Jazzitalia - Recensioni - Flavio Caprera: Dizionario Del Jazz Italiano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Arriva l'Ancona Jazz Summer Festival con grandi artisti nazionali e internazionali .

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Anteprima della XX edizione del Multiculturita Summer Festival affidata a un'orchestra di giovanissimi:.

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Annunciati dal 16 al 20 luglio 2022 i prestigiosi Summer Camp del CEMM nella bella location toscana Poggio Cennina Resort con la distinzione tra jazz e pop-rock, entrambi con un team di altissimo profilo.

Annunciata la XX Edizione del Multiculturita Summer Festival che ospiterà Chiara Civello, Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi..

Alceste Ayroldi presenta al Conservatorio di Napoli il suo libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica.

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LEPORE Fabio (voce)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)


Flavio Caprera

Dizionario del Jazz Italiano
Universale economica Feltrinelli/Saggi
Pagine 384, € 16, 00

Non nuovo alla stesura di opere editoriali destinate alla diffusione del jazz in Italia (ricordiamo a sua firma i due best seller con dodicimila copie vendute, ovvero "Jazz Music" e "Jazz 101. La storia del jazz in 101 dischi", entrambi per Mondadori), Flavio Caprera, giornalista, critico, saggista, esperto di musica afroamericana, torna alle stampe con un lavoro probabilmente tra i più completi ed esaustivi mai pubblicati nel nostro Paese.

Di certo questa è un'opera che mancava all'appello ed era quasi una necessità riordinare e riscrivere con una parola definitiva l'esatta mappa geografica del jazz della nostra penisola. Con il "Dizionario del Jazz Italiano" Caprera raggruppa con competenza e determinazione il lungo elenco di musicisti presenti nello stivale non tralasciando nulla al caso, ma anzi analizzando nome per nome tutti - sottolineiamo tutti - i protagonisti del jazz italiano viventi e non. Anche se "molti interpreti non figurano - e ci scusiamo sin d'ora per questo" - dichiara umilmente il critico. Ma la completezza si sa, apparirebbe operazione impossibile.

Nelle 570 schede presenti Caprera adotta in primis una ovvia e obbligata scelta di campo: trattare esclusivamente i musicisti italiani non includendo quelli stranieri pur se da anni residenti nel nostro Paese. Partendo da questo presupposto il giornalista barese analizza gli artisti iniziando dal luogo e dall'anno di nascita del protagonista, strumento suonato, studi svolti, stile, linguaggio e tecniche utilizzate, breve biografia che include collaborazioni con altri artisti, esibizioni dal vivo ove è stato necessario. Infine, una selezione di incisioni discografiche ordinate per anno di pubblicazione con cronologia discendente (es. 2011, 2010, 2009 ecc.), nonché la citazione di un eventuale sito web che rimanda direttamente all'autore affrontato.

Provvedendo a colmare un vuoto culturale che da anni ha segnato l'assenza di un completo e importante lavoro di editing riguardo i musicisti del nostro panorama nazionale, il "Dizionario del Jazz Italiano" è un prodotto culturale di pregevole e valida informazione divulgativa. Agile e gradevole nella consultazione, il volume è un prezioso ausilio rivolto all'appassionato ma anche indispensabile guida per il neofita. Insomma una piccola bibbia del jazz di casa nostra che, come tutti i dizionari, si presta negli anni a venire ad eventuali riedizioni. Possibilmente - aggiungiamo noi - con l'integrazione di successive voci rappresentative di un panorama affollato e sempre in veloce movimento e perché no, ad una futura versione in Dvd-Rom da allegare alle versione cartacea. Cosa che non guasterebbe di certo al già ottimo risultato finale dell'opera.

Gianmichele Taormina per Jazzitalia









Articoli correlati:
12/09/2009

Jazz 101. La Storia del Jazz in 101 Dischi (Flavio Caprera)- Alceste Ayroldi







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 6.576 volte
Data pubblicazione: 06/10/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti