Jazzitalia - Recensioni - Mike Reed: Flesh & Bone
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Bari in Jazz: Caetano Veloso, Francesco De Gregori, Paolo Fresu, Andrea Motis, Michel Godard, Redi Hasa, Aziza Brahim, Daniele di Bonaventura, Daniele Sepe, Amaro Freitas, Lucia Carvalho e molti altri per uno degli eventi più attesi dell'estate pugliese .

XVII edizione del Multiculturita Summer Fest: Tre concerti di particolare pregio e spessore all'insegna dell'incontro tra il jazz e le altre musiche con Patrizia Laquidara, Bungaro e Nino Buonocore.

XI edizione del CEMM Summer Camp aperto a tutti i musicisti professionisti e amatori, iscritti a scuole di musica, istituti musicali e Conservatori all'interno delle prestigiose Fattorie di Celli.

Serata finale del Concorso il Jazz ed i Colori della Musica ad Avellino con Paolo Fresu, Ada Montellanico, Franco Caroni, Alceste Ayroldi, Danilo Rea, Maria Pia De Vito, Pietro Condorelli.

Al via la terza edizione del Festival "Gianicolo in Musica 2019", anche quest'anno la collaborazione con il Saint Louis College of Music e direzione artistica affidata a Roberto Gatto.

Saranno gli Yellowjackets, la più longeva e creativa fusion band della storia ad aprire la 1^ Edizione del JAZZ in Masseria Celentano.

Samba De Roda, Corso on Line di batteria ideato da Alessandro D'Aloia, per studenti di livello intermediario - avanzato..

GaiaJazz VII Edizione. Con la direzione artistica di Antonio Farao', 4 appuntamenti di altissimo valore artistico .

BariJazz: il 22 luglio annunciato a Fasano Caetano Veloso, ultima data del tour italiano.

Cinquant'anni di ECM, al Teatro la Fenice un evento speciale con i tre concerti di Anouar Brahem, Egberto Gismonti, Enrico Rava. .

Il leggendario chitarrista Kenny Burrel in gravi difficoltà di salute e finanziare. Lettera della moglie per poterlo aiutare!.

Ecco la segnalazione di tutti i pezzi mancati dalla prestigiosa Collezione Attilio Berni a seguito del furto subito lo scorso 20 aprile 2019. Diamo un contributo al ritrovamento..

Marsicovetere Jazz Contest 2019 - ad agosto il contest riservato a giovani musicisti italiani, gruppi e solisti, di età inferiore a 35 anni.

Furto di Sax alla collezione privata del Maestro Berni. Trafugato anche un Selmer appartenuto a Sonny Rollins.

Ravenna Jazz 2019. Il festival ravennate raggiunge la 46ma edizione, caratterizzata da una programmazione ad ampio raggio: ben dieci giorni di musica con concerti diffusi su tutto il territorio cittadino..

Il compositore e arrangiatore Luigi Giannatempo, invitato al Birdland di New York per collaborare ad un Tributo a Clark Terry..

Bargajazz Festival 2019 - Pubblicati i bandi per partecipare alla XXXI edizione del concorso internazionale per orchestra jazz dedicato alla musica del trombettista Dave Douglas..

Premiato a livello internazionale il film Claudio Fasoli's Innersounds, un viaggio nei processi creativi del jazzista Claudio Fasoli.

Lorenzo Vitolo, pianista jazz, vince il prestigioso concorso per solisti Leiden Jazz Award 2019.

"La batteria jazz, strumento per...tamburi e griot", libro a cura di Enzo Lanzo con 21 assoli di batteristi jazz che hanno rivoluzionato il jazz drumming.

Quest'anno la ECM compie 50 anni, mentre la Ducale, distributrice in Italia, ben 60! Ancora oggi il catalogo si arricchisce con una costanza unica.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            CALIGIURI Francesco (sax)
            COLI Alessio (sax)
            D'AVERSA Vanessa (arpa)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            FABBRINI Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            INTUITION QUARTET (gruppo)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            MUZZU Manuel (basso elettrico)
            PANTALEO Gianluca (basso e contrabbasso)
            PILATO Frank (chitarra)
            RAVERA Leo (piano)
            SIRAGUSA Nino (chitarra)
            SPARTà Gaetano (pianoforte)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
            VISCARDI Paolo (chitarra)
Mike Reed
Flesh & Bone



482 Music (2017)

1. Voyagers
2. First Reading: SF Sky
3. Conversation Music
4. A Separatist Party
5. The Magic Drum
6. My Imaginary Friend (Tyshawn Sorey)
7. I Want to Be Small: for Archibald Motley
8. Second Reading: Me Day
9. Watching the Boats
10. Call of Tomorrow (My Life Up Until the Present)
11. Scenes From the Next Life

Greg Ward - alto saxophone
Tim Haldeman - tenor saxophone
Ben Lamar Gay - cornet
Jason Stein - bass clarinet
Jason Roebke - bass
Mike Reed - drums
Marvin Tate - spoken word


Mike Reed è un batterista e compositore fra i più brillanti della nouvelle vague chicagoana. In questo disco il leader di "People, place & Things" allarga la sua formazione con alcuni ospiti, facendola diventare un sestetto, a cui si aggiunge in alcune tracce una voce recitante.

"Flesh & Bone" è un concept album e intende ricordare un episodio in cui è stato protagonista il quartetto, solo per metà afroamericano, trovatosi a mal partito una volta capitato, casualmente, in una stazione ceca mentre era in corso una manifestazione neonazista.

Mike Reed dimostra di conoscere benissimo la tradizione del jazz e di saperla conciliare con gli stilemi dell'avanguardia in un discorso multiforme, fresco, stilisticamente omologo. Nel disco, infatti, si ascoltano purissimo swing, un bop tirato e rigoglioso, intermezzi free controllati ed espansivi, qualche scansione funky e un senso del blues che informa marcatamente tutti i brani. Quando entra lo spocken word di Marvin Tate, poi, siamo in pieno jazz-poetry gonfio e declamatorio.

Ci sono tanti aspetti diversi negli undici pezzi, cioè, amalgamati dall'intelligenza compositiva di Reed e dal robusto apporto inventivo dei competenti partners. In particolare si apprezzano le sequenze in cui viene esposto il tema dall'unisono dei fiati su cui si incastrano interventi liberi e travolgenti del solista di turno con un effetto polifonico post-post il sound di New Orleans, adoperando una definizione arrischiata. Fa un figurone, in questo contesto, Jason Stein al clarinetto basso, una risorsa timbrica e una ricchezza espressiva a servizio del progetto. Il sestetto in generale, però, marcia spedito in tutte le situazioni, rivelando una verve, un'intesa e una sagacia esecutiva di prim'ordine.

Fra gli undici capitoli si fa preferire "Watching the Boats", aperto da un solo emotivamente carico del contrabbasso di Jason Roebke, che prosegue con un motivo melodico dolce, bucolico, portato avanti dal contrappunto fra il sax di Greg Ward e la cornetta di Ben Lamar Gay a cui si aggiungono in graduale successione le voci degli altri componenti dell'ensemble a completare il quadro d'assieme.

"Flesh & Bone" in conclusione è un'altra convincente prova delle capacità di bandleader di Mike Reed, un nome sicuro su cui puntare per descrivere al meglio dove si sta dirigendo oggi il jazz.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
11/04/2015

Possible Universe - Conduction® 192 (Lawrence D. "Butch" Morris)- Gianmichele Taormina

06/03/2011

Stories and Negotiations (Mike Reed's People, Places & Things)- Giovanni Greto







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 227 volte
Data pubblicazione: 01/12/2018

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti