Jazzitalia - Recensioni - Gabriel Vicéns: Days
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Robert Vignola da Trivigno a Hollywood e ritorno con la musica di Zerorchestra: l'anteprima mondiale di "Beauty's Worth" è stato un autentico trionfo..

Brda Contemporary Music Festival: festival dedicato alla musica creativa e d'improvvisazione vede la sua ottava edizione tornare a Smartno, con la dir. artistica di Zlatko Kaučič.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            COLI Alessio (sax)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            RONCA Marco (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
Gabriel Vicéns
Days



Inner Circle Music (2015)

1. El Teatro 6:51
2. Days 8:52
3. Morph 10:21
4. Prelude to Amintiri 3:28
5. Amintiri 6:22
6. Doing Circles 12:56
7. Comprehend 9:30
8. Breaking Through Shadows 5:51
9. Justice 8:22

Gabriel Vicéns - guitar
Jonathan Suazo - alto saxophone
Bienvenido Dinzey - piano
Dan Martinez - bass
Leonardo Osuna - drums
Special Guests -
David Sánchez - tenor saxophone (1-3 & 6-9)
Alex Sipiagin - trumpet and flugelhorn (1-3 & 6-9)
Paoli Mejías - congas and shaker (2 & 8)


Il giovane chitarrista portoricano, attivo anche a New York, è qui al secondo album da leader, dopo il precedente che risale al 2012 («Point In Time»). Questo cd, prodotto dal trombettista Sipiagin, contiene ottimi esempi di latin jazz, fresco e rigoglioso, e vanta una splendida ritmica arricchita in due brani dalle lussureggianti congas di Mejías (musicista di Santana), e dinamici intrecci dei fiati, come nel brano eponimo. Ma gli interessi di questo musicista spaziano anche nel campo del modern mainstream, del quale si mostra navigato interprete. Buon compositore, Vicéns come strumentista si colloca talvolta in secondo piano, ritagliandosi spazi discreti ma essenziali ed efficaci, nei quali rivela talento e buone capacità solistiche. Prelude to Amintiri, per sola chitarra, è esemplificativo delle sue doti, che peraltro emergono in ogni momento solistico che affronta. In sostanza, un musicista da tenere d'occhio, in attesa che sviluppi compiutamente una propria via personale al jazz. Tra i brani più riusciti, oltre Days, Amintiri, con in buona evidenza il pianoforte di Bienvenido Dinzey, giovanissimo musicista che vive a Porto Rico.

Vincenzo Fugaldi per Jazzitalia













Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 318 volte
Data pubblicazione: 26/04/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti