Jazzitalia - Martha J. - Francesco Chebat: Dance your way to heaven
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Martha J. - Francesco Chebat
Dance your way to heaven



Clessidra Records CLE1001 (2010)

1. Dance your way to Heaven
2. Little Angel Eyes
3. Diamonds in my mind
4. Like children seeking the truth
5. Too soon
6. Ufo
7. The thread of dreams
8. The never ending dance
9. Wake me up when we get there
10. Wind day
11. The only sane thing to do

Marta J. - voce
Francesco Chebat - piano
Roberto Piccolo - contrabbasso
Stefano Bertoli - batteria
Cisco Portone - percussioni e al cajon


"Dance your way to heaven" è il terzo CD realizzato dalla cantante milanese Martha J. con il pianista Francesco Chebat uscito, nel corso del 2010, per la casa discografica Clessidra Records. A differenza dei precedenti lavori dell'artista lombarda, in questo album vengono abbandonate le atmosfere, i ritmi e le melodie del jazz tradizionale. La vocalist meneghina infatti, con questo disco, ha voluto cercare stimoli diversi, esplorare differenti mondi creativi e sperimentare nuove vie sonore. A testimonianza di ciò si trovano evidenti richiami alla commistione di generi della band britannica Pentangle, alle sperimentazioni della cantautrice canadese Joni Mitchell, mischiati con elementi che ricordano, negli impasti sonori, il jazz fusion dei Return to Forever di Chick Corea, fino a suggestioni melodiche che riportano ai Depeche Mode.

Gli undici pezzi inediti, che compongono la ricca e variegata tracklist di questo meraviglioso CD, tutti composti da Francesco Chebat su testi della stessa Martha J., sono eseguiti dalla coppia, che ha ancora una volta consolidato una proficua e feconda collaborazione professionale, con l'accompagnamento di un ensemble composto da alcuni ottimi musicisti della scena jazzistica italiana come: Roberto Piccolo al contrabbasso, Stefano Bertoli alla batteria e Cisco Portone alle percussioni e al cajon.

Pur mantenendo la formazione del quartetto acustico, con piano o piano elettrico, contrabbasso, batteria e percussioni, i pezzi e gli arrangiamenti che compongono questo lavoro non fanno riferimento a ritmi del jazz propriamente detto, se non in due tracce: "The Never Ending Dance", un classico jazz waltz in cui, oltre alla voce potente e senza sbavature di Martha J., emerge lo stile semplice e raffinato di Chebat e "Windy Day", pezzo dai ritmi latini che si ispira alla musica del grande pianista e compositore brasiliano Antonio Carlos Jobim.

Un disco che coinvolge, emoziona e diverte sin dal primo ascolto ed in cui il jazz più raffinato si avvicina al pop e alla canzone d'autore.

Elio Marracci per Jazzitalia
 







Articoli correlati:
07/01/2018

Ancestral Ritual (Odwalla e Baba Sissoko)- Gianni Montano

28/09/2014

Ankara Live (Odwalla)- Alessandra Monaco

21/07/2014

Around Broadway (Paolo Alderighi Trio)- Giusy Casanova

25/11/2013

Filastorta e altri racconti (Fabio Brignoli Trio)- Francesco Favano

20/05/2013

1/2 A Dozen (Norbert Dalsass)- Francesco Favano

24/12/2011

Isis (Odwalla)- Gianni Montano

11/09/2011

Blakey Legacy (Gianni Cazzola Sextet)- Eva Simontacchi

08/05/2011

Trio B&A (Roger Rota) - Daniele Camerlengo

20/02/2011

Time To Change (Diego Ruvidotti)- Rossella Del Grande

05/04/2010

Up Up (Up Quartet & Paola Odorico) - Marco Buttafuoco

06/03/2010

Promenade (Francesco Chebat, Gianni Satta)- Elio Marracci

18/10/2008

No one but you (Martha J. - Francesco Chebat)

08/09/2008

That's it (Martha J.)

22/12/2007

Imprinting (Francesco Chebat)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.650 volte
Data pubblicazione: 12/06/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti