Jazzitalia - Recensioni - Jeff Platz – Kit Demos – Fabio Delvò – John McLellan: Differential Equations
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Jeff Platz – Kit Demos – Fabio Delvò – John McLellan
Differential Equations



Skycap (2014)

1. Carribean
2. Bell Clear
3. Bill Burroughs
4. Son Of Clooney
5. Urla libere
6. Sonar
7. Il momento giusto
8. What Phenomena!
9. Onde e lamenti dal cosmo

Fabio Delvò - sassofono contralto
Jeff Platz - chitarra, elettronica
Kit Demos - basso
John McLellan - batteria


Il rischio che si corre quando l'improvvisazione è libera e sciabordante, è quello di non palpare il comune sentimento condiviso tra i musicisti. Ecco, in questo caso il rischio non si corre, perché il quartetto è ben coeso e schiuma voglia di suonare e confrontarsi. Due statunitensi, un portoricano d'adozione stelle e strisce e un italiano servono su un bel piatto d'argento una gustosa e fumante pietanza fatta di lame d'acciaio che si intersecano e scontrose armonie che si dissecano.

Punto fermo è lo swing, che non manca mercé il drumming di McLellan, che furoreggia in "Bell Clear" e adorna, con impietosi contrappunti l'asistolica "Bill Burroughs". Il sassofono di Delvò spiega, legge, ammanta con il suo suono carnale, giocando con la chitarra di Platz; un sax che grida, vibra e salta i registri con naturalezza disarmante all'interno di geometrie sghembe sì, ma coerenti a una linea di accenti e di tempi dettati dal basso di Demos ("Urla libere"). Platz costruisce armonie delicate, distrutte dal canto lucente dei piatti e duetta, lento, con il sassofono suggerito e determinato di Delvò ("Sonar").

La ricerca è continua, sul campo come deve essere. La partenza non sempre è strutturata, almeno così pare, ma trova una sua forma plastica in ogni momento, lì dove tutti partecipano con il proprio tassello. Il caleidoscopio di suoni brilla nei colori atonali di "Il momento giusto" e straziato dai glissando del sax in "What Phenomena!".

Avanguardia? Free jazz? Dodecafonia jazzsitica? Comunque la si voglia definire, è improvvisazione e punto.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
30/09/2012

Dna (Fabio Delvò)- Gianni Montano

27/11/2010

Mingus Uni&Versus (Flight Band – Biagio Coppa Feat. Achille Succi) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

17/10/2009

Driving Out – Birth of the cool (Flight Band w. Biagio Coppa Claudio Fasoli)- Stefano Corbetta







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 463 volte
Data pubblicazione: 09/08/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti