Jazzitalia - Recensioni - Flavio Caprera: Dizionario Del Jazz Italiano
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Un omaggio all'American Songbook, "Cinema & Jazz" a cura di Alceste Ayroldi, il pianista americano Marc Copland per il Roero Music Fest 2017.

E' il pianoforte il fil rouge che caratterizza la VII edizione di Poliorama che, per questa edizione, si interseca con la kermesse di musica classica "Bianco e Nero".

Todd Barkan, Pat Metheny, Diane Reeves e Joanne Brackeen riceveranno il prestigioso National Endowment For The Arts 2018 Jazz Masters.

Premio Massimo Urbani, il salernitano Federico Milone vince la XXI edizione, un'edizione di "grande tenacia e forza di volontà".

Per il Festival Special Guest al Teatro Eliseo di Roma un raffinato repertorio di standard jazz e brani originali, composti e arrangiati da Vince Mendoza che dirigerà la Saint Louis Big Band.

XIV edizione della rassegna Gezmataz: concerti internazionali, workshop di musica d'insieme e di fotografia di scena si susseguono in quattro giorni dedicati al jazz e alle sue espressioni.

Nasce il Como Lake Jazz Club, volto a promuovere attività culturali ed iniziative nel campo della musica jazz. .

Musicarts Felix. Cinque appuntamenti dove Musica, Cinema, Pittura e Teatro si fondono per creare arte. .

Altro grande lutto nella musica: scompare il contrabbassista Rino Zurzolo.

Sono i Bija i vincitori della VI Edizione del Multiculturita Black Music Contest.

Allan Holdsworth non c'è più! Scompare a 70 anni uno dei più grandi chitarristi di sempre..

Quattro workshop – attività laboratoriali per giovani under 35 nell'ambito de "Il Jazz, il Blues e l'altro" ammesso al finanziamento per il bando Siae "Sillumina" .

Summer Camp 2017 di musica pop, rock e jazz organizzato dalla scuola di musica CEMM dal 4 al 9 luglio. Il programma di Basso a cura di Michelangelo Flammia.

E' venuto a mancare improvvisamente, la notte del 4 aprile 2017, il bassista e contrabbassista romano Pino Sallusti.

Unica data pugliese per la polistrumentista e compositrice brasiliana Christianne Neves di scena presso il The Empty Space di Molfetta

Approvato nel quadro del programma formativo Erasmus Plus il progetto "Using ICT in Music Education" al fine per sprigionare le potenzialità musicali della nuova generazione europea.

I SAT&B, storico ensemble vocale diretto da Maria Grazia Fontana, insieme al Coro CantAutore per la rassegna Special Guest al Teatro Eliseo di Roma

Aperte le iscrizioni per la IIa edizione del Premio Lelio Luttazzi, rivolto ai Giovani Pianisti Jazz e Cantautori di età compresa tra i 18 e i 30 anni, .

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AMELIA SMOOTH JAZZ (gruppo)
            BOTTALICO Roberto (sax)
            CHIOZZI Alberto (batteria)
            DELTA TRIO (gruppo)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            GIOLLI Marco (batteria)
            MATTIONI Luca (percussioni)
            MINI Elisa (voce)
            MOON WALKER JAZZ BAND (gruppo)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            PIRAINO Alessandro (chitarra)
            SALVADORI Mattia (tromba)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            ZORZI Riccardo (batteria)


Flavio Caprera

Dizionario del Jazz Italiano
Universale economica Feltrinelli/Saggi
Pagine 384, € 16, 00

Non nuovo alla stesura di opere editoriali destinate alla diffusione del jazz in Italia (ricordiamo a sua firma i due best seller con dodicimila copie vendute, ovvero "Jazz Music" e "Jazz 101. La storia del jazz in 101 dischi", entrambi per Mondadori), Flavio Caprera, giornalista, critico, saggista, esperto di musica afroamericana, torna alle stampe con un lavoro probabilmente tra i più completi ed esaustivi mai pubblicati nel nostro Paese.

Di certo questa è un'opera che mancava all'appello ed era quasi una necessità riordinare e riscrivere con una parola definitiva l'esatta mappa geografica del jazz della nostra penisola. Con il "Dizionario del Jazz Italiano" Caprera raggruppa con competenza e determinazione il lungo elenco di musicisti presenti nello stivale non tralasciando nulla al caso, ma anzi analizzando nome per nome tutti - sottolineiamo tutti - i protagonisti del jazz italiano viventi e non. Anche se "molti interpreti non figurano - e ci scusiamo sin d'ora per questo" - dichiara umilmente il critico. Ma la completezza si sa, apparirebbe operazione impossibile.

Nelle 570 schede presenti Caprera adotta in primis una ovvia e obbligata scelta di campo: trattare esclusivamente i musicisti italiani non includendo quelli stranieri pur se da anni residenti nel nostro Paese. Partendo da questo presupposto il giornalista barese analizza gli artisti iniziando dal luogo e dall'anno di nascita del protagonista, strumento suonato, studi svolti, stile, linguaggio e tecniche utilizzate, breve biografia che include collaborazioni con altri artisti, esibizioni dal vivo ove è stato necessario. Infine, una selezione di incisioni discografiche ordinate per anno di pubblicazione con cronologia discendente (es. 2011, 2010, 2009 ecc.), nonché la citazione di un eventuale sito web che rimanda direttamente all'autore affrontato.

Provvedendo a colmare un vuoto culturale che da anni ha segnato l'assenza di un completo e importante lavoro di editing riguardo i musicisti del nostro panorama nazionale, il "Dizionario del Jazz Italiano" è un prodotto culturale di pregevole e valida informazione divulgativa. Agile e gradevole nella consultazione, il volume è un prezioso ausilio rivolto all'appassionato ma anche indispensabile guida per il neofita. Insomma una piccola bibbia del jazz di casa nostra che, come tutti i dizionari, si presta negli anni a venire ad eventuali riedizioni. Possibilmente - aggiungiamo noi - con l'integrazione di successive voci rappresentative di un panorama affollato e sempre in veloce movimento e perché no, ad una futura versione in Dvd-Rom da allegare alle versione cartacea. Cosa che non guasterebbe di certo al già ottimo risultato finale dell'opera.

Gianmichele Taormina per Jazzitalia








Articoli correlati:
12/09/2009

Jazz 101. La Storia del Jazz in 101 Dischi (Flavio Caprera)- Alceste Ayroldi







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.146 volte
Data pubblicazione: 06/10/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti