Jazzitalia - Recensioni - Geo Progulakis Trio: Good Start
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novità

Pat Metheny cita Pasquale Grasso come "il più significativo nuovo chitarrista che abbia ascoltato in molti, molti anni... ".

2016 senza tregua, Alphonse Mouzon non c'è più! Muore a 68 anni il grande batterista americano..

Il crooner e trombettista statunitense Benny Benack III con il suo Italian Quartet al The Empty Space di Molfetta .

VI edizione per il Multiculturita Black Music Contest per solisti e gruppi di giovani musicisti e per promuovere la cultura e la pratica della musica afroamericana sul territorio .

14 grandi concerti con star internazionali, live performance, incontri divulgativi per il festival di produzioni originali Special Guest presso il Teatro Eliseo di Roma.

Proposta di legge per erogare 1 Milione di euro l'anno al Festival Umbria Jazz..

Spettacolarità, coinvolgimento, creatività, originalità: sono i tratti che contraddistinguono ancora una volta la rassegna musicale "Aperitivo in Concerto" 2016-2017.

Cartellone internazionale per la settima edizione del San Severo Winter Jazz Festival che apre ad ottobre con Luis Perdomo.

Fabrizio Bosso, Incognito, Falzone, Rosario Giuliani, Fresu, Petrella, Billy Cobham fra i concerti di gennaio e febbraio 2017 al Blue Note Milano.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            ASCANI Riccardo (chitarra)
            BALLANTI Marco (chitarra)
            BOCCIA Marco (contrabbasso)
            CHECCHINI Igor (batteria)
            CIUFFREDA Daniele (chitarra)
            DEL PEZZO Massimo (batteria)
            ESPOSITO Gianluca (sax)
            FRASCAROLI Andrea (piano)
            JESSIE & THE HOT NUTS (gruppo)
            MORONE Franco (chitarra)
            PAISSA Roberto (chitarra)
            PIOVESAN Sebastian (basso e contrabbasso)
            SANTANGELO Giuseppe (sax)
            VENDRAMIN Graziella (voce)
            VERGALITO Gianluca (chitarra)
            VOLPICELLI Lucia (voce)
Geo Progulakis Trio
Good Start



GP (2015)

1. Flicker
2. Good Start
3. Bla Bla
4. 26 Hope
5. Letter To My Dad
6. Arica
7. Unstable Balance
8. Vino Veritas
9. Microwaved Salad

Geo Progulakis - pianoforte
Luca Rosenfeld - contrabbasso
Zan Tetickovic - batteria



Sarebbe una storia da raccontare quella del giovane Geo Progulakis: nato in Cile, una parte di vita vissuta in Italia (dove ha avuto il tempo per aggiudicarsi nel 2010 il premio del pubblico del concorso Chicco Bettinardi) e in Perù, e dal 2011 accolto tra le braccia della cosmopolita New York. L'altalena tra Americhe ed Europa risuona nelle corde del suo pianoforte e nelle composizioni del suo solido lavoro discografico.

Tecnica impeccabile che attrae quanto di meglio vi è in circolazione nei due emisferi, che s'accoppia perfettamente a un ampio vocabolario, che tiene a mente i lemmi più forbiti accostandoli a un linguaggio sobriamente dinamico. L'uso dei registri medi sottolinea la sua conoscenza della musica classica, anche contemporanea, della tradizione jazzistica, con ampi squarci di modern mainstream di marca newyorkese, come si ascolta nel brano eponimo. E non dimentica la sua infanzia vissuta accanto a ritmi e sonorità latini, che echeggiano nelle fughe e nell'impasto armonico-ritmico della focosa "Bla Bla", così come sottendono le maglie di "26 Hope", che pone l'accento sul proficuo legame con Luca Rosenfeld, che lega con corde dense e dardeggianti, il dialetto del leader e le rutilanti risoluzioni timbriche di Zan Tetickovic.
 
Progulakis è magistrale nei cambi di tempo e ritmici ("Letter To My Dad"), sciorinando legati, pause e spezzature fragorose che danno carne a delle composizioni agili e fresche.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia












Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 454 volte
Data pubblicazione: 13/12/2015

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti