Jazzitalia - Massimo Colombo: Il gioco delle forme
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Splasc(h), 2008
Massimo Colombo
Il gioco delle forme


In breve suite (op. 597) (M. Colombo)
1. In breve 1
2. In breve 2
3. In breve 3
4. In breve 4
5. In breve 5
6. In breve 6
7. In breve 7
8. In breve 8
9. In breve 9
10. Amabile contesto (M. Colombo)
11. Attila ira (M. Colombo)
12. Frequenti lamenti (M. Colombo)
13. Reflection one (M. Colombo)
14. Riferimenti casuali (M. Colombo)
15. Maelstrom suite (op. 606) (M. Colombo)

Massimo Colombo - piano
Yuri Goloubev - double bass
Asaf Sirkis - drums



Il tangram è un antico gioco orientale, nato in Cina. Consiste nel creare forme e figure tramite l'utilizzo di pochi elementi. Tutto sta nel saper lavorare con la fantasia e la geometria. Un gioco delle forme, proprio come quello proposto da Massimo Colombo in questo suo ultimo lavoro per la Splasc(h). Un piano trio aperto al dialogo tra i musicisti, che si concedono equamente spazio l'un l'altro scambiandosi idee ed occasioni.



L
a gamma di idee del leader, affermatissimo compositore e performer, viene messa in bella mostra nella suite d'apertura, "In breve suite (op. 597)". Nove gemme musicali, che spaziano dalla rapsodia al jazz di matrice europea. La sesta parte della suite evidenzia in particolar modo il grande pregio del disco: l'interplay tra i musicisti, naturale e senza forzature.

Unica traccia in piano solo, la suite finale "Maelstrom suite (op. 606)", dedicata a Lennie Tristano. Ed ecco gli echi della tradizione classica, che Tristano portò a suo tempo nel jazz e che oggi Colombo ripropone proprio in suo onore. Un fluire continuo di note, intervallato solo da alcuni momenti più lenti, rarefatti.

Colombo sceglie per il suo gioco Yuri Goloubev ed Asaf Sirkis. Una sezione ritmica di cui abbiamo già parlato nel disco dell'SGS Group (formato dai due e dal pianista inglese Gwylim Simcock) e che conferma tutte le impressioni,ampiamente positive, dei precedenti ascolti. Asaf Sirkis è un dispensatore di energia sulla batteria, e non perde occasione per colorare i brani tramite l'utilizzo dell'intera gamma di suoni del suo strumento. Un incedere mai eccessivo, che anzi mette ancora più in risalto i soli colleghi. Dal canto suo, Goloubev si dimostra ancora una volta un ottimo contrabbassista, capace di tenere ogni tempo e, al momento opportuno, costruire degli assoli intensi, profondi come le note del suo compagno di vita. "Frequenti lamenti" è la prova delle sue capacità: un minuto di note basse, su un tappeto flebile costruito da Sirkis. Una coppia di lusso che ha già realizzato molto e che speriamo possa continuare a cooperare ancora a lungo.

Comporre, provare, controbattere. Un formidabile tangram sonoro che Colombo modella con la maestria dello sperimentatore e del creativo.
Giuseppe Andrea Liberti per JazzItalia







Articoli correlati:
15/09/2018

Powell to the people: The music of Bud Powell (Massimo Colombo - Maurizio Quintavalle - Enzo Zirilli)- Alceste Ayroldi

01/11/2017

Tempered Blues (Massimo Colombo)- Alceste Ayroldi

11/09/2016

Trio Grande (Massimo Colombo, Peter Erskine, Darek Oleszkiewicz)- Gianni Montano

28/09/2014

Insight (Maciek Pysz Trio)- Gianni Montano

21/07/2013

Notturni (Carlo Magni)- Francesco Favano

07/04/2013

Titanic For A Bike (Yuri Goloubev)- Francesco Favano

02/09/2012

Bach Off Beat (M.Clombo, F. Faraò, O. Zoboli, Y. Zamir, S. Del Mastro)- Roberto Biasco

08/04/2012

Balkan Bop (Markelian Kapedani Trio)- Gianni Montano

12/02/2012

'S Wonderful (Lara Iacovini Quartet)- Rossella Del Grande

29/05/2011

Nuvole di carta (Felice Clemente Quartet)- Alessandro Carabelli

25/12/2010

Doppia Traccia (Massimo Colombo, Felice Clemente)- Francesco Martinelli

28/11/2010

LEZIONI (piano): Notturno 1dai "9 Notturni" op. 581 per pianoforte e sax soprano (Massimo Colombo)

15/05/2010

Il Tino Tracanna Quartet presenta al Blue Note di Milano l'album "Un'ora": "Da una parte mi piace la ricerca, amo cercare di lavorare su organizzazioni del materiale musicale non convenzionale, non tonale, non tipo "standards", a volte lavoro su tempi dispari, con strutture anomale, ma mi piace molto anche la melodia. Quando mi capita di scrivere una bella melodia, mi piace suonarla anche in maniera abbastanza classica, perchè penso che in un concerto sia bello avere anche una melodia cantabile, perchè fa anche parte della nostra cultura." (Rossella Del Grande)

18/04/2009

Blue of mine (Felice Clemente )

15/06/2008

LEZIONI (piano): "In breve 9", un brano dedicato al grande Bill Evans (Massimo Colombo)

18/05/2008

Presents... (SGS Group, Inc.)

15/08/2007

LEZIONI (piano): 7 pezzi per la mano sinistra op. 269 - 6. Mano Verde (Massimo Colombo)

10/03/2007

LEZIONI (piano): "21 Studi op. 66 – Studio N° 18" (Massimo Colombo)

12/08/2006

LEZIONI (piano): Esatonale, uno studio basato su una successione di scale esatonali da suonare in varie posizioni e con tutte e due le mani. (Massimo Colombo)

04/08/2006

Caravaggio (Massimo Colombo)

10/12/2005

LEZIONI (piano): Palla, breve studio tratto da una raccolta di 30 brani per pianoforte dedicati alla tecnica ed all'improvvisazione. (Massimo Colombo)

12/03/2005

ARTICOLI (intervista): Massimo Colombo: "...Una formazione classica è fondamentale per una buona preparazione sullo strumento e per la cultura musicale. E' fondamentale incontrare il "maestro" giusto, se incappi nell'insegnante mediocre sei "fregato"..." (Alceste Ayroldi)

02/02/2005

LEZIONI (piano): Corale Pop dall'album Conscious. (Massimo Colombo)

02/01/2005

Conscious (Massimo Colombo Trio)

08/10/2004

Virtualmente (Massimo Colombo)

03/05/2004

LEZIONI (piano): Preludi Apolidi n° 8 (Brincadeira). Un brano basato sul choro brasiliano. (Massimo Colombo)

31/01/2004

LEZIONI (piano): Da 21 studi op. 66: studio n. 16. Dedicato all'armonia per quarte. (Massimo Colombo)

06/09/2003

LEZIONI (piano): Mano Rossa: studio per l'esercizio della mano sinistra. (Massimo Colombo)

15/06/2003

LEZIONI (piano): Un'altra composizione originale di Massimo Colombo. Si tratta dello Studio N° 13 da 21 studi op. 66. (Massimo Colombo)

11/05/2003

LEZIONI (piano): Al via una nuova sezione contenente composizioni di Massimo Colombo attraverso cui analizzare risoluzioni armoniche, tecniche pianistiche, schemi di arrangiamento...La prima composizione è Studio N° 2 da 21 studi op. 66. (Massimo Colombo)

07/02/2001

Massimo Colombo (pianoforte)





Video:
Erskine, Oles and Colombo Ft. Bob Mintzer - We All Love Burt Bacharach
"We All Love Burt Bacharach", performed by the band Erskine, Oles & Colombo, which contains No.13 hits of the american composer among th...
inserito il 17/10/2016  da PLAY Record Company - visualizzazioni: 1616


Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 3.354 volte
Data pubblicazione: 16/09/2008

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti