Jazzitalia - Andrearellinicinque: Il privilegio del mattino
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Rinvio al 2021 per la XX Edizione del Beat Onto Jazz Festival.

Multiculturita Summer Fest 2020!! Annunciata anche nel 2020 un'edizione del famoso e longevo festival capursese: aLa musica del crooner Nick The NightFly Quintet e il Brasile di Rosalia de Souza..

12.500 euro destinati per una Borsa di Studio "Giorgia Mileto". promossa dalla famiglia e dal Saint Louis College of Music per i Corsi accademici di Jazz & Popular Music..

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

E' morto Jimmy Cobb.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Aldo Bassi, trombettista, direttore d'orchestra, insegnante e leader di varie band, è venuto a mancare a Latina..

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Andrearellinicinque
Il privilegio del mattino



1. Via del Campanile
2. Danza Di Primavera
3. Il Privilegio del Mattino
4. Ap
5. Rondò Delle Stanze Buie
6. Le Stanze Buie
7. Intermezzo
8. Comincio Domani
9. Mamma

Sandro Marra - sax contralto/clarinetto
Andrea Rellini - violoncello
Vincenzo Buongiorno - chitarre
Massimo De Stephanis - contrabbasso
Francesco Speziali - batteria


Andrea Rellini è un musicista che porta nel jazz l'anima rock delle sue origini e la formazione classica di violoncellista-compositore. Questo lavoro nasce dalla collaborazione con Vincenzo Buongiorno, chitarrista eclettico, e Sandro Marra, jazzista che vanta numerose esperienze nel panorama nazionale e internazionale.

Il Jazz, che consente di trovare denominatori comuni tra strumenti e stili molto lontani fra loro, rende possibile l'alchimia che da luogo a Il Privilegio del mattino: un album ricco di sorprese, nel quale libertà e riflessione convivono in equilibrio.

Il brano d'esordio è Via del Campanile in cui, dalla fisicità dell'incontro tra arco e fiato, si sviluppa un tema la cui verve ritmica rende protagonisti la batteria di Speziali e il contrabbasso di De Stephanis. In Danza di primavera riecheggiano modalità "Irish". Una ballata dalla freschezza e leggerezza non rinnegata negli interventi solistici, senza tuttavia scadere nel luogo comune.
Merita inoltre segnalare Rondò delle stanze buie, una sorta di preludio dalla misteriosa ed efficace ricerca timbrica allestita per introdurre Le stanze buie di Rellini e Buongiorno, con vioncello e clarinetto che visitano i più nascosti angoli oscuri.

L'intero disco è un miscuglio di umori mutevoli in un corpo unitario. Se ne apprezza la ricercatezza del suono e della strumentazione, ravvisabili sia nel gioco di affascinante fusione cello-sax e sia negli improvvisi vuoti, utili ai melodici "a solo" di Buongiorno. Dall'ascolto rimane nella memoria l'idea di un rinnovato e felice incontro tra un atteggiamento musicale colto, ma non certo accademico, e uno più puramente jazzistico.

Enrico Bianchi per Jazzitalia







Articoli correlati:
07/11/2010

Sonata a 3+2 (Mariano Di Nunzio Trio Barracina)- Francesco Martinelli







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.184 volte
Data pubblicazione: 24/12/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti