Jazzitalia - Recensioni - Alfio Sgalambro: In Your Mind
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Riparte il San Severo Winter Jazz Festival. Annunciata la XI^ Edizione 2020/21 a cura del direttore artistico Antonio Tarantino.

Il Saint Louis College Of Music presenta Master di I Livello in Music Business & Management (60 CFA).

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            GADDI Piero (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Alfio Sgalambro
In Your Mind



Labirinti Sonori (2011)

1. Nothing Else
2. Promenade a Paris
3. All'improvviso
4. In Your Mind
5. Karma Andante Cantabile
6. Lights
7. Strike
8. Souls
9. Tragos Danza Mistica
10. Tragos Invocazione
11. Tragos Caccia e Sacrificio

Alfio Sgalambro - clarinet
Marcello Inserra - piano
Antonio Moncada - drums & percussion
Luca Inserra - Sicilian drum
Roberta Inserra - voice
Carlo Cattano - flute
Pippo Pagano J - Mundi: jambè
Polyphonic Choir Arsis Vocal Ensemble


Labirinti sonori è un'etichetta che non vanta un catalogo molto fornito. Quando esce un album, però, quasi sempre vale la pena di sentirlo poiché, di regola, non si confezionano dischi in serie. Ogni titolo pubblicato da Stefano Maltese e soci arriva sul mercato dopo una accurata preparazione e, si direbbe, adeguata stagionatura. Anche questo "In your mind" esce a due anni della registrazione, quando potrebbe aver raggiunto un giusto grado di maturazione, come un prodotto biologico di nicchia. Fuori dai paralleli con il settore agricolo-alimentare, questo è un cd di musica severa, asciutta, aliena dall'indulgenza verso il gusto corrente e certamente di notevole qualità. Il protagonista è il clarinettista Alfio Sgalambro, già collaboratote di Maltese ad esempio in "The book of yesterdays", attorniato da musicisti della conventicola del jazz di ricerca- lato est della Trinacria

Si ravvisa nelle undici tracce un suono piuttosto avanzato, un camerismo free poggiante su un substrato armonico e melodico di stampo mediterraneo ben individuata nelle pieghe di un discorso complessivo a tratti pacato e contenuto, a momenti vivace ed esuberante con una malinconia di fondo come segno prevalente e distintivo.
La formazione base vede clarinetto più pianoforte e batteria. La grande intesa fra Sgalambro-Inserra e Moncada è frutto di una lunga frequentazione e consuetudine, di passioni comuni in campo artistico a largo raggio. In diversi solchi si inserisce il tamburello di Luca Inserra a sicilianizzare più chiaramente il percorso. La voce di Roberta Inserra viene, invece, utilizzata come uno strumento per raddoppiare il tema esposto dal clarinetto in alcuni frangenti. In "Tragos invocazione" compare un coro polifonico per addizionare altri aromi e sapori etnici al motivo.

Il lavoro è tutto su un livello piuttosto alto, ma si raccomanda in particolare l'ascolto di "All'improvviso". Il brano parte lento con un lavoro in parallelo dei tre strumentisti principali. Quando interviene il sicilian drum le acque si increspano, la tensione cresce e si riversa in una sequenza free, libera e liberatoria. Dopo un break, la rotta si dirige su una frase ripetuta di impronta regionale per un finale danzante e frenetico.

"In Your mind" ci permette di conoscere meglio Alfio Sgalambro, musicista preparato e dotato di uno stile sobrio, sostenuto da una visione angolare e profonda verso il jazz e la sua terra. Per comprendere le componenti della sua proposta, infatti, occorre scavare oltre la superficie. Non è tutto manifesto ed esposto alla luce del sole; compiendo questo piccolo sforzo si riesce a godere di una musica di indubbio interesse e di notevole personalità.

Gianni Montano per Jazzitalia







Articoli correlati:
05/10/2019

Oltremente - Ibla Jazz 019: "...un festival che si distingue per l'elevata qualità delle scelte artistiche e l'incomparabile bellezza anche gli spazi utilizzati..." (Vincenzo Fugaldi)

15/08/2016

Southeast of my dream (Alessandro Nobile)- Niccolò Lucarelli

24/07/2016

L'uomo poco distante (Toni Cattano Ottetto)- Gianni Montano

05/01/2015

A World Apart (Stefano Maltese Open Sound Ensemble)- Francesco Favano

29/11/2014

Oltremente Festival 2014 : "Jazz d'avanguardia e rivisitazione del passato, improvvisazione istantanea e composizione contemporanea (ma molto altro ancora)..." (Gianmichele Taormina)

21/07/2013

Vittoria Jazz Festival Music & Cerasuolo Wine: Il festival diretto da Francesco Cafiso continua con determinazione a mantenere alta la fiamma del jazz di qualità in Sicilia, alternando star internazionali, nuove proposte europee e validissimi talenti isolani. (Vincenzo Fugaldi)

24/12/2011

Cieli Di Sicilia (Maurizio Giammarco & Orchestra Jazz del Mediterraneo) - Alceste Ayroldi

06/03/2010

This Floating Space Suite (Stefano Maltese as Sikilli) - Giuseppe Mavilla







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 725 volte
Data pubblicazione: 14/08/2013

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti