Jazzitalia - Recensioni - Colours Jazz Orchestra plays Music of Any Inserto: Home Away From Home
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Roccella Jazz Festival 2017 - Rumori Mediterranei. Dedicato a Rino Gaetano, la XXXVII edizione del noto festival calabrese.

Brda Contemporary, festival dedicato alla musica creativa e d'improvvisazione vede la sua settima edizione tornare a Smartno, nel cuore della Brda, il meraviglioso collio sloveno. .

Joe Lovano Plays John Coltrane. A Palermo il sassofonista americano, accompagnato dal trio di Salvatore Bonafede, eseguirà alcune delle composizioni più memorabili di Coltrane..

Todd Barkan, Pat Metheny, Diane Reeves e Joanne Brackeen riceveranno il prestigioso National Endowment For The Arts 2018 Jazz Masters.

Il Saint Louis, Istituzione di Alta Formazione Artistica Musicale autorizzata dal Miur a rilasciare titoli accademici di I e II livello, apre le iscrizioni al prossimo anno accademico 2016/2017.

Click QUI per fare pubblicita' su Jazzitalia
Jazzitalia sbarca in Russia! Tradotti in cirillico alcuni articoli esclusivi.
Ultimi aggiunti:

            AMELIA SMOOTH JAZZ (gruppo)
            BOTTALICO Roberto (sax)
            CHIOZZI Alberto (batteria)
            DESIDERI Fabrizio (sax e clarinetto)
            DI IENNO Gianluca (piano)
            ESPOSITO Sergio (chitarra)
            GIOLLI Marco (batteria)
            MINI Elisa (voce)
            MOON WALKER JAZZ BAND (gruppo)
            PAVIGNANO Daniele (batteria e percussioni)
            PELLITTERI Marcello (batteria)
            PIRAINO Alessandro (chitarra)
            SALVADORI Mattia (tromba)
            SILVESTRI Vittorio (chitarra)
            VENTUROLI Danilo R. (piano)
            ZORZI Riccardo (batteria)
Colours Jazz Orchestra plays Music of Any Inserto
Home Away From Home



neuklang Records (2015)

1. You're Leaving? But I Just Got Here
2. Recorda Me
3. Hang Around
4. La Danza Infinita
5. Down A Rabbit Hole
6. Wintry Mix
7. Subo

Simone La Maida - alto sax
Maurizio Moscatelli - alto sax, Filippo Sebastianelli: tenor sax,
Antonangelo Guidice - tenor sax
Marco Postacchini - baritone sax
Giorgio Caselli - trumpet
Luca Giardini - trumpet
Giacomo Uncini - trumpet
Samuele Garofoli - trumpet
Jeff Claasen - trumpet
Massimo Morganti - trombone
Carlo Piermartire - trombone
Luca Pernici - trombone
Pierluigi Bastioli - bass trombone
Emilio Marinelli - piano
Luca Pecchia - guitar
Gabriele Pesaresi - bass
Massimo Manzi - drums
Ayn Inserto - composer and conductor


La Colours jazz orchestra è una formazione marchigiana, guidata da Massimo Morganti, che vanta collaborazioni importanti, con Roberto Livraghi, Kenny Wheeler, Ryan Truesdell, fra gli altri e che dimostra, ad ogni nuova uscita discografica, di essere sempre più matura e compatta. Le sfide piacciono a Morganti e soci e così, per questo disco, è stata coinvolta Ayn Inserto come compositrice e conductor. La Inserto è docente a Boston, alla Berklee School e negli USA gode di molta stima per le sue capacità di arrangiamento e direzione. Fra i suoi maestri si può ricordare Bob Brookmeyer, validissimo trombonista, ma altrettanto dotato bandleader, un gigante in entrambi i ruoli, a tutti gli effetti.

La musicista americana ha un tipo di scrittura piuttosto articolato e flessibile, che prevede la valorizzazione di un lavoro di sezione pianificato e costruttivo, prima del lancio dei solisti. Nei vari brani, la voce degli ottoni si interseca con quella delle ance, in un continuo scambio di ruoli, fra stacchi secchi, perentori e l'esposizione di frasi melodiche brevi e stringenti. Da questo intreccio virtuoso, melodico e armonico, prendono il via assoli prima tiepidi e sottotono che si fanno via via caldi e impetuosi. A pianoforte, basso e batteria spetta, invece, il compito di sottolineare l'anima pacatamente jazz-rock delle composizioni, con moderazione ed equilibrio. Il chitarrista, per completare il quadro, è impiegato principalmente come solista e per arricchire il timbro complessivo dell'ensemble.
Il pezzo migliore del disco è l'iniziale "You're leaving? But I Just Got Here". La traccia si segnala, infatti, per una serpeggiante tensione ritmica, contiene un botta e risposta intricato fra sassofoni e ottoni e si sublima in un dialogo fulminante fra soprano e tromba.

L'orchestra italiana risponde egregiamente agli stimoli delle complesse partiture della Inserto, rendendo facili e scorrevoli anche passaggi piuttosto scabrosi. La big band c'è, in tutti i sensi. Vengono fuori, in questo album, ancora una volta, la preparazione, l'intesa e la malleabilità di un organico che può affrontare prove sempre più complicate, uscendone ogni volta a testa alta. Come si scrive spesso in questi casi, peccato che della qualità della Colours si siano accorti relativamente in pochi nel nostro paese....

Gianni Montano per Jazzitalia






Articoli correlati:
18/06/2017

Premio Massimo Urbani: Il salernitano Federico Milone vince la XXI edizione, un'edizione di "grande tenacia e forza di volontà"

04/05/2016

Tsunamici (Tsunami Trio (C. Uboldi, V. Della Fonte, M. Manzi))- Niccolò Lucarelli

20/09/2015

6:35 Am (Felice Clemente Trio)- Niccolò Lucarelli

19/10/2014

Do You Agree? (Marco Postacchini Octet feat. Fabrizio Bosso)- Antonella Chionna

21/07/2014

Storie d'amore non troppo riuscite (Claudia Cantisani)- Francesco Favano

08/09/2013

Fuori Dal Chorus (Machine Head Quartet)- Enzo Fugaldi

25/08/2013

Pentagocce (Stefania Paterniani)- Francesco Favano

16/06/2013

Barbara Casini: il concerto "Agora ta" con la Colours Jazz Orchestra e l'intervista che ripercorre la carriera di una straordinaria artista. (Viviana Falcioni)

09/06/2013

Dedicato (Alessandro Paternesi P.O.V. Quintet)- Roberto Biasco

25/05/2013

Places (Eva Simontacchi)- Alceste Ayroldi

29/12/2012

Incipit (Govinda + Ananda Gari) - Alceste Ayroldi

16/12/2012

Cinema (Andrea Fascetti) - Francesco Favano

18/11/2012

Suono Di Donna (Ada Montellanico)- Roberto Biasco

17/11/2012

Musiplano (Massimo Morganti Quartet)- Enzo Fugaldi

22/07/2012

"...qualità non indifferenti il cui valore evidenzia una scelta verso uno stile innovativo e contemporaneo senza mai perdere di vista la "storia"..." (Viviana Falcioni)

08/04/2012

East Side (Vito Di Modugno Organ Combo)- Gianni Montano

18/03/2012

Tonight At Noon (Stefano Conforti Quartet)- Matteo Mosca

18/03/2012

Il jazz diventa un pretesto per improvvisare, il criterio per dialogare con gli altri strumenti è "la libertà in funzione della spontaneità". (Viviana Falcioni)

22/02/2012

Friends (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

18/12/2011

Clouds Digger (Emilio Marinelli Trio)- Marco Sagliano

03/12/2011

Treni A Vapore (Max Monno)- Pierfrancesco Falbo

11/07/2011

Songs (Tiziana Ghiglioni)- Gianni Montano

29/05/2011

Nuvole di carta (Felice Clemente Quartet)- Alessandro Carabelli

23/04/2011

My Life (Mauro Bottini 4tet) - Eva Simontacchi

20/03/2011

Lazy Saturday (Marco Postacchini Octet (MP'S Jazzy Brunch)) - Daniele Camerlengo

20/03/2011

Triangular View (Marco A. Ricci, Mike Del Ferro, Massimo Manzi)- Alessandro Carabelli

26/02/2011

The Spinning 5tet featuring Mike Melillo Sale sul palco per inaugurare il programma del 2011 del Fano Jazz Club (Viviana Falcioni)

24/12/2010

Self Portrait (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

27/11/2010

Mingus Uni&Versus (Flight Band – Biagio Coppa Feat. Achille Succi) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

27/11/2010

Havona (Havona) - Alceste Ayroldi

10/10/2010

Quando m'innamoro…in jazz (Colours Jazz Orchestra)- Gianni B. Montano

04/09/2010

Rune (Lusi / Masciari Quartet) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

04/06/2010

One Way (Vittorio Sabelli) - Alceste Ayroldi

02/05/2010

Falta De Setembro (Pra Rogerio e Pra Mim) (Roberto Mazzoli) - Fabrizio Ciccarelli

24/04/2010

Isole (Speakin'4)- Alessandro Carabelli

06/01/2010

Nineteen Plus One (Colours Jazz Orchestra & Kenny Wheeler) - Alceste Ayroldi

13/12/2009

To Flow in The Jazz (Alamagian Jazz Quartet) - Alceste Ayroldi

08/12/2009

4+1 (Federico Missio)- Alessandro Carabelli

07/12/2009

Verosimilmente (M.E.F. (Manzi, Esperti, Faraci))- Rossella Del Grande

22/11/2009

Tall Stories (Jazzlife Sextet) - Marco Buttafuoco

26/07/2009

Interactions (Dino Plasmati Open Trio) - Giuseppe Mavilla

19/07/2009

Around Morricone (Stefano Conforti Jazz Quartet) - Marco Buttafuoco

28/06/2009

Bruto (Roberto Zechini Limanaquequa) - Giuseppe Mavilla

06/06/2009

Double Exposure (Riccardo Fassi Quartet)

18/04/2009

Blue of mine (Felice Clemente )

07/04/2009

Jazz Prologo (Giuly Modesti, Alle Montecchi)

28/02/2009

Helios (Alessandro Altarocca 4tet)

28/12/2008

Drums And Jao (Jazz Art Orchestra)

15/08/2008

Tell me the story (Solarino / Manzi QuartetQuintet)

15/08/2008

Un Lungo Viaggio (Gianluca Caporale)

09/04/2008

Organ Trio Plus Guests (Vito Di Modugno)

24/03/2008

Identità (Massimo Manzi)

06/01/2008

Il Lee Konitz Quartet al Barletta Jazz Festival: "Il trio Zambrini-Tavolazzi-Manzi è stato assolutamente superlativo! Gli interventi dell'ottimo pianista Zambrini, in particolare evidenza per intelligenza e purezza espressiva, sono stati apprezzati dal pubblico per la chiarezza delle linee melodiche e ritmiche." (Pasquale Stafano)

27/12/2007

In Jazz (Joe Pisto)

22/10/2007

Speakin' 4 (Mandolini - De Federicis - Pesaresi - Desiderio)

26/05/2007

Intervista e recensione del concerto dei "Quadrivision", ovvero Marco Ricci, Massimo Manzi, Alberto Mandarini e Roberto Cecchetto. Un nuovo progetto nato principalmente attraverso un rapporto di amicizia e stima reciproca e che mira alla ricerca di un suono amalgamanto ma costituito da elementi individuali chiaramenti distinguibili. (Eva SImontacchi)

03/05/2006

Per un istante (Valerio Della Fonte)

22/05/2005

Intervista tripla a Danilo Rea, Massimo Manzi ed Enzo Pietropaoli. Abbiamo posto lo stesso schema di domande a tutti e tre gli artisti rilevando molte affinità nell'approccio e nella visione attuale della musica, nei fattori predominanti che hanno influenzato le proprie scelte artistiche... (Marco Losavio)





Video:
Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival 2013 - Minor Swing
"Minor Swing" (Django Reinhardt) rearranged & performed by Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival, XXIII Edition, 2013 - Monteroduni,...
inserito il 31/10/2013  da HandEye Family - visualizzazioni: 2968


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 449 volte
Data pubblicazione: 05/11/2016

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti