un gran numero di giovani volontari, costituendo un modello da seguire." (Vincenzo Fugaldi)

10/03/2014

Aliens in a bebop Planet (Roberto Magris Space Trek)- Valeria Loprieno

28/10/2013

Arcthetics - Soffio Primitivo (Roberto Ottaviano)- Alceste Ayroldi

08/06/2013

Quattro chiacchiere con...Gianna Montecalvo: "...voglio tornare a salire sul palco in maniera più incisiva per dire: "ci sono anche io"." (Alceste Ayroldi)

02/02/2013

One night in with hope and more...vol. 1 (Roberto Magris Trio)- Francesco Favano

16/08/2012

"...una finestra aperta alle novità europee, senza preclusioni nei confronti di quanto di interessante si muove in Italia in campo jazzistico, ma anche con una doverosa attenzione al panorama statunitense." (Vincenzo Fugaldi)

01/05/2012

Where The West Begins: Voicing Ornette Coleman (Lisa Manosperti)- Gianni Montano

10/12/2011

Morgan Rewind: A Tribute To Lee Morgan 1 (Roberto Magris Quintet)- Enzo Fugaldi

21/08/2011

Bari in Jazz VII Edizione - Miles Lives: "...sono già passati sette anni da quando Bari ha cercato, mercè il pioniere Roberto Ottaviano, di istituzionalizzare una consistente parentesi jazzistica all'interno delle proprie attività culturali. Tra mille difficoltà e qualche punta di amarezza, le cinque giornate di Bari in Jazz hanno tratto la loro essenza nel tema "Miles Lives" tributando il "Dark Magus" a vent'anni dalla scomparsa. Tomasz Stanko, James Taylor Quartet, Michael Blake con Ben Allison e Hamid Drake i concerti di punta della rassegna." (Alceste Ayroldi)

06/01/2011

Confusion Bleue (Nobu Stowe)- Gianni B. Montano

17/10/2010

Tempus Transit (Pierluigi Villani Group)- Vincenzo Fugaldi

18/09/2010

Mating Call (Roberto Magris Quintet) - Fabrizio Ciccarelli

26/06/2010

Bandando (Bandorkestra.55)- Roberto Biasco

22/03/2010

sings Cole Porter& the beat of yearning desire (Giuseppe Delre) - Cinzia Guidetti

01/02/2010

Plays The Music Of Roberto Magris / Restless Spirit (Big Band Ritmo Sinfonica Citta' di Verona) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

09/01/2010

It's Time To Make A Change (Maurizio Quintavalle) - Luca Labrini

08/11/2009

Kansas City Outbound (Roberto Magris Trio) - Giuseppe Mavilla

05/09/2009

My Foolish Harp (Angelo Adamo) - Giuseppe Mavilla

18/01/2009

Canta Frank Sinatra (Federico Stragà)

12/01/2009

Da qui passano i venti (Diego Morga)

11/12/2008

Un Dio Clandestino (Roberto Ottaviano & Pinturas )

11/12/2008

Intervista a Roberto Ottaviano: "Io aspiro a fare in modo che nel mio suono, nella musica che produco, ci siano movimento, storie, evocazioni, e quindi mi sembra naturale trovarne un ideale luogo di proliferazione laddove registi, attori, danzatori, scultori, ecc. nutrono le mie stesse ambizioni. Il sax è un veicolo ed il jazz è oggi più che mai un mezzo per contattare altre realtà e comunicare delle cose." (Alceste Ayroldi)

14/09/2008

R-Evolution Suite (Giovanni Falzone Contemporary Orchestra)

23/08/2008

Songs (Mastropirro Ermitage Ensemble)

16/08/2008

Patois (Marco Castelli)

15/06/2008

A New Conversations - Vicenza Jazz 2008 si distingue, tra gli altri, Ariel, un pianista di soli dieci anni: "Se si ascolta e si guarda allo stesso tempo, puo' prevalere a volte la tenerezza e lo stupore per le capacita' tecniche di un bambino. Ma se si chiudono gli occhi si capisce che non c'e' alcuna differenza con un pianista maturo. Padronanza ritmica, gradevolezza melodica, capacita' improvvisativa e soprattutto di scrittura..." (Giovanni Greto)

02/04/2008

La Foule - Voyage dans les lieux d'Edith Piaf (Lisa Manosperti)

18/11/2007

Il Golden Stricker Trio di Ron Carter, Philip Catherine e Jacky Terrason a Notti di Stelle: "Mi meraviglio sempre di come la musica sia capace di modificare lo stato d'animo fino al punto di giustificare sensazioni che hanno qualcosa di diverso dalla realtà percepita sensorialmente... quei tre signori sul palco non si preoccupano più di nulla ormai, né del caldo torrido, né della gente che vaga per la sala, né del chiacchericcio... Si preoccupano (!) della loro musica, e di trasmettercela..." (di Adriana Augenti)

28/10/2007

Stones (Alfabeats Nu Jazz)

30/09/2007

Bari in Jazz 2007: "La rassegna, che si è avvalsa della direzione artistica di Roberto Ottaviano, si è sviluppata per il secondo anno consecutivo lungo gli affascinanti vicoli del Borgo Antico, permettendo ad un pubblico allargato di godere delle esibizioni dei musicisti chiamati in quest'occasione." (Alberto Francavilla)

09/12/2006

Isis (Enrico Pieranunzi feat. Art Farmer)

07/10/2006

Il bello del Jazz (Roberto Magris Europlane)

17/09/2006

Repetition (Clifford Jordan Quartet)

12/09/2006

Soulscape (Five for Jazz)

06/09/2006

Gaslini plays Sun Ra (Giorgio Gaslini)

03/09/2006

Dedicato alle big band, l'edizione 2006 del Multiculturita Summer Jazz Festival ha offerto tre serate durante le quali il pubblico ha potuto applaudire l'Orchestra Zero...e lode del Conservatorio di Bari, il Mimmo Campanale Quartet, i Good Fellas e la Montecarlo Night Orchestra con Nick the Nightfly e Sarah Jane Morris. (A. Augenti, A. Francavilla)

02/09/2006

Manhattan (Art Farmer Quintet)

11/04/2006

The Magic Circle (Mirko Signorile Synerjazz Trio)

01/04/2006

Steve's Mirror (Gianna Montecalvo)

13/01/2006

A strange day (Carla Marciano 4tet)

04/12/2005

Check-In (Roberto Magris Europlane Feat. Tony Lakatos)

11/05/2005

Nevermore (Cecilia Finotti)





Video:
Jazz Middelheim 2009 : Philip Catherine, Enrico Rava, Ricardo del Fra & Aldo Romano
Jazz Middelheim 2009 : Philip Catherine, Enrico Rava, Ricardo del Fra & Aldo Romano...
inserito il 16/08/2009  da VDFM1 - visualizzazioni: 3166


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.842 volte
Data pubblicazione: 24/04/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti