Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

C & P 2005 Soul Note (121490-2)
Giorgio Gaslini
Gaslini plays Sun Ra


1. Out in Space
2. Images
3. a Quiet Place in The Universe
4. Medicine For a Nightmare
5. Yucatan
6. Kingdom Of Not
7. Lanquidity
8. Satellites Are Scanning
9. Saturn
10. When Angels Speak Cf Love
11. Fate in a Pleasant Mood
12. The Perfect Man
13. Tapestry From An Asteroid
14. Discipline 27
15. The Satellites Are Spinning
16. Interstellar Low Ways

Giorgio Gaslini - Piano



IREC S.r.l.
Home of The Unique Jazz Labels.... BLACK SAINT, SOUL NOTE & DDQ
Via Monte Grappa, 44 - 20020 ARESE (MI) - Italy
tel. ++ 39 02 36541814 fax ++ 39 02 91971506
e-mail: soulnote@blacksaint.com
web: http://www.blacksaint.com
 


Alla terza prova in solo Giorgio Gaslini propone questo Gaslini plays Sun Ra, uscito nel 2003 per l'etichetta Soul Note. Ascoltare Giorgio Gaslini è sempre una prova impegnativa, se poi quest'ultimo decide di cimentarsi eseguendo in piano solo le composizioni di Sun Ra - un personaggio folle, geniale ed innovativo, in grado di dare un impulso al jazz non solo musicalmente ma anche sul piano spettacolare, con i suoi abbigliamenti da moderno faraone vivente non solo sul palco, anche nella vita "normale", un'esistenza da hippy dell'antico Egitto, in una sorta di comune che era la sua "Arkestra" - la prova stessa non può che divenire ancor più incondizionata.



Da due menti geniali non poteva che scaturire un progetto articolato e di grande caratura artistica; la particolarità risiede nell'approccio che Gaslini ha avuto con le partiture di Sun Ra, interamente ricavate dall'ascolto dei dischi, non esistendo nulla di trascritto, ed innestando in ognuno dei 16 brani che compongono l'omaggio un frammento estratto da "Il clavicembalo ben temperato" di J.S. Bach. Viene spontaneo chiedersi quali siano i punti contatto tra Sun Ra e J.S. Bach: solo la visione di Gaslini, così profonda e lungimirante, riesce a coniugare le "ansie" comunicative del pianista americano con la delicatezza delle composizioni bachiane.

Proporre in piano solo partiture originariamente composte per essere eseguite in orchestra potrebbe apparire un progetto assolutamente visionario, ma quando a proporle è Gaslini un'attenzione particolare va posta nell'ascolto. La sostanza musicale è interamente racchiusa nella ricercata e nella quasi eterea mescolanza di sonorità liriche ed espressive, a cui va aggiunta una palpabile corposità logica, impeccabile nel dare senso agli approfondimenti sia melodici che armonici, sempre incalzanti ed inattesi.

Nonostante i 77 anni il Maestro dimostra intatto il suo smalto,un bisogno creativo al di fuori dalle regole che lo porta, ancora oggi, a continuare a mettersi in discussione ad ogni sua prova, sempre in bilico tra scrittura ed improvvisazione. L'opera evidenzia un tocco piacevole ed un timbro dall'ampio spettro cromatico, allo stesso tempo deciso, secondo un'intenzione descrittiva e autonoma, disegnando un persuasivo poema sinfonico dalle colorazioni a volte scure e malinconiche, in cui a volte emergono spunti di mirabile improvvisazione jazzistica.

In tal senso viene colta da chi ascolta una continua evoluzione musicale nell'àmbito dell'avanguardia, nell'esplorazione delle potenzialità polifoniche del "non pentagramma" di Sun Ra, inseguendo lampi mistici e slanci metafisici segnati da un pathos unico, in una combinazione originale di tranches espressionistiche e di puro intuizionismo, indicando percorsi sonori straordinariamente alternativi.
Fabrizio Ciccarelli e Franco Giustino








Articoli correlati:
07/09/2014

Roccella Jazz Festival 2014 - 'El Yaz Y Paco': Dave Holland, Sofia Rei, l'Elvin Jones project di Chico Freeman, Iberjazz 4et e la Sun Ra Arkestra per un'edizione ridottissima e la prospettiva di una ripresa invernale. (Vincenzo Fugaldi)

26/04/2014

Nero, free, di sinistra: introduzione: Il legame tra la musica jazz e la politica negli anni Sessanta. Perchè il jazz, in particolare quello etichettato come free, libero, funziona da pietra di paragone estetica per analizzare tout court l'arte del periodo? Perchè diventa uno degli emblemi riconosciuti dell'arte rivoluzionaria? (Franco Bergoglio)

26/01/2014

The Complete Remastered Recordings on Dischi della Quercia (Giorgio Gaslini)- Marco Losavio

13/03/2010

14ma edizione di Parma Jazz Frontiere 2009, "A viva voce": "E' una rassegna piena di coraggio. L' artista oggi si trova davanti tante porte. Magari dietro molte di queste porte non ci sono percorsi da seguire. Ma bisogna aprirle ugualmente e rischiare, perchè senza ricerca e senza rischio c' è la cristallizzazione, che è nemica dell'arte. Un festival non deve far solo ascoltare il noto ed il già sentito. Non deve invitare solo i musicisti più che conosciuti, o invitarli solo perchè americani e-o afro-americani." (Marco Buttafuoco)

27/12/2009

Giorgio Gaslini, l'uomo, l'artista, il compositore (Davide Ielmini)- Marco Buttafuoco

26/12/2009

Jazz in Italy (Gilberto Cuppini Groups/Orchestra di Ritmi Moderni diretta da Francesco Ferrari)- Luca Labrini

12/09/2009

Cala Gonone Jazz Festival, XXII Edizione con Edmar Castaneda, la Sun Ra Arkestra e il quartetto di Ben Allison: "Giunto alla ventiduesima edizione, il festival dell'incantevole località marina del nuorese, uno dei siti più affascinanti per chi ama il mare, ha proposto tre serate nel parco di villa Ticca, palazzina liberty concessa dai proprietari per ospitare i concerti, e una serata di danza presso il Nuovo Teatro Arena appena restaurato." (Enzo Fugaldi)

26/06/2009

Dove si annida il jazz (Jazz - Giorgio Gaslini - Pop, Rock e Jazz...) (C. Malatini, L. De domizio Durini, A. Bernardini) - Franco Bergoglio

16/11/2008

La Fiamma e il Cristallo (Livio Minafra)

25/05/2008

Intervista a Giorgio Gaslini: "Il musicista totale...un artista in grado di utilizzare vari linguaggi. Che conosca ed ami tutta la cultura musicale: modale, tonale, popolare, classica e contemporanea, jazzistica e non. Che sia in grado utilizzarla e sintetizzarla in una sua personale visione, di piegarla ad una sua precisa esigenza poetica. Senza cedere alle mode, alle pressioni del mercato, del gusto corrente." (Marco Buttafuoco)

07/08/2007

What planet is this? (Sun Ra and the his Space Arkestra)

15/07/2006

Intervista a Cinzia Eramo: "...improvvisare è come trovarsi costantemente sul filo del rasoio, non sai dove arriverai, che strada prenderai, se non dopo averlo fatto, sai solo da dove vieni e quello che possiedi..." (Alceste Ayroldi)





Video:
sun ra arkestra november 2 1988
san francisco bayview opera house featuring michael ray trumpet, danny thompson bongos, and buster smith drums....
inserito il 27/07/2007  da crunchingvideo - visualizzazioni: 1652


Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 4.687 volte
Data pubblicazione: 06/09/2006

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti