Jazzitalia - Sebastiano Meloni, Adriano Orri, Tony Oxley : Improvised Pieces For Trio
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Sebastiano Meloni, Adriano Orri, Tony Oxley
Improvised Pieces For Trio



Big Round Records (2010)

1. Contrast
2. Trio No. 1
3. Improvviso
4. Trio No. 2
5. Prelude
6. Trio No. 3
7. Clusters
8. Ostinato
9. Vertical No. 1
10. Trio No. 4
11. Vertical Suite: Solos & Trio
12. Ballad
13. Vertical Duo
14. Scherzo

Sebastiano Meloni - pianoforte
Adriano Orrù - contrabbasso
Tony Oxley - batteria


"Improvvised pieces of trio" è un disco composto con musica interamente improvvisata. Il trio è formato da due sardi, Sebastiano Meloni al pianoforte e Adriano Orrù al contrabbasso, e dall'inglese Tony Oxley alla batteria.

In questo lavoro di quattordici tracce, metà sono firmate solamente dal pianista mentre gli altri sette brani sono stati scritti da tutti e tre gli artisti. Il trio abbraccia pienamente le idee dell'avanguardia atonale. I tre strumenti sono perfettamente bilanciati con un'attenzione poco maggiore al pianoforte. Asciutto il tocco di Meloni, essenziale quando serve Orrù, sia con il pizzicato che usando l'archetto, e in puro stile free, da dove proviene, Oxley. Particelle di temi, gocce di note, cambi di ritmo, percussioni stoppate e molta contemporaneità compongono questo cd, ma nel magma si rinvengono anche tracce di musica classica.

Ritmica e gustosa "Trio No.2", sognante "Prelude" dove Orrù fa stridere l'archetto sulle goccianti note di Meloni, intrisa di drammaticità la lunga "Vertical Suite: Solos & trio", e qualche pizzico di swing in "Scherzo" che chiude questo lavoro.

L'album, registrato a Viersen in Germania, è stato prodotto in Inghilterra nel 2010. Segno che in Italia il mercato per questo genere di musica è ancora ostico.

Cinzia Guidetti per Jazzitalia







Articoli correlati:
15/04/2014

Open Letter To Mingus (Matteo Marangiu)- Gianni Montano







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.780 volte
Data pubblicazione: 24/04/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti