Jazzitalia - Recensioni - Omar Sosa: Eggun
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Giordano in Jazz Autunno/Inverno 2019, edizione del segno delle donne e del piano solo internazionale. Apertura affidata a Linda May Han Oh e poi si continua con Rickie Lee Jones e Brad Mehldau..

Ventisettesima edizione per l'EFG London Jazz Festival, uno dei più importanti festival europei in programma dal 15 al 24 Novembre prossimi con una line up stellare, disseminata fra le principali (e prestigiose) venues della capitale britannica. .

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry.

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ALESSI Piero (batteria)
            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Omar Sosa
Eggun



Otà records (2012)

1. Alejet
2. El alba
3. Interludio I
4. Alternativo Sketches
5. Interludio II
6. Madre mia
7. Interludio III
8. So All Freddie
9. Interludio IV
10. Rumba Connection
11. Interludio V
12. Angustiado
13. Angustiado Reprise
14. Interludio VI
15. Calling Eggun

Omar Sosa - pianoforte, piano elettrico, elettronica, samples
Joo Kraus - tromba, flicorno, elettronica
Leandro Saint - hill, sax alto, clarinetto, flauto
Peter Apfelbaum - sax tenore, soprano, sax basso, melodica, caxixi
Lionel Loueke - chitarre, voce
Marvin Sewell - chitarre
Childo Tomas - basso elettrico, kalimba, voce
Marque Gilmore - batteria, programming, drum loop
Pedro Martinez - percussioni
Gustavo Ovalles - percussioni
John Santos - clave, chekere, waterphone, panderetas, tambora, güiro, quijada


Omar Sosa fa il Miles Davis. E' bene dirlo subito: non lo tributa come molti hanno fatto, fanno e faranno, ma ne segue le tracce e, per quel che si sente, le ha seguite davvero bene. Il tutto nasce su commissione del Barcelona Jazz Festival, che nel 2009, per celebrare il cinquantesimo genetliaco di "Kind Of Blue", vuole una produzione originale guidata dagli elementi chiave del capolavoro davisiano. Il pianista cubano ci va a nozze e mette su una squadra degna della sua firma, con tanto groove e massicce dosi di ritmi latini, infilando a dovere pennellate elettroniche. Come avverte la copertina, quindi, Sosa fa onore allo spirito di libertà che ha pervaso la vita musicale (e non solo) di Miles. E già, perché se è vero che la tromba di Joo Kraus si toglie il cappello dinanzi a quella di Davis e ne ricalca le orme, anche bene peraltro, il lavoro viaggia sulle linee del Davis non solo di Kind Of Blue, ma di tutto quello che l'artista di Alton ha detto prima e dopo.

Alejet che apre l'album sembra esserne la summa: orchestralità vibrante, occhio e orecchio attento alle note fantasma e un crescendo immerso nel ritmo, che qui ha le tinte della casa del leader. Rimane lo stesso passo in El alba, poi il via ad una serie di Interludi, ognuno dei quali schiude i brani: otto acquerelli che non raggiungono neanche il minuto e che nella maggior parte dei casi hanno poco a che vedere con il percorso musicale che li segue. Ma questo non è di certo un disvalore, semmai il contrario, perché ci lasciano toccare gli universi che qui si incrociano, le musiche che si inseguono e si toccano, come in Alternativo Sketches che si abbevera del Miles elettrico e funk sposandolo con le melodie latino-americane e i magisteri elettronici; oppure come accade in So All Freddie, dove l'Africa giganteggia nelle corde di Loueke e nelle percussioni, per poi dirigersi verso anfratti ballabili. Omar Sosa sa cambiare i registri con indubbia classe: Rumba Connection prima e Calling Eggūn, poi hanno una temperatura apparentemente più bassa, ma soprattutto la seconda è un capolavoro di sintesi di tutta l'opera svolta da Miles sì, ma anche di quella che il pianista di Camagüey ha fino ad ora compiuto: un tracciato musicale da film, così narrativo, affascinante e meticoloso nella cura del suono è raro ascoltarlo di questi tempi. Il mondo e la storia risuonano nelle note di Omar Sosa.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
02/08/2018

Beat Onto Jazz Festival 2018: Secondo appuntamento della diciottesima edizione del Beat Onto Jazz Festival con Chansons! del quartetto Zeppetella-Laurent-Bex-Ariano e il percussionista e cantante cubano Pedrito Martinez

24/06/2018

Correggio Jazz 2018: "Un programma basato sulle produzioni più innovative della musica improvvisata italiana dando spazio anche a ospiti internazionali di alto livello, scelti impostando un indirizzo o un minimo comun denominatore" (Aldo Gianolio)

31/08/2014

Nadzuti (Ivan Mazuze)- Nicola Barin

30/09/2013

Cross Culture (Joe Lovano Us Five)- Vincenzo Fugaldi

21/09/2013

Südtirol Jazz Festival 2013: "Doppiata la boa del trentennale, la storica manifestazione altoatesina prosegue nella meritoria iniziativa di portare in provincia di Bolzano i migliori suoni del jazz contemporaneo." (Vincenzo Fugaldi)

14/08/2013

Umbria Jazz 2013 - 40th Anniversary: Umbria Jazz 2013 40th Anniversary: "Tra l'algida Krall, i capricci di Jarrett e gli affollati concerti border-line, spiccano i duo Garbarek-Gurtu, Fresu-Sosa e Mirabassi-Castaneda". (Daniela Floris)

12/05/2013

Jazz Groove Ia Parte : Lo "stile contrassegnato dal ritmo" di Omar Sosa, il "dissacrante" Marc Ribot Ceramic Dog, il "pianismo percussivo, a tratti free" del New Quintet di Giovanni Guidi. (Giovanni Greto)

30/04/2012

Due concerti per pianoforte e tromba completamente diversi nella rassegna dei comuni del miranese "Ubi Jazz". (Giovanni Greto)

06/11/2011

Calma (Omar Sosa)- Gianni Montano

04/09/2011

Cassandra Wilson a Genova per "Just like a woman": "Cassandra Wilson interviene con parsimonia in un contesto ritmico e melodico già molto ricco e definito, inglobando la sua voce calda e sinuosa al suono complessivo del gruppo. " (Gianni MOntano)

01/11/2010

Intervista con Omar Sosa: Pianista, percussionista e compositore cubano, intesse la filosofia sonora dei suoi ensemble e dei suoi piano-solo mutuati dalle radici africane, a quelle della sua terra di origine. In questo incontro: il "guru" Monk, il vino per il progetto con la Big Band, la religiosità afrocubana, la voglia di cambiare il mondo attraverso la propria musica, il suo rapporto con l'Italia...(Maria Giovanna Barletta)

22/08/2010

Omar Sosa, Paolo Fresu e Trilok Gurtu al Locus Festival 2010: "...un esperimento di word music ed ethnojazz molto ben riuscito...è sembrato che il paese si fosse fermato per qualche ora ad ascoltare il ritmo e i suoni del mondo. A Locorotondo è stata di scena la Musica senza confini." (Cristiano Ragone)

19/02/2010

In this day (E.J.Strickland)- Gianni B. Montano

26/12/2009

Mulatos (Omar Sosa)- Gianni B. Montano

04/07/2009

Omar Sosa, "Musica ai Frari: "...il concerto fila via liscio per quasi ottanta minuti. Sosa esegue senza fermarsi dieci brani più due bis, prima dei quali dichiara che, fosse per lui, in un contesto simile e senza amplificazione di sorta, andrebbe avanti a suonare tutta la notte." (Giovanni Greto)

25/01/2009

Herbie Hancock Sextet al Roma Jazz Festival: "La formazione si è mossa abilmente tra esecuzioni acustiche ed elettriche, tra strumenti acustici ed elettrici, a partire dallo stesso Hancock, che si è alternato al pianoforte e al sintetizzatore. Tutti musicisti di altissimo livello internazionale..." (Dario Gentili)

16/09/2008

Herbie Hancock ad Aosta: "Hancock è un artista che ha sempre affrontato le nuove esperienze musicali con entusiasmo, con gioia e freschezza quasi infantili, caratterizzate da quel suo sorriso realmente divertito mentre suona, quel sorriso di quando aveva poco più di 30 anni, come lo si vedeva anche nel celeberrimo film di Tavernier, Round Midnight. Lo stesso identico sorriso che ha ancora oggi, a 68 anni..." (Rossella Del Grande)

06/05/2008

Arturo O'Farrill Sextet al Dizzy's Club, Coca-Cola di New York: "Un sestetto frizzante e potente, con influenze classiche e latine in ogni anfratto..." (Roberta Zlokower)

19/03/2008

Afreecanos (Omar Sosa)

29/10/2006

Omar Sosa, Favata - Di Bonaventura - Gandhi, Enrico Rava con la New Generation dal DiVino Jazz Festival (Francesco Truono)

12/02/2006

Jazz & Wine of Peace, 8a edizione del prestigioso festival di Cormons con, tra gli altri, artisti del calibro di Dave Holland, Dave Liebman, Omar Sosa, Dave Douglas... (Giovanni Greto)

02/02/2006

Nuova gallery con le foto tratte da Jazz and Wine of Peace 2005 di Cormòns (Eleonora Viviani)

12/12/2005

Ritratti di Omar Sosa e Charlie Haden (Ziga Koritnik)





Video:
Jeff Ballard Trio w/ Lionel Loueke & Miguel Zenon (sax solo) Ueffilo Gioia del Colle - Ba (4/4)
Jeff Ballard Trio feat. Lionel Loueke & Miguel Zenon (sax solo) in concerto al Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle - Ba 16/05/10Jeff Ballard drum...
inserito il 17/05/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3773
Jeff Ballard Trio w/ Lionel Loueke & Miguel Zenon (sax solo) Ueffilo Gioia del Colle - Ba (2/4)
Jeff Ballard Trio feat. Lionel Loueke & Miguel Zenon (sax solo) in concerto al Ueffilo Jazz Club di Gioia del Colle - Ba 16/05/10Jeff Ballard drum...
inserito il 17/05/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3219
Jeff Ballard Trio "Body and Soul" w/ Lionel Loueke & Miguel Zenon - Ueffilo Gioia del Colle Ba (3/4)
Jeff Ballard Trio feat. Lionel Loueke & Miguel Zenon, in una bella interpretazione di Body and Soul (...il video non e' proprio da "premium&q...
inserito il 16/05/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3282
Jeff Ballard Trio w/ Lionel Loueke & Miguel Zenon (sax solo) Ueffilo Gioia del Colle - Ba (1/4)
Jeff Ballard Trio feat. Lionel Loueke & Miguel Zenon ( sax solo) in concerto al Ueffilo Jazz Club - Gioia del Colle - Ba 16/05/10Jeff Ballard drum...
inserito il 16/05/2010  da nickingos - visualizzazioni: 3351


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 915 volte
Data pubblicazione: 23/07/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti