Jazzitalia - Federico Procopio: Early Years
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Robert Vignola da Trivigno a Hollywood e ritorno con la musica di Zerorchestra: l'anteprima mondiale di "Beauty's Worth" è stato un autentico trionfo..

Brda Contemporary Music Festival: festival dedicato alla musica creativa e d'improvvisazione vede la sua ottava edizione tornare a Smartno, con la dir. artistica di Zlatko Kaučič.

XXXVIII Edizione di Roccella Jazz Festival 2018 - Rumori Mediterranei: Un omaggio all'Italia, al contributo italiano offerto alla musica di tutto il mondo.

Seconda edizione del Premio Internazionale "Pino Massara" per giovani compositori di musica pop e jazz. Premi per un totale di 25.000 euro.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            AUTINO Adriano (chitarra)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MENEGOTTO Mauro (batteria)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            NASONE Antonio (chitarra)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PANTIERI Filippo (piano)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            RONCA Marco (piano)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VIGNALI Michele (sax)
Federico Procopio
Early Years



Crisalide - GrooveStudio (2011)

1. Opening
2. Voyager
3. Consciousness
4. When I Am With You
5. Equinox
6. Perfection Of Life
7. Inner Balance
8. Develope Or Envelope Intro
9. Develope Or Envelope
10. Touching Souls
11. Ending - Endless Path

Pippo Matino - basso
Roberto Lo Monaco - basso
Evan Marien - basso
Martino Onorato - pianoforte e pianoforte elettrico
Giovanni Paolo Liotta - effetti
Maurizio Giammarco - sax
David Binney - sax
Alessandro Pizzonia - batteria
Federico Di Maio - percussioni
Cristiano Micalizzi - batteria
Gloria Miele - voce


Primo lavoro da leader per il giovane chitarrista romano (classe 1986) Federico Procopio che per questo album si avvale della collaborazione di vari musicisti, ognuno con uno stile, un timbro ed un background diverso. Ed è così che per questo lavoro vengono coinvolti anche tre bassisti (Pippo Matino, Roberto Lo Monaco, Evan Marien), due sassofonisti (Maurizio Giammarco e David Binney), due batteristi (Alessandro Pizzonia e Cristiano Micalizzi) e un percussionista (Federico Di Maio).

Per ogni brano Procopio sceglie il gruppo di musicisti più adatto offrendo così varietà all'album. Una ricerca del suono che si riscontra anche nell'uso dell'elettronica preponderante in brani come "Opening" e "Ending", dove Procopio viene accompagnato solamente dall'eclettico Pippo Matino al basso. In questo lavoro il chitarrista propone tutte sue composizioni (ad eccezione di "Equinox" di John Coltrane di cui cura l'arrangiamento) che mescolano elettronica, rock, prog, jazz e effetti in un bilanciato mix. Melodie lineari in cui si incastrano i vari strumenti, e i vari stili, mantenendo un equilibrio interno in modo che nessuno dei musicisti, ad eccezione del leader, prevarichi sull'altro. I temi solitamente sono in mano alla chitarra, e l'uso dell'elettronica crea un'atmosfera di sospensione: i brani sembrano aleggiare in uno spazio vuoto grazie all'uso degli effetti elettronici che creano spesso degli echi di ampio respiro.

Ottimo l'energico sax di Giammarco in "Consciousness", mentre più pacato e dolce rimane quello di Binney in brani come "Inner balance". Più fuori dal coro "Touching Souls" composto (musica e parole) da Gloria Miele: una breve ballad dove la Miele canta accompagnata dalla sola chitarra di Procopio.

Un album d'esordio dove spiccano le doti del leader. Da ascoltare.

Cinzia Guidetti per Jazzitalia







Articoli correlati:
18/09/2016

What Is This All About? (João Lencastre's Communion)- Niccolò Lucarelli

15/05/2016

Trentacinque (Simone Graziano)- Gianni Montano

24/02/2015

Live alla Casa del Jazz (Pippo Matino Joe Zawinul Project)- Nina Molica Franco

25/01/2015

Love and Groove: Live at The Place (Pippo Matino - Silvia Barba Bassvoice Project)- Nina Molica Franco

07/01/2014

Frontal (Simone Graziano)- Enzo Fugaldi

14/10/2013

Nice Scribbles (Marcello Sirignano 4et)- Alceste Ayroldi

05/10/2013

Multiculturita Summer Jazz Festival - XI Edizione: Il Contest con una "lotta all'ultima nota", i concerti con Nuevo Tango Ensamble, Fabularasa feat. Gabriele Mirabassi, il "BassVoice project" di Pippo Matino - Silvia Barba e il CorLeone di Roy Paci. (N. Molica Franco - M. Losavio)

15/08/2013

Spaces (Francesco Cataldo)- Gianni Montano

28/04/2013

Casa Azul (Silvia Manco (feat. Maurizio Giammarco))- Francesco Favano

28/04/2013

Stray Horns (Alessandro Fabbri)- Nicola Barin

31/03/2013

Mr. Jobhopper (Fabrizio D'alisera Quintet)- Francesco Favano

23/12/2012

James Senese feat. Pippo Matino: Il decimo compleanno di Lamezia Jazz festeggia con il trio del bassista napoletano con ospite il sax partenopeo di James Senese nel loro progetto dedicato alla musica jazz-rock. (Pierfrancesco Falbo)

01/05/2012

La Bikina (Edward Simon)- Enzo Fugaldi

24/12/2011

Cieli Di Sicilia (Maurizio Giammarco & Orchestra Jazz del Mediterraneo) - Alceste Ayroldi

05/12/2010

Charles & Joe (Gianluca Renzi All Stars Orchestra)- Elide Di Duca

21/11/2010

Vie di Jazz 2010 - VI Edizione: " Quando non c'è un testo che faccia riferimento alla realtà o un contenuto che costringa l'ascoltatore alle emozioni del compositore oppure ad un significato che è stato attribuito, allora la musica rende liberi..." (Lorella Marino)

12/04/2010

Maurizio Giammarco, Flavio Boltro e la Parco della Musica Jazz Orchestra presentano "Expanding Miles '65-'68" all'Auditorium Parco della Musica: "Una serata dai toni intensi, una personale rilettura delle assolute esplorazioni musicali originate dall'ultimo insuperabile quintetto di Miles Davis..." (Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante)

20/03/2010

Trio Ostiko (Rosario Giuliani – Pippo Matino – Benjamin Henocq) - Alceste Ayroldi

27/12/2009

Pietro Condorelli Quintet featuring Maurizio Giammarco in "Jazz Lag/Tassa di Residenza Napoli": "...una serata all'insegna della buona musica, senza colpi ad effetto, particolari debordanze ritmiche, in cui la sobrietà di Puccio Corona e la linearità del Pietro Condorelli Quintet featuring Maurizio Giammarco hanno dato forma ad un evento dalle sfumature pastello, dalle ambientazioni rilassate, dalle misurate tensioni ritmiche, molto gradite dagli appassionati intervenuti." (Francesco Peluso)

26/09/2009

PG Major 7 (Alessia Piermarini)- recensione e intervista - Luigi Milani

23/08/2008

Passing Train (Joel Harrison)

16/08/2008

Third (Pippo Matino Band)

09/04/2008

Zona d'ombra (Pino Pulitanò)

23/02/2008

Mirror (Miles Okazaki)

11/02/2008

European Jazz Expo. International Talent Showcase, 25° Jazz in Sardegna: "Sono impressionanti i numeri dell'expo cagliaritana: 7 sale affollate in 4 giorni da oltre 400 artisti e oltre 20.000 spettatori, in una Città della musica allestita appositamente all'interno della Fiera internazionale della Sardegna. Quest'anno si festeggiavano i 25 anni dell'esistenza di questo celebre evento e...Orientarsi all'interno della pantagruelica offerta musicale cagliaritana è arduo." (Enzo Fugaldi)

02/12/2007

Siena Jazz Reunion, Trent'anni di Jazz in Italia: "Due intense giornate che hanno visto confluire musicisti, studiosi, critici, jazzofili provenienti da diverse zone d'Europa ed anche dagli Stati Uniti d'America. Una girandola perfettamente sincronizzata di convegni, presentazione di libri e concerti." (Alceste Ayroldi)

27/12/2006

Le nuove interviste di Mayday: Dick Oatts, Rosario Giuliani con Roberto Gatto e Pippo Matino, Al Di Meola e il giovanissimo Walter Ricci.

27/10/2006

Muzzola (Sergio Di Natale)

24/10/2006

Essential team (Pippo Matino)

03/07/2006

In New York (Alain Mion)

02/01/2006

Conclusa la 21a stagione concertistica del Brass Group di Trapani che si è tenuta presso l'Auditorium Comunale di Valderice, uno spazio funzionale per le dimensioni contenute e per la buona acustica...(Vincenzo Fugaldi)

19/12/2005

Maurizio Giammarco & Megatones: "...la proposta di Giammarco risulta essere meritevole di attenzione e approfondimento. Dalle sue composizioni si coglie quel sottile "fil rouge" che in qualche modo lega i due elementi apparentemente inconciliabili..." (Bruno Gianquintieri)

01/11/2005

I concerti di Viggiano 2005: Aula, Vigorito e Zambrini con intervista, Zegna, Marcotulli, Bonvini, Giammarco e l'Orchestra Laboratorio diretta da Mario Raja... (Francesco Peluso)

05/06/2005

Punkromatic (Maurizio Giammarco & Megatones)

06/04/2005

Maurizio Giammarco, nell'ambito di Terninjazz 2005: "...la notevole esperienza ed il caldo affiatamento del trio sono stati gli elementi aromatizzanti che hanno smussato sapientemente anche i sapori più aspri di alcune esecuzioni..." (Alceste Ayroldi)

09/02/2005

Mari Pintau e Megatones per Pinocchio Jazz: "...Mari Pintau funziona bene, e i quattro sul palco del Pinocchio lo hanno dimostrato...Meno trasparenze, musica concreta, urbana, a volte astratta ma comunque caratterizzata da un forte legame con la melodia per i Megatones..." (Paolo Carradori)

03/12/2004

Intervista a Pippo Matino: "...Un compositore discretamente prolifico ma assolutamente in perenne mutamento...è appena uscito il mio disco e già sto pensando al mio prossimo..." (Antonio Meola)

01/07/2003

Intervista a Pippo Matino: "...Immedesimarsi nella musica, trovare il giusto volume che faccia apprezzare meglio quello che fai, non troppo forte e non troppo piano, sono cose importanti che tutti i giovani musicisti dovrebbero tener presente perchè, oltre al talento puro, fanno la differenza..." (Massimiliano Cerreto)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.679 volte
Data pubblicazione: 08/05/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti