Jazzitalia - Giancarlo Perna: Da Nord a Sud
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Giancarlo Perna
Da Nord a Sud


1. Africa
2. Omm
3. Nani Nana
4. Just Married
5. Da Sud a Nord (Pratese)
6. Il Brughetto
7. Punto di Non Ritorno
8. Tribal tango
9. Ninna nanna
10. Toreada
11. Senza Tregua
12. Alba stanca

Giancarlo Perna - chitarre
Annibale Guarino - sax
Daniele Sepe - sax tenore
Brunella Selo - voce
Aukki Kokoo - voce
Carlo Lomanto - coro
Lorenzo Perna - voce
Peppe Cozzolino - piano
Armanda Desidery - piano
Piero De Asmundis - piano
Luca Urciuolo - piano fisarmonica
Dario Franco - basso
Dario Franco - basso
Lello Somma - basso
Claudio Romano - batteria
Agostino Mennella - batteria
Antonio Molina - percussioni
Alfonso Anzevino - flauto
Gianfranco Campagnoli - tromba
Roberto Schiano - trombone





"Musica gradevole, addirittura (scusate la parolaccia) orecchiabile, professionale nel senso nobile del termine, impegnativa per i bravissimi esecutori e per l' ascoltatore: e chi ha detto che le cose debbano essere in contraddizione?". Così scriveva Bruno Tommaso presentando nel 2000 il primo disco di Giancarlo Perna, "Macedonia mista". Parole che valgono ancora, nella loro splendida semplicità per questo "Da sud a nord".

Un collage di melodie fresche, di lontananze evocate. Un disco nato in viaggio, quando il chitarrista napoletano attraversava per lavoro mezza Italia in treno. Dalle riflessioni di chi sente come il mondo in qualche maniera stia diventando più piccolo e come linguaggi, tradizioni, modi di vita si perdano e si rinnovino allo stesso tempo nell'incontro con culture diverse.

A detta dell' autore il jazz, inteso come improvvisazione, dovrebbe avere in questo lavoro un ruolo molto maggiore rispetto al suo precedente lavoro. Nel curriculum di Perna figurano infatti collaborazioni jazzistiche piuttosto importanti (Daniele Sepe, Bruno Tommaso, Ettore Fioravanti …). Ma al di là delle intenzioni del chitarrista napoletano la musica afro americana rimane uno dei tanti tasselli, non il più importante o memorabile, di un mosaico molto cangiante e brillante.

Sono la bellissima voce di Brunella Selo (toccante in Nani Nana), il caldo suono del sax soprano di Guarino, certi stacchi delle chitarre acustiche del leader a dare l'impronta al cd. Oltre ovviamente al bel suono "napoletano" del gruppo nel suo insieme. Le sequenze jazzistiche sono sempre quindi funzione di una progetto musicale solare e multilingue: fatto di tango, di musica africana e caraibica, di fusion. Suona in un paio di brani anche Daniele Sepe, che niente aggiunge alla riuscita complessiva di "Da nord a sud". A dire il vero la sua performance al tenore in "Just Married", che sembra uscire pari pari da un disco del primo Gato Barbieri, toglie qualcosa alla freschezza del progetto di Perna.
Marco Buttafuoco per Jazzitalia







Articoli correlati:
19/01/2020

Mandolitaly (Carlo Aonzo)- Gianni Montano

22/09/2018

Rumori Mediterranei - XXXVIII Edizione: "Trentottesima edizione del festival di Roccella Jonica dedicata alle tematiche collegate 'Italians' e 'Going west-A ovest di Zappa'" (Vincenzo Fugaldi)

10/08/2015

Spirit Guajira (Guido Russo)- Nicola Barin

15/09/2013

'E strade ca portano a mare (Mario Romano Quartieri Jazz)- Gennaro Pasquariello

27/08/2010

Colori dell'anima (Pietro Vitale Ensemble) - Fabrizio Ciccarelli

13/02/2005

Intervista a Carlo Lomanto: "...mi piace pensare al canto armonico come ad un'ulteriore opportunità della voce. Sono influenzato da tutto ciò che mi ritorna curioso, singolare, non convenzionale..." (Claudio Lombardi)







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 3.142 volte
Data pubblicazione: 07/08/2007

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti