Jazzitalia - Giovanni Ceccarelli: Daydreamin'
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ALESSI Piero (batteria)
            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Giovanni Ceccarelli
Daydreamin'



Magnatune (2010)

1. Notte d'Estate
2. Sagittarius
3. Oceano
4. Daydreamin'
5. Riflessioni
6. Namibia

Giovanni Ceccarelli - pianoforte
Christophe Panzani - sassofoni
Nicolas Rageau - contrabbasso
Antoine Paganotti - batteria


Giovanni Ceccarelli gioca coi numeri. E il 2 sembra il suo preferito: due i tipi di pubblico a cui si rivolge (il primo di neofiti, il secondo di intenditori); due mood diversi per i suoi brani -uno rilassato in opposizione all'altro, più brioso-, due tendenze distinte nel comporre (un lato più tradizionalista, l'altro più à la page). Perché mescolare, evolutivamente come musicalmente, dà il frutto migliore e fortifica la specie.



Daydreamin'
, di Giovanni Ceccarelli, soffre di questa malattia, questo bipolarismo: sei tracce, tutte a suo nome e registrate nel 2008 a Parigi, con Christophe Panzani al sax, Antoine Paganotti alla batteria e Nicolas Rageau al contrabbasso (tutti artisti italo – francesi, un altro segno della "malattia"?). L'album è disponibile dal 2010 solo in formato digitale (Magnatune, iTunes e Amazon).

Molta varietà e nessuna monotonia, dicevamo, grazie all'alternanza di brani riflessivi ad altri più movimentati, di metrica tradizionale a quella più inconsueta (come il 5/4 di Notte d'Estate o il 7/8 di Oceano, ma bisogna proprio farci caso, contare con le dita i quarti. E la sottile differenza tra un tempo dispari e un buon tempo dispari sta proprio in questo, Brubeck docet). Anche gli stili sono molto variegati: più tradizionalmente jazz e rilassato per Notte d'Estate, di stampo più pop, ma non per questo banale, per Daydreamin', che vanta anche un vero e proprio ritornello. Notare come qui, ad un'orecchiabile introduzione ed una batteria che batte i consueti 1 e 3, venga affiancata un'armonia per nulla semplice. Un bicordo ostinato di basso, solido e senza troppi fronzoli, introduce Sagittarius. Il sax soprano di Christophe Panzani è il flusso di coscienza in Riflessioni, sul tappeto offerto dalla batteria di Antoine Paganotti. Namibia, invece, che vede come ospite il contrabbassista Ferruccio Spinetti, è stata registrata dal vivo al Teatrino Campana di Osimo. Oltre al suggerimento etnico del titolo, l'uso delle percussioni ricorda lo sperimentalismo (paragone un po'azzardato) di certo progressive stile Larks' Tongues in Aspic part I dei King Crimson, o addirittura viene rievocato qualche sapore grunge dal giro di basso.

Alcune delle numerose influenze si concretizzano con la citazione del sax di A Love Supreme (min. 2.30 di Sagittarius) o del piano, che letteralmente prende in prestito un giro di accordi dall'introduzione di "So What" (min. 6.06). Dettagli di stile, testimonianza che questi musicisti sanno fare del labor limae anche nelle improvvisazioni.

Ceccarelli riesce, (ma ci era già riuscito e ci riuscirà ancora con formazioni diverse, come fece l'anno dopo con Lee Konitz, in Waxin' in Camerino), ad essere un leader molto democratico, tanto che basso e sassofono fanno spesso da padroni. Come se "Giovanni Ceccarelli" non fosse stampato in grande sulla copertina.

C'è qualcosa nel modo di suonare di questi musicisti, che va oltre l'evocativo; è quasi sinestetico. Si pensi al contrabbasso morbido e cullante in Oceano, scivoloso e sbarazzino in Daydreamin'. Oppure al piano, tumultuoso insieme alla batteria nel solo di Oceano, letteralmente "pensante" in Riflessioni. Toccare, sentire, volare, a partire da qualcosa di intrinsecamente immateriale e astratto come la musica. Daydreamin' in fondo, significa sognare ad occhi aperti…

Matteo Mosca per Jazzitalia







Articoli correlati:
01/09/2019

Graft (la Greffe) (Thiefs)- Gianni Montano

26/01/2015

Aurum (Piero Delle Monache)- Alceste Ayroldi

04/06/2012

A tu per tu con Giovanni Ceccarelli: "Il suo gruppo 'InventaRio' incontra Ivan Lins e ospita nomi come Chico Buarque per un album BlueNote/EMI." (Matteo Mosca)

21/12/2011

Waxin' in Camerino (Lee Konitz & Giovanni Ceccarelli French Trio)- Matteo Mosca

15/11/2010

Feedin' (Inner Urges) - Cinzia Guidetti

26/09/2010

InventaRio (Ceccarelli, Dadi, Spinetti) - Dario Gentili

14/03/2010

Welcome (Piero Delle Monache) - Alceste Ayroldi

21/02/2010

Southern Avenue Project (Fabrizio Cecca)- Rossella Del Grande

11/10/2009

Blog (Antonello Sorrentino s.t. Quintet) - Giuseppe Mavilla







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 965 volte
Data pubblicazione: 01/07/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti