Jazzitalia - Recensioni - Thomas Maintz - Scott Colley - Johnathan Blake: Present
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Thomas Maintz - Scott Colley - Johnathan Blake
Present



Gateway (2014)

1. Life In The Key of C
2. Millers Watermark
3. East Village Waltz
4. For All The Presents I Never Bought You
5. (Picasso) Nude In A Red Armchair
6. New York Butterfly
7. Riddles Dressed In White
8. Very Early
9. Nocturnal Worm In The Big Aplle
10. If I Should Lose You
11. Secret Hallway
12. Sofie's Spring Song

Thomas Maintz - chitarra
Scott Colley - contrabbasso
Johnathan Blake - batteria


Danimarca incontra New York; la New York più creativa, quella che non gira il coltello nella ferita del passato statunitense da suonare a ogni costo, ma che crea nuova musica proprio cercando sinergie con la Vecchia Europa: quella scoppiettante del Nord.

Maintz disegna sulla stessa tela ombreggiature old style e colori pastello fatti da suoni sospesi e note silenziose e acute impennate della moderna corrente scandinava.
La vera sorpresa è il connubio mnestico tra i tre: Colley è maestro nel tenere viva l'armonia, nel creare tessiture su tessiture sul metro elegantemente suggerito da Blake dall'eccellente musicalità, delicato e cantabile, abile anche nel giocare d'elissi.

La sorprendente maturità del chitarrista danese si legge anche nelle composizioni, tutte a sua firma tranne "Very Early" di Bill Evans e "If I Should Lose You" di Ralph Rainger, che illuminano anche la capacità di arrangiamento di Maintz. Preferisce i tempi medi, soffusi al punto giusto, non crepuscolari ma sempre ben attenti alla linea melodica che, in "East Village Waltz" diventa marcatamente europea nelle corde della chitarra acustica qui imbracciata da Maintz e nelle spazzole e piatti accarezzati da Blake.
 
Eccezione alla regola è "New York Butterfly", veloce e swingante che lancia in scena un ottimo legato con frasi suonate in nota singola e un'eccellente mobilità della mano destra.

Un disco "notturno" ma non affaticato da note crepuscolari: da luci smorzate, di quelle capaci a occhi schiusi di lasciar sognare la trama di un bel film.

Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
22/11/2020

Angular Blues (Wolfgang Muthspiel)- Alceste Ayroldi

25/04/2018

Notti di Stelle a Bari: Cammariere, Paoli e Rea, Chano Dominguez e il progetto Hudson di Jack Dejohnette &, John Scofield per la 29ma edizione di Notti di Stelle, il festival jazz della Camerata Musicale Barese

26/04/2015

Imaginary Cities (Chris Potter)- Enzo Fugaldi

01/03/2015

The Soundtrack Of Things To Come (Jaleel Shaw)- Nicola Barin

15/08/2013

Spaces (Francesco Cataldo)- Gianni Montano

27/07/2013

Intervista a Francesco Cataldo: "La Spiritualità è il motore della mia ricerca musicale. Non riesco a scindere la spiritualità dalla musica." (Gianmichele Taormina)

17/02/2013

Clockstopper (Kenneth Dhal Knudsen)- Alceste Ayroldi

08/12/2012

Kenny Werner feat. David Sanchez, Randy Brecker, Scott Colley e Antonio Sanchez: "Siamo una squadra talmente affiatata che ognuno è attento al modo di suonare dell'altro e lo completa." (Gaetano Petronio)

22/04/2012

"Concerto e intervista dopo una settimana al Village Vanguard di New York insieme a Scott Colley e Antonio Sanchez per presentare il nuovo album 'Permutation', segno di un importante cambiamento artistico." (Marco Losavio)

19/12/2010

13ma edizione del Padova Jazz Festival: La musica e le immagini del Dave Douglas & Keystone, i New Quartet di Gary Burton - con Antonio Sanchez, Scott Colley e il giovane sorprendente talento Julian Lage - e del veterano Charles Lloyd con i solidissimi Jason Moran, Eric Harland e Reuben Rogers. Tre concerti di alto livello e molto apprezzati da un pubblico spesso in visibilio dinanzi alle performance di questi maestri.

27/11/2010

Kenny Barron, uno dei tanti fenomeni della grande rassegna di Todd Barkan, ha fatto il pieno al Dizzy's Club di New York: musica intensa, trascinante ed eccitante. Per l'After Hours, si esibisce il pianista italiano Eugenio Macchia con il suo trio: una nuova possibilità per il Songbook Americano: i brani sono stati eseguiti con una intensità mozzafiato, in perfetto tono e senza orpelli. (Roberta E. Zlokower)

16/01/2010

Umbria Jazz Winter 2009: "Dedicata essenzialmente alla chitarra, la diciassettesima edizione di Umbria Jazz Winter ha consegnato agli archivi numeri da record e una sentita dedica a Gianni Basso...atmosfera come sempre unica nella deliziosa cittadina etrusca...una eccellente qualità artistica, che ha avuto nei concerti del quartetto guidato da Jim Hall e Bill Frisell, nel duo fra John Scofield e Larry Goldings e, quindi, nel quintetto accreditato a Kurt Elling, alcuni momenti di pura estasi." (Vittorio Pio)

27/12/2009

Requiem (Komeda Project) - Marco Buttafuoco

12/03/2009

Element (Emilio Merone – Luca Nostro Sys2 Quartet)





Video:
JIM HALL & BILL FRISEL "Owed to Freddie Green" w/ SCOTT COLLEY JOEY BARON - Umbria Jazz Winter #17
JIM HALL - BILL FRISELL QUARTET, feat. SCOTT COLLEY & JOEY BARON in "Owed to Freddie Green", tratto dall'album Hemispheres . Il titolo d...
inserito il 31/12/2009  da nickingos - visualizzazioni: 4859
Joe Locke "Force of Four"
Joe Locke "Force of Four" official eCard., The album is out now - get it on http://www.shop.joelocke.com., , Featuring Joe Locke (vibes), Ro...
inserito il 23/09/2008  da nadworks - visualizzazioni: 3175


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 622 volte
Data pubblicazione: 17/11/2014

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti