Jazzitalia - Roberto Magris Trio: Kansas City Outbound
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Pam - 2008
Roberto Magris Trio
Kansas City Outbound


1. Kansas City Outbound
2. I Fall in love too easily
3. Iraqi blues
4. A flower is a lovesome things
5. Kc Inbound
6. Reverend du bop
7. Rainbow eyes
8. Bemsha swing
9. Lonely woman
10. 10. Darn that dream
11. 11. Alone togheter
12. 12. Bye bye baby

Roberto Magris - piano
Art Davis - bass
Jimmy “junebug” Jackson - drums
Zacl Albetta - drums



E' un viaggio a ritroso nella tradizione del piano trio quella che il pianista triestino Roberto Magris compie attraverso questa sua ultima produzione discografica.



D
odici tracce interpretate insieme al compianto contrabbassista Art Davis, scomparso appena 26 giorni dopo aver completato le registrazioni di questo cd, il 29 luglio del 2007. Insieme a loro i batteristi Jimmy "Junebug" Jackson e Zack Albetta che si alternano nei vari brani di cui otto classici del jazz di sempre e quattro composizioni originali dello stesso leader.

Esuberanza e un pizzico di virtuosismo, forse di troppo, nell'esecuzione dei primi, introspezione e grande espressività in qualcuna delle tracce autografate. Due modi diversi di proporsi, due aspetti che rivelano sempre di più una caratura artistica di alto livello per il pianista. Due sfaccettature che in definitiva si completano a vicenda e delineano gli ambiti entro i quali collocare l'intera produzione: hard bop e mainstream al top. Il binomio Magris-Davis è stretto in un connubio espressivo che trova in sintonia - a turno - i due percussionisti e che tocca i vertici assoluti di un magico interplay di un jazz senza tempo.

Ritmo e melodia caratterizzano il pianismo del triestino; raffinato e intenso il contributo di Art Davis lirico nei soli e quando impugna l'archetto (lo ricordiamo ancora a fianco dei grandi Thelonious Monk, John Coltrane, Dizzy Gillespie e Max Roach). Il tutto scorre attraverso una selezione musicale che ripropone classici come "I Fall in love too easly" o "A Flower is a lovesome thing", ma l'atmosfera si fa struggente ed esclusiva con la stupenda versione di "Reverend du Bop" di Andrew Hill. E non finisce qui, perché Magris mette in piazza anche il suo tratto fine di compositore e di attento osservatore della realtà di tutti i giorni con la ritmata e riflessiva "Iraqi Blues" che accende i riflettori su una vicenda triste e crudele. Nella sua totalità questa incisione è un'altra perla che si aggiunge alla già prestigiosa discografia di Roberto Magris.

Giuseppe Mavilla per Jazzitalia

 







Articoli correlati:
23/09/2017

Prague After Dark (The Muh Trio)- Gianni Montano

08/11/2015

Morgan Rewind: a tribute to Lee Morgan Vol. 2 (Roberto Magris Septet)- Niccolò Lucarelli

23/08/2015

One Night in with Hope And More...vol. 2 (Roberto Magris Trio)- Niccolò Lucarelli

29/03/2015

Ready For Reed (Sam Reed Meets Roberto Magris)- Nina Molica Franco

10/03/2014

Aliens in a bebop Planet (Roberto Magris Space Trek)- Valeria Loprieno

02/02/2013

One night in with hope and more...vol. 1 (Roberto Magris Trio)- Francesco Favano

10/12/2011

Morgan Rewind: A Tribute To Lee Morgan 1 (Roberto Magris Quintet)- Enzo Fugaldi

18/09/2010

Mating Call (Roberto Magris Quintet) - Fabrizio Ciccarelli

24/04/2010

Current Views (Roberto Magris & The Europlane Orchestra)- Alessandro Carabelli

01/02/2010

Plays The Music Of Roberto Magris / Restless Spirit (Big Band Ritmo Sinfonica Citta' di Verona) - Fabrizio Ciccarelli e Andrea Valiante

28/10/2007

Stones (Alfabeats Nu Jazz)

07/10/2006

Il bello del Jazz (Roberto Magris Europlane)

04/12/2005

Check-In (Roberto Magris Europlane Feat. Tony Lakatos)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.753 volte
Data pubblicazione: 08/11/2009

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti