Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Click here to read the english version


Azzurra Music - TBPJAB095

Danilo Memoli
Feliec

1. Ode to Elvin (D. Memoli)
2. Old Devil Moon (B. Lane, arr. Memoli)
3. Bowlero (D. memoli)
4. Whole Blues (S. Senni)
5. In My Solitude (D. Ellington, arr. Memoli)
6. B, Myself (D. Memoli - B. Bruni)
7. The Flight of an Owl/Feliec (D. memoli)
8. A Flower's Gaze (D. Memoli)
9. You & The Night & The Music (H. Dietz - A. Schwartz)
10-
Caravan (D. Ellington, arr. Memoli)

Danilo Memoli - piano
Stefano Senni - contrabbasso
Massimo Chiarella -
batteria

per l'acquisto del CD inviare un'email a
jazz_cd@infinito.it



Azzurra Music srl
Via Tione, 19
37010 Pastrengo (VR)
tel. +39 045 6770495
Fax +39 045 6770497
web:
www.azzurramusic.it

Modale, spostamento del centro tonale, pedale e apoertura per uno swing d'altri tempi, quelli d'oro di Mr. Elvin Jones, solo Elvin per la storia. E' il brano Ode to Elvin a presentare il sound del trio di Danilo Memoli.

La prima parte è composta da cinque brani. Oltre il già citato Ode To Elvin, seguono due standard: Old Devil Moon (gran bella esecuzione) e In My Solitude di Sir Duke Ellington in cui ancora Memoli mostra di condurre il trio su piano a volte à-la-Evans o à-la-Jarrett puntando moltissimo su interazione e contrappunto di contrabbasso e batteria.

Bowlero di Memoli è una breve, malinconica e raffinata melodia eseguita all'unisono dal contrabbasso con l'archetto e dalle note basse del piano. Aggressivo e tipicamente "scomposto" Whole Blues in cui a tratti aleggia piacevolmente lo "spettro" di Monk.

Il blocco centrale dell'album è costituito da tre brani volutamente distinti. I titoli sono scritti in rosso al contrario degli altri e tutti e tre sono composizioni di Memoli. Quasi a sottintendere una sorta di spazio privato, una parentesi all'interno dell'album che racchiude probabilmente elementi di granulare intimità. Magari si sottintende qualcuno nella B di B, Myself e in quel Feliec che fornisce il titolo all'album. C'è anche una sostanziale differenza esecutiva in questi brani. Memoli suona con una maggiore dolcezza, a tratti può sembrare timidezza o addirittura pudore. Evidentemente ci sono aspetti personali che si mescolano a quelli dell'artista, del musicista, il quale torna con prepotenza e decisione nei due brani conclusivi eseguiti anch'essi in modo rimarchevoli. Si tratta di You & the Night & The Music e l'ellingtoniana Caravan.

In conclusione, un album calibrato, alla ricerca di una essenzialità molto efficace, suonato quasi con discrezione ma con un gran dispendio di energie dovuto al continuo controllo delle "esigue" dinamiche disponibili. Ciò pone Memoli dinananzi ad un lavoro che rivela maturità e classe.
Marco Losavio per Jazzitalia






Articoli correlati:
22/06/2008

Colorando (Marchio Bossa)

16/06/2007

Spring Jazz Trio (Birro/Conte/Zigmund )







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 6.999 volte
Data pubblicazione: 02/04/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti