Jazzitalia - Dino Plasmati Open Trio: Interactions
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

UNIVERSAL MUSIC ITALIA - 2008
Dino Plasmati Open Trio
Interactions


1. Interactions (trio version)
2. Black Swan
3. Elettrico 28
4. To Get About With You
5. Interactions (quartet version)
6. Orange On The Black
7. First Song (quartet version)
8. How Like Me
9. Love For Sake
10. First Song (trio version)

Dino Plasmati - guitars
Massimo Manzi - drums
Giorgio Vendola - double bass
Gaetano Partipilo - alto sax

 





S
i dipana su versanti di un jazz di ascolto agevole, raffinato ed elegante che mira all'intrattenimento. E' l'ultima produzione del chitarrista Dino Plasmati, musicista virtuoso dello strumento a sei corde il cui timbro ricorda quello di personaggi noti come George Benson o Pat Metheny. In realtà il chitarrista ha una sua identità artistica ben messa in luce dalle dieci composizioni originali, autografate dallo stesso, che costituiscono la selezione musicale di un cd che può essere facilmente fruibile anche da neofiti della musica afroamericana. La facile cantabilità e la non eccessiva durata dei brani contribuiscono al raggiungimento di questo che possiamo considerare un obiettivo probabilmente prefigurato già al momento del concepimento dell'opera. Oculata anche la scelta dei musicisti del suo Open Trio co-partecipanti al progetto Interactions, che include uno spumeggiante Massimo Manzi, il cui drumming non va mai oltre le righe e a cui si accosta magnificamente l'essenziale e accurato contributo del contrabbassista Giorgio Vendola. La presenza in alcuni brani di uno special Guest d'eccezione come il sassofonista Gaetano Partipilo contribuisce a dare all'intera produzione un tocco di varietà armonica in più, che di certo accresce il valore del cd.

I brani si susseguono alternando fluidità ritmica a ballate impregnate di delicate melodie con una certosina distribuzione dei tempi dedicati all'esposizione dei temi e allo sviluppo di un più che controllato esercizio d'improvvisazione. Non manca l'accenno ai ritmi latini che si percepiscono visibilmente in Orange on the Black mentre in How like Me fa capolino qualche azzardo sonoro e d'interazione fra i protagonisti che, ad esser sinceri, scuote un po' e piacevolmente il nostro ascolto. Singolare poi la riproposizione in due versioni, per trio e quartetto, dei brani: Interactions e First Song a compendio di un album sicuramente pregevole.

Giuseppe Mavilla per Jazzitalia







Articoli correlati:
06/10/2019

Terranima (Vince Abbracciante)- Alceste Ayroldi

20/08/2017

Minafric (Pino Minafra)- Gianni Montano

18/06/2017

Premio Massimo Urbani: Il salernitano Federico Milone vince la XXI edizione, un'edizione di "grande tenacia e forza di volontà"

01/11/2016

Bea (Andrea Sabatino another 5et)- Niccolò Lucarelli

18/09/2016

Radio Interference (Forthyto)- Alceste Ayroldi

04/06/2016

Torino Jazz Festival 2016: "...un'ampia panoramica della condizione attuale del jazz, con una enorme quantità di concerti ed eventi che si sono svolti in un gran numero di spazi del capoluogo piemontese." (Vincenzo Fugaldi)

04/05/2016

Tsunamici (Tsunami Trio (C. Uboldi, V. Della Fonte, M. Manzi))- Niccolò Lucarelli

19/03/2016

Intervista con l'Andrea Sabatino Quartet: "...mi piace andare a studiare le armonie, scoprire come i grandi hanno scritto, dal punto di vista dei temi e delle melodie dei brani." (Sara Bonfili)

20/09/2015

6:35 Am (Felice Clemente Trio)- Niccolò Lucarelli

23/08/2015

Live In Pisa (The Auanders)- Nicola Barin

10/08/2015

Resalio (Zeitgeber Ensemble)- Nicola Barin

18/03/2015

Intervista con Fabio Morgera: "...quando uno come Frank Lacy ti dice 'You're Black' mentre stai suonando con lui, beh, allora puoi dire di esserci veramente dentro." (Achille Brunazzi)

05/10/2014

Il giro d'Italia a bordo di un disco. Gabriele Rampino, Dodicilune: "La vera difficoltà è la bastardizzazione del senso del jazz, sia nella sua deriva verso la mediocrità, sia nella creazione di cartelloni di festival e rassegne, sempre meno progettuali e troppo ruffiani, con troppi nomi che nulla c'entrano col jazz..." (Alceste Ayroldi)

21/07/2014

Storie d'amore non troppo riuscite (Claudia Cantisani)- Francesco Favano

28/04/2014

Live In Pisa (The Auanders)- Francesco Favano

25/11/2013

My Perpetual Life (Marco Contardi)- Francesco Favano

13/10/2013

Roccella Jazz Festival 2013: Trentatreesima edizione per il festival calabrese che, con una nuova direzione artistica, e' stato dedicato quest'anno alla tema della pace. (Vincenzo Fugaldi)

16/06/2013

Barbara Casini: il concerto "Agora ta" con la Colours Jazz Orchestra e l'intervista che ripercorre la carriera di una straordinaria artista. (Viviana Falcioni)

16/06/2013

Magnolia (Mirko Signorile)- Roberto Biasco

09/06/2013

R.A.V. (Giorgio Distante)- Gianni Montano

25/05/2013

Places (Eva Simontacchi)- Alceste Ayroldi

17/02/2013

A Day Will Come (Dino Plasmati Open Jazz Quartet)- Giammichele Taormina

20/01/2013

The Jazz Convention: "...un confronto tra musicisti che portano con sè la propria storia e soprattutto idee fresche e nuovi stimoli..." (Alceste Ayroldi)

20/01/2013

Suggestions From Space (Rino Arbore Quartet)- Alceste Ayroldi

16/12/2012

Cinema (Andrea Fascetti) - Francesco Favano

16/08/2012

"...una finestra aperta alle novità europee, senza preclusioni nei confronti di quanto di interessante si muove in Italia in campo jazzistico, ma anche con una doverosa attenzione al panorama statunitense." (Vincenzo Fugaldi)

22/07/2012

"...qualità non indifferenti il cui valore evidenzia una scelta verso uno stile innovativo e contemporaneo senza mai perdere di vista la "storia"..." (Viviana Falcioni)

08/04/2012

East Side (Vito Di Modugno Organ Combo)- Gianni Montano

22/02/2012

Friends (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

03/12/2011

Treni A Vapore (Max Monno)- Pierfrancesco Falbo

11/07/2011

Songs (Tiziana Ghiglioni)- Gianni Montano

29/05/2011

Nuvole di carta (Felice Clemente Quartet)- Alessandro Carabelli

23/04/2011

My Life (Mauro Bottini 4tet) - Eva Simontacchi

20/03/2011

Triangular View (Marco A. Ricci, Mike Del Ferro, Massimo Manzi)- Alessandro Carabelli

26/02/2011

The Spinning 5tet featuring Mike Melillo Sale sul palco per inaugurare il programma del 2011 del Fano Jazz Club (Viviana Falcioni)

19/02/2011

Upgrading (Gaetano Partipilo & Urban Society)- Francesco Martinelli

22/01/2011

Logos (Donatello D'Attoma)- Rossella Del Grande

24/12/2010

Self Portrait (Mauro Bottini) - Eva Simontacchi

27/11/2010

The Police songbook (Paola Arnesano)- Gianni B. Montano

17/10/2010

Tempus Transit (Pierluigi Villani Group)- Vincenzo Fugaldi

04/09/2010

Rune (Lusi / Masciari Quartet) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

12/06/2010

Young Jazz Festival 10 con al direzione artistica di Gianluca Petrella: "La rassegna fulginate si distingue tra le iniziative italiane per il proposito di coinvolgere esperienze artistiche giovani con un'attenzione a proposte poco o per niente inflazionate, ma senza isolarle dall'esperienza dei maestri. Un punto di forza del jazz è la capacità di innovarsi grazie all'affermarsi di nuovi talenti, che nei casi più felici contribuiscono a perpetuarne la tradizione e ne determinano anche l'evoluzione e l'apertura." (Vincenzo Fugaldi)

04/06/2010

One Way (Vittorio Sabelli) - Alceste Ayroldi

22/03/2010

sings Cole Porter& the beat of yearning desire (Giuseppe Delre) - Cinzia Guidetti

09/01/2010

It's Time To Make A Change (Maurizio Quintavalle) - Luca Labrini

13/12/2009

To Flow in The Jazz (Alamagian Jazz Quartet) - Alceste Ayroldi

08/12/2009

4+1 (Federico Missio)- Alessandro Carabelli

07/12/2009

Verosimilmente (M.E.F. (Manzi, Esperti, Faraci))- Rossella Del Grande

06/06/2009

Double Exposure (Riccardo Fassi Quartet)

18/04/2009

Blue of mine (Felice Clemente )

07/04/2009

Jazz Prologo (Giuly Modesti, Alle Montecchi)

28/02/2009

Helios (Alessandro Altarocca 4tet)

15/02/2009

I like too much (Partipilo/Okazaki/Weiss)

15/02/2009

Suite 24 (Giacomo Mongelli)

28/12/2008

Drums And Jao (Jazz Art Orchestra)

11/12/2008

Un Dio Clandestino (Roberto Ottaviano & Pinturas )

15/08/2008

Tell me the story (Solarino / Manzi QuartetQuintet)

22/06/2008

Colorando (Marchio Bossa)

09/04/2008

Organ Trio Plus Guests (Vito Di Modugno)

09/04/2008

voyage (The 3 moons)

02/04/2008

La Foule - Voyage dans les lieux d'Edith Piaf (Lisa Manosperti)

24/03/2008

Identità (Massimo Manzi)

16/03/2008

Way Out (Europe Connection)

06/01/2008

Il Lee Konitz Quartet al Barletta Jazz Festival: "Il trio Zambrini-Tavolazzi-Manzi è stato assolutamente superlativo! Gli interventi dell'ottimo pianista Zambrini, in particolare evidenza per intelligenza e purezza espressiva, sono stati apprezzati dal pubblico per la chiarezza delle linee melodiche e ritmiche." (Pasquale Stafano)

27/12/2007

In Jazz (Joe Pisto)

26/05/2007

Intervista e recensione del concerto dei "Quadrivision", ovvero Marco Ricci, Massimo Manzi, Alberto Mandarini e Roberto Cecchetto. Un nuovo progetto nato principalmente attraverso un rapporto di amicizia e stima reciproca e che mira alla ricerca di un suono amalgamanto ma costituito da elementi individuali chiaramenti distinguibili. (Eva SImontacchi)

05/02/2007

Terronia (Pino Minafra)

16/11/2006

Jazzsett 2006, Gianni Lenoci Duo, Antonio Faraò Trio, Mirko Signorile & Gaetano Partipilo Telepathy Duo: tre concerti con tre espressioni pianistiche differenti, l'improvvisazione totale di Lenoci, l'intenso "soulfull" di Faraò, la simbiosi "telepatica" di Signorile e Partipilo... (Lorenzo Carbonara)

03/05/2006

Per un istante (Valerio Della Fonte)

26/08/2005

Viaggio nelle Terre dei Lucani (Dino Plasmati)

22/05/2005

Intervista tripla a Danilo Rea, Massimo Manzi ed Enzo Pietropaoli. Abbiamo posto lo stesso schema di domande a tutti e tre gli artisti rilevando molte affinità nell'approccio e nella visione attuale della musica, nei fattori predominanti che hanno influenzato le proprie scelte artistiche... (Marco Losavio)

24/12/2004

Basic (Gaetano Partipilo & Urban Society)





Video:
Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival 2013 - Minor Swing
"Minor Swing" (Django Reinhardt) rearranged & performed by Django's Roots @ Eddie Lang Jazz Festival, XXIII Edition, 2013 - Monteroduni,...
inserito il 31/10/2013  da HandEye Family - visualizzazioni: 3925


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.690 volte
Data pubblicazione: 26/07/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti