Jazzitalia - Martha J. - Francesco Chebat: Dance your way to heaven
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ultimi due appuntamenti per la rassegna Boogie Jazz Season: il duo Girotto/Mangalavite in "Estandars" e Gabriele Buonasorte Time-Lapse per la presentazione di "The Taste Of Seconde Life".

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Inizia il 3 maggio Giordano in Jazz Spring Edition 2019: in programma Israel Varela & The Labyrinth Project, Enzo Pietropaoli Wire Trio e Elisabetta Serio 16 trio.

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Martha J. - Francesco Chebat
Dance your way to heaven



Clessidra Records CLE1001 (2010)

1. Dance your way to Heaven
2. Little Angel Eyes
3. Diamonds in my mind
4. Like children seeking the truth
5. Too soon
6. Ufo
7. The thread of dreams
8. The never ending dance
9. Wake me up when we get there
10. Wind day
11. The only sane thing to do

Marta J. - voce
Francesco Chebat - piano
Roberto Piccolo - contrabbasso
Stefano Bertoli - batteria
Cisco Portone - percussioni e al cajon


"Dance your way to heaven" è il terzo CD realizzato dalla cantante milanese Martha J. con il pianista Francesco Chebat uscito, nel corso del 2010, per la casa discografica Clessidra Records. A differenza dei precedenti lavori dell'artista lombarda, in questo album vengono abbandonate le atmosfere, i ritmi e le melodie del jazz tradizionale. La vocalist meneghina infatti, con questo disco, ha voluto cercare stimoli diversi, esplorare differenti mondi creativi e sperimentare nuove vie sonore. A testimonianza di ciò si trovano evidenti richiami alla commistione di generi della band britannica Pentangle, alle sperimentazioni della cantautrice canadese Joni Mitchell, mischiati con elementi che ricordano, negli impasti sonori, il jazz fusion dei Return to Forever di Chick Corea, fino a suggestioni melodiche che riportano ai Depeche Mode.

Gli undici pezzi inediti, che compongono la ricca e variegata tracklist di questo meraviglioso CD, tutti composti da Francesco Chebat su testi della stessa Martha J., sono eseguiti dalla coppia, che ha ancora una volta consolidato una proficua e feconda collaborazione professionale, con l'accompagnamento di un ensemble composto da alcuni ottimi musicisti della scena jazzistica italiana come: Roberto Piccolo al contrabbasso, Stefano Bertoli alla batteria e Cisco Portone alle percussioni e al cajon.

Pur mantenendo la formazione del quartetto acustico, con piano o piano elettrico, contrabbasso, batteria e percussioni, i pezzi e gli arrangiamenti che compongono questo lavoro non fanno riferimento a ritmi del jazz propriamente detto, se non in due tracce: "The Never Ending Dance", un classico jazz waltz in cui, oltre alla voce potente e senza sbavature di Martha J., emerge lo stile semplice e raffinato di Chebat e "Windy Day", pezzo dai ritmi latini che si ispira alla musica del grande pianista e compositore brasiliano Antonio Carlos Jobim.

Un disco che coinvolge, emoziona e diverte sin dal primo ascolto ed in cui il jazz più raffinato si avvicina al pop e alla canzone d'autore.

Elio Marracci per Jazzitalia
 







Articoli correlati:
07/01/2018

Ancestral Ritual (Odwalla e Baba Sissoko)- Gianni Montano

28/09/2014

Ankara Live (Odwalla)- Alessandra Monaco

21/07/2014

Around Broadway (Paolo Alderighi Trio)- Giusy Casanova

25/11/2013

Filastorta e altri racconti (Fabio Brignoli Trio)- Francesco Favano

20/05/2013

1/2 A Dozen (Norbert Dalsass)- Francesco Favano

24/12/2011

Isis (Odwalla)- Gianni Montano

11/09/2011

Blakey Legacy (Gianni Cazzola Sextet)- Eva Simontacchi

08/05/2011

Trio B&A (Roger Rota) - Daniele Camerlengo

20/02/2011

Time To Change (Diego Ruvidotti)- Rossella Del Grande

05/04/2010

Up Up (Up Quartet & Paola Odorico) - Marco Buttafuoco

06/03/2010

Promenade (Francesco Chebat, Gianni Satta)- Elio Marracci

18/10/2008

No one but you (Martha J. - Francesco Chebat)

08/09/2008

That's it (Martha J.)

22/12/2007

Imprinting (Francesco Chebat)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.597 volte
Data pubblicazione: 12/06/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti