Jazzitalia - Recensioni - Theo Bleckmann: Elegy
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Arriva a Roma dal 4 al 27 marzo "Inspirational Women": 27 artiste per la grande rassegna che unisce musica. Una grande rassegna che mette in scena valori, energie e storie ispiranti.

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Theo Bleckmann
Elegy



ECM (2017)

1. Semblance
2. Comedy Tonight
3. Fields
4. The Mission
5. Littlefields
6. Elegy
7. To Be Shown To Monks At A Certain Temple
8. Cortège
9. Elegy, var.
10. Take My Life
11. Wither
12. Alate

Theo Bleckmann - voce
Ben Monder - chitarra
Shai Maestro - pianoforte
Chris Tordini - contrabbasso
John Hollenbeck - batteria


Ne è passato di tempo da quando Sheila Jordan tenne a battesimo, nel mondo dei più, Theo Bleckmann. Dal 1999 a oggi, il cantante e compositore di Dortmund ne ha fatta di strada, e la gavetta ha dato ottimi risultati, tanto da portate la sua voce sfacciatamente teatrale alla corte di Manfred Eicher e dare alla luce un disco – omen nomen – elegiaco in ogni sua faccia. Il naturale lirismo che trasuda dalla voce di Bleckmann pervade ognuno dei tredici episodi di "Elegy", da Comedy Tonight, unico brano apocrifo che fa parte del ricco canzoniere del compositore statunitense Stephan Sondheim (paroliere, tra le altre, di West Side Story), declamata con tutte le pieghe vocal-sonore di cui Bleckmann è capace con l'ausilio del solo pianoforte pesato da Shai Maestro.

I tempi lenti la fanno da padrone e la ritmica li esegue con maestria: Hollenbeck sa accarezzare i piatti e il rullante accentando le variazioni armoniche di Maestro e la voce del Nostro, che caracolla su ogni singola nota, senza mai tradirla. Utilizza, con pari successo, sia i registri gravi che quelli più acuti con una suggestiva prosodia ("Fields"). Scardina la tecnica del falsetto alterando i toni, con incedere pulito e luminoso nel passo contemporaneo, eccellentemente architettato nel suo crescendo ritmico, di "To Be Shown To Monks At A Certain Temple", piccolo gioiello per composizione ed esecuzione. La residenza newyorkese di Bleckmann non ha intaccato il suo amore per le variazioni e le strutture classiche, per quel senso lirico e corale che la caratterizza; sentimento che anima "Take My Life", con un'aggiunta di vigore data dal corposo assolo di Ben Monder, dal sapore progressive.
 
Un disco senza tempo e senza generi musicali, con dentro tanta ottima musica e una creatività che, allo stato dei fatti, oggi è merce rara.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
01/06/2019

Vicenza Jazz New Conversations: "Il festival vicentino, diretto da Riccardo Brazzale, porta il jazz, oltre che nei luoghi consueti, in una quantità di locali cittadini, colmando la città di suoni e colori." (Vincenzo Fugaldi)

14/03/2017

Ben Wendel Group: "...un jazz elegante, capace di proporre interessanti soluzioni melodiche e ritmiche, con incursioni nel rock e nell'indie, senza tralasciare l'America Latina..." (Niccolò Lucarelli)

20/09/2015

A clear midnight, Kurt Weill and America (Julia Hülsmann 4tet & Theo Bleckmann)- Alceste Ayroldi

21/10/2007

Joys & Desires (John Hollenbeck Jazz Bigband Graz feat. Theo Bleckmann)





Video:
Avishai Cohen Trio - Eleven Wives
...
inserito il 25/02/2009  da liupolak - visualizzazioni: 2671
Avishai Cohen Trio Live - Emotional Storm
...
inserito il 04/06/2007  da HUGOcarpediem - visualizzazioni: 2397


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 447 volte
Data pubblicazione: 08/09/2017

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti