Jazzitalia - Alessandro Altarocca 4tet: Helios
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

J Digital 2008
Alessandro Altarocca 4tet
Helios


1. JPO
2. Come Sunday
3. Diamante
4. Emysfero
5. Eronel
6. Joke of Two
7. All of You
8. Serena (Una Ninna Nanna)
9. Rhytm a Ning

Alessandro Altarocca - pianoforte
Tino Tracanna - sax tenore e soprano
Paolo Ghetti - contrabbasso
Massimo Manzi - batteria





N
el 1995 nacque l'Helios quartet che, rispetto alla odierna formazione, cambia solo nella linea di basso che un tempo fu tratteggiata da Attilio Zanchi (peraltro maestro del leader, anche contrabbassista) ed oggi condotta da Paolo Ghetti. E dopo tanti anni di lavoro, come afferma anche lo stesso Altarocca nelle note interne al booklet, il progetto assume forma editoriale, attraverso la spumeggiante label J-Digital.

Tautologicamente si potrebbe dire che Altarocca si ispiri alla tradizione ellingtoniana, a Monk, oppure ad Esbjorn Svensonn, i primi due anche tributati in Helios. Certo, la lista potrebbe allungarsi a dismisura, soprattutto, affinando l'orecchio in più ascolti. Cosa certa è che, al di là degli stereotipi, Helios è un bel lavoro. Ciò senza disdoro alcuno e senza muovere farisaici appunti a tutti i costi. Il consesso dei musicisti è d'indubbio singolo valore: i sassofoni di Tracanna, sempre pronto a stupire con fraseggi fluorescenti, il perfetto timing di Paolo Ghetti che funge da collante ritmico insieme a Massimo Manzi, maître del groove. Ma al di là delle singole valenze, ad aggio della buona riuscita del lavoro, appare a chiare lettere l'affiatamento dei quattro musicisti. Un filo rosso che sottende ad evidenziare che il leader è solo apparente: già, perché ogni brano, in ogni parte, è suonato ad otto mani.

Nove rotondi brani che mettono in rilievo la verve compositiva di Alessandro Altarocca ondeggiante tra il callido mainstream (JPO) e le roccaforti europee (Diamante, Emysfero, Serena), sempre con una decisa cifra autoriale che pochi possono vantare.

Un pianismo dalle inflessioni poliglotte, affascinante nei passaggi metrici classici e ben tornito nelle improvvisazioni. Non si gioca con l'ovvietà anche negli standard: Come Sunday di Ellington, Eronel di Monk e All of You di Cole Porter, suonano con grinta ed asciuttezza, palesando una ritmica schietta e vivace.

Un modo sonoro per dire che il jazz c'è ancora, ed è vitale.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia








Articoli correlati:
21/04/2018

Bergamo Jazz 2018: "Sotto la direzione artistica di Dave Douglas si svolge la quarantesima edizione del festival Bergamo Jazz mantenendo il consueto spazio alla lodevole iniziativa "Scintille di Jazz" dedicata a giovani musicisti emergenti scelti da Tino Tracanna." (Aldo Gianolio)

18/06/2017

Premio Massimo Urbani: Il salernitano Federico Milone vince la XXI edizione, un'edizione di "grande tenacia e forza di volontà"

04/05/2016

Tsunamici (Tsunami Trio (C. Uboldi, V. Della Fonte, M. Manzi))- Niccolò Lucarelli

20/09/2015

6:35 Am (Felice Clemente Trio)- Niccolò Lucarelli

10/05/2015

Red Note: il Jazz ad "Alli Due Buoi Rossi": "Il "rinato" Alessandria Jazz Club continua la programmazione cambiando location e impostazione: un concerto l'ultimo giovedì di ogni mese con formazioni di musicisti italiani - dal trio al quartetto: Inside 4et, Francesca Ajmar 4et e Fabio Giachino Trio" (Andrea Gaggero)

21/07/2014

Storie d'amore non troppo riuscite (Claudia Cantisani)- Francesco Favano

18/08/2013

Drops (Bonnot, Tracanna, Cecchetto)- Gianni Montano

16/06/2013

Barbara Casini: il concerto "Agora ta" con la Colours Jazz Orchestra e l'intervista che ripercorre la carriera di una straordinaria artista. (Viviana Falcioni)

25/05/2013

Places (Eva Simontacchi)- Alceste Ayroldi

31/03/2013

Live At The Loft_01 (Fabio Morgera)- Achille Brunazzi

17/02/2013

Acrobats (Tino Tracanna)- Alceste Ayroldi

16/12/2012

Cinema (Andrea Fascetti) - Francesco Favano

22/07/2012

"...qualità non indifferenti il cui valore evidenzia una scelta verso uno stile innovativo e contemporaneo senza mai perdere di vista la "storia"..." (Viviana Falcioni)

08/04/2012

East Side (Vito Di Modugno Organ Combo)- Gianni Montano

22/02/2012

Friends (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

18/12/2011

Intervista con Giovanni Falzone: "Oggigiorno mi capita spesso di sentire molte cose che mi fanno pensare che ci sia la tendenza a far diventare il jazz un po' musica di maniera, e c'è poca autenticità sia nei gesti, sia nel preparare un progetto, sia nel suono delle cose che si sentono in giro." (Eva Simontacchi)

03/12/2011

Treni A Vapore (Max Monno)- Pierfrancesco Falbo

22/10/2011

Border People (Israel Varela) - Cinzia Guidetti

11/07/2011

Songs (Tiziana Ghiglioni)- Gianni Montano

17/06/2011

Jazzsonic (Dario Cecchini) - Alceste Ayroldi

29/05/2011

Nuvole di carta (Felice Clemente Quartet)- Alessandro Carabelli

23/04/2011

My Life (Mauro Bottini 4tet) - Eva Simontacchi

20/03/2011

Triangular View (Marco A. Ricci, Mike Del Ferro, Massimo Manzi)- Alessandro Carabelli

26/02/2011

The Spinning 5tet featuring Mike Melillo Sale sul palco per inaugurare il programma del 2011 del Fano Jazz Club (Viviana Falcioni)

24/12/2010

Self Portrait (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

21/11/2010

The Blue Note Years (Paolo Fresu)- Vincenzo Fugaldi

01/11/2010

Le tre trombe Enrico Rava, Paolo Fresu, Dave Douglas e il "Megalitico" di Gavino Murgia al festival Jazz di Nuoro. (Cinzia Guidetti)

18/09/2010

Come se i pesci (Roberto Demo)- Morena Ragone

04/09/2010

Rune (Lusi / Masciari Quartet) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

11/08/2010

Songlines / Night & Blue (Paolo Fresu Quintet) - Alceste Ayroldi

31/07/2010

Progetto Macchiaioli (Quintetto di Livorno) - Cinzia Guidetti

04/06/2010

One Way (Vittorio Sabelli) - Alceste Ayroldi

15/05/2010

Il Tino Tracanna Quartet presenta al Blue Note di Milano l'album "Un'ora": "Da una parte mi piace la ricerca, amo cercare di lavorare su organizzazioni del materiale musicale non convenzionale, non tonale, non tipo "standards", a volte lavoro su tempi dispari, con strutture anomale, ma mi piace molto anche la melodia. Quando mi capita di scrivere una bella melodia, mi piace suonarla anche in maniera abbastanza classica, perchè penso che in un concerto sia bello avere anche una melodia cantabile, perchè fa anche parte della nostra cultura." (Rossella Del Grande)

16/03/2010

Black out (Aldo Bucci Quintet special guest Tino Tracanna) - Cinzia Guidetti

06/03/2010

Darwinsuite (Ferdinando Faraò) - Giuseppe Mavilla

02/01/2010

Passi Leggeri (Tino Tracanna, Luigi Martinale)- Rossella Del Grande

13/12/2009

To Flow in The Jazz (Alamagian Jazz Quartet) - Alceste Ayroldi

08/12/2009

4+1 (Federico Missio)- Alessandro Carabelli

08/12/2009

Profumo d'Africa (Paolo Ghetti)- Alessandro Carabelli

07/12/2009

Verosimilmente (M.E.F. (Manzi, Esperti, Faraci))- Rossella Del Grande

26/07/2009

Interactions (Dino Plasmati Open Trio) - Giuseppe Mavilla

20/07/2009

Dall'8 al 30 maggio si è tenuta a Cagliari la 12a edizione della Rassegna "Forma e Poesia nel Jazz". Jazz: come dalla forma può scaturire la poesia. Chiacchierata con Nicola Spiga sulla rassegna jazz di primavera. (di Viviana Maxia)

06/06/2009

Double Exposure (Riccardo Fassi Quartet)

18/04/2009

Blue of mine (Felice Clemente )

07/04/2009

Jazz Prologo (Giuly Modesti, Alle Montecchi)

28/12/2008

Drums And Jao (Jazz Art Orchestra)

21/12/2008

Stylus Q (Stylus Q)

29/11/2008

Spiral Tales (Marta Raviglia Quartet)

03/11/2008

E-Ray (Stefano Leonardi)

27/10/2008

From Winter To Spring (Luca Savazzi )

14/09/2008

R-Evolution Suite (Giovanni Falzone Contemporary Orchestra)

15/08/2008

Tell me the story (Solarino / Manzi QuartetQuintet)

15/08/2008

Recital Trio (Recital Trio)

09/04/2008

Organ Trio Plus Guests (Vito Di Modugno)

24/03/2008

Identità (Massimo Manzi)

06/01/2008

Il Lee Konitz Quartet al Barletta Jazz Festival: "Il trio Zambrini-Tavolazzi-Manzi è stato assolutamente superlativo! Gli interventi dell'ottimo pianista Zambrini, in particolare evidenza per intelligenza e purezza espressiva, sono stati apprezzati dal pubblico per la chiarezza delle linee melodiche e ritmiche." (Pasquale Stafano)

27/12/2007

In Jazz (Joe Pisto)

15/09/2007

Mingus' sound of love (Federica Gennai Quartet)

08/07/2007

Rosso, Verde, Giallo e Blu (Paolo Fresu Quintet)

26/05/2007

Intervista e recensione del concerto dei "Quadrivision", ovvero Marco Ricci, Massimo Manzi, Alberto Mandarini e Roberto Cecchetto. Un nuovo progetto nato principalmente attraverso un rapporto di amicizia e stima reciproca e che mira alla ricerca di un suono amalgamanto ma costituito da elementi individuali chiaramenti distinguibili. (Eva SImontacchi)

11/11/2006

Improvvisando… (E. "Shaddy" Sgarbi - A. Altarocca )

03/05/2006

Per un istante (Valerio Della Fonte)

11/03/2006

Il Paolo Fresu Quintet alla Maison Musique

13/09/2005

Big Chief Dreaming (G. Fewell - J. Tchicai - T. Tracanna)

22/05/2005

Intervista tripla a Danilo Rea, Massimo Manzi ed Enzo Pietropaoli. Abbiamo posto lo stesso schema di domande a tutti e tre gli artisti rilevando molte affinità nell'approccio e nella visione attuale della musica, nei fattori predominanti che hanno influenzato le proprie scelte artistiche... (Marco Losavio)





Video:
Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival 2013 - Minor Swing
"Minor Swing" (Django Reinhardt) rearranged & performed by Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival, XXIII Edition, 2013 - Monteroduni,...
inserito il 31/10/2013  da HandEye Family - visualizzazioni: 3468
Trio TestaAltarocca Mignatti al Chet baker club MVaccari
Il Trio Testa, composto da Massimo Testa piano, Alessandro Altarocca contrabbasso, Filippo Mignatti alla batteria, si esibisce al Chet Baker club di B...
inserito il 25/12/2007  da marcovac2000 - visualizzazioni: 2695
Mignatti Testa Altarocca Atti at Chet Baker by MVaccari
At Chet Baker jazz club in Bologna, Massimo Testa (piano)plays music in trio with Alessandro Altarocca(contrabass) e Filippo Mignatti(drum), guest Car...
inserito il 25/12/2007  da marcovac2000 - visualizzazioni: 2604
M.Testa A.Altarocca F.Mignatti C.Atti at Chet Baker club
Live at Chet Baker jazz club in Bologna. Massimo Testa (piano)plays music in trio with Alessandro Altarocca(contrabass) e Filippo Mignatti(drum), gues...
inserito il 25/12/2007  da marcovac2000 - visualizzazioni: 2651
Trio Testa Altarocca Mignatti Chet Baker club live MVaccari
Live at Chet Baker jazz club in Bologna. Massimo Testa (piano)plays music in trio with Alessandro Altarocca(contrabass) e Filo Filippo Mignatti(drum),...
inserito il 25/12/2007  da marcovac2000 - visualizzazioni: 2476
Paolo Fresu Quintet backstage 2007
Il backstage del Paolo Fresu Quintet al Vasto festival 2007...
inserito il 06/12/2007  da jazzconvention - visualizzazioni: 3622


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 3.693 volte
Data pubblicazione: 28/02/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti