Jazzitalia - Consuelo Orsingher: Emozionarsi a vivere
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Concorso il Jazz ed i Colori della Musica: Concorso di composizione e arrangiamento riservato a giovani musicisti residenti nella Regione Campania, scadenza 31 marzo 2019.

Un'orchestra per Pino Daniele special guest: Tony Esposito e Tullio De Piscopo a Bari per un concerto dedicato al grande musicista e in favore dell'Alzheimer.

Al via la prima edizione di Boogie Jazz Season, rassegna curata da Gabriele Buonasorte, che ospita il grande Jazz italiano e internazionale sul palco del BOOGIE CLUB..

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

"Musicista Italiano dell'anno" e "Disco Italiano dell'anno" per Franco D'Andrea al Top Jazz 2018.

Marilena Paradisi & Kirk Lightsey in concerto a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica.

Susanna Stivali in "Caro Chico" (omaggio a Chico Buarque de Hollanda) all'Auditorium Parco della Musica di Roma.

Un duo particolare per Notti di Stelle Winter: Enrico Rava e Danilo Rea per la Camerata Musicale Barese.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DI VEROLI Angelo (batteria)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            FUMO Marco (piano)
            GALATRO Francesco (contrabbasso)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LI VOTI Dario (batteria)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            PISANELLO Donatello (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Consuelo Orsingher
Emozionarsi a vivere



Alessio Brocca Edizioni Musicali 2010

1. Emozionarsi a vivere
2. Passeggiata in musica
3. Sì, io vorrei
4. The gift
5. Winter lullaby
6. Fatti vivere
7. Foglie d'alberi
8. Poi scopro che
9. C'est la vie
10. There's more to live

Consuelo Orsingher - voce
Stefano Sposetti - pianoforte
Corrado Stuffo - chitarra
Miriam Cipriani - flauto
Maria Cristina Mayer - violoncello
Massimo Gini - sax tenore
Ludwig Anton Wilhalm - tromba
Andrea Balgera - contrabbasso
Francesco D'auria - batteria


"Emozionarsi a vivere" è il primo album della cantante, pianista e compositrice Consuelo Orsingher che ha curato anche tutte le tracce di questo lavoro, a esclusione di "The gift" e "Winter Lullaby" dove la musica è del pianista Stefano Sposetti.

Le canzoni raccontano la vita di Consuelo Orsingher, e dalle parole delle sue canzoni si evince una forza e un'energica voglia di vivere; anche dove la tristezza sembra prendere il sopravvento come in "C'est la vie" poi emerge la sua vitalità. Manifesto di tutto ciò è la traccia che apre l'album: "Emozionarsi a vivere", dove il titolo già dice tutto. Consuelo Orsingher racconta il quotidiano come in "Passeggiata in musica" o "Sì, io vorrei" dai ritmi sudamericani, o come l'intimista ninna nanna "I winter lullaby" sottolineata dal dolcissimo flauto Miriam Cipriani. Si passa così dalla ritmica "Fatti vivere", a "Foglie d'alberi" sottolineata dal melanconico violoncello, fino a chiudere l'album con il brano "There's no more to live" dove Consuelo duetta con il sax di Massimo Gini.

Dieci tracce dove la poesia delle parole di Consuelo Orsingher, che canta anche in inglese con una dizione scolastica, si mescola alle melodie dei suoi musicisti. Brani che si avvicinano più al pop che al jazz sia nei temi che negli arrangiamenti, ma non per questo restano meno godibili.

Cinzia Guidetti per Jazzitalia







Articoli correlati:
31/01/2016

Three Spirits (Blue Chorale)- Niccolò Lucarelli

12/02/2012

'S Wonderful (Lara Iacovini Quartet)- Rossella Del Grande







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.488 volte
Data pubblicazione: 31/07/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti