Jazzitalia - Giulio Stracciati Trio Boy: Mares
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Riparte il San Severo Winter Jazz Festival. Annunciata la XI^ Edizione 2020/21 a cura del direttore artistico Antonio Tarantino.

Il Saint Louis College Of Music presenta Master di I Livello in Music Business & Management (60 CFA).

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            GADDI Piero (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Giulio Stracciati Trio Boy
Mares



Drycastle records

1. Mammola 5:36
2. Juli O' 5:22
3. Little Talk 6:20
4. Relax 4:21
5. Leon 4:23
6. Fran 5:22
7. Yours is the light 4:28
8. Topos 6:05
9. Teres 4:14
10. A taste of honey 7:17

Giulio Stracciati - chitarra
Franco Fabbrini - contrabbasso
Francesco Petreni - batteria
Stefano 'Cocco' Cantini - sax



web: www.drycastle.com


Accompagnato da una all stars di musicisti toscani, il chitarrista Giulio Stracciati ha realizzato un disco di grande semplicità ed efficacia, segno di una maturità artistica ormai raggiunta. Non pensate a un cd troppo serioso: in realtà i quattro – oltre a Stracciati, Franco Fabbrini al basso e Francesco Petreni alla batteria, con l'inimitabile voce in "dolce e forte" di Stefano "Cocco" Cantini ospite al sax in alcuni brani – sembrano divertirsi molto a giocare con un programma che mescola ampi squarci di improvvisazione libera a omaggi tra il serio e il faceto: da segnalare quello al compositore toscano Franco Godi, i cui temi per "Carosello" hanno fatto da colonna sonora alla nostra infanzia (qui c'è quello che accompagnava l'animazione in stop-motion sponsorizzata da un famoso amaro). Ma da Gianni Morandi a Youmans e Caesar ce n'è per tutti, o meglio non ce n'è per nessuno, perchè i quattro riutilizzano tutto per i loro fini, come gazze ladre musicali, segno distintivo dei jazzisti di vaglia. Ma su tutto, giustamente, domina la voce solista di Stracciati, solidamente ancorata nella tradizione del jazz chitarristico moderno, da Hall fino ad Abercrombie e Frisell, con un fraseggio ridotto all'essenziale, un timbro di grande eleganza e una fluida immaginazione melodica, che all'ascolto avvince e sorprende.

Non sorprende che il Cd, disponibile per il download a livello mondiale grazie all'accorto uso delle tecnologie da parte della Drycastle, abbia già avuto un lusinghiero successo di vendite, riscuotendo l'interesse di ascoltatori e appassionati dal Sud America al Giappone: andate a scaricarvelo, non ve ne pentirete.

Francesco Martinelli per Jazzitalia







Articoli correlati:
01/01/2020

Animal Love (Glenn Ferris Italian Quintet)- Gianni Montano

23/12/2013

Ritratti di donna (Maria Laura Bigliazzi)- Francesco Favano

21/07/2013

Acoustic Fusion (Diego Perugini)- Francesco Favano

22/12/2012

Latorrenelmare (FVL Quartet (feat. Battista Lena)) - Francesco Favano

08/04/2012

La Fuga Di Majorana (Jacarè) - Andrea Gaggero

24/04/2011

Harmonitaly (Federico Bertelli - Riccardo Arrighini trio)- Gianni B. Montano

20/02/2011

Mares (Giulio Stracciati Trio Boy)- Enzo Fugaldi

26/09/2010

InventaRio (Ceccarelli, Dadi, Spinetti) - Dario Gentili

15/05/2010

Il Tino Tracanna Quartet presenta al Blue Note di Milano l'album "Un'ora": "Da una parte mi piace la ricerca, amo cercare di lavorare su organizzazioni del materiale musicale non convenzionale, non tonale, non tipo "standards", a volte lavoro su tempi dispari, con strutture anomale, ma mi piace molto anche la melodia. Quando mi capita di scrivere una bella melodia, mi piace suonarla anche in maniera abbastanza classica, perchè penso che in un concerto sia bello avere anche una melodia cantabile, perchè fa anche parte della nostra cultura." (Rossella Del Grande)

26/09/2009

Rolli's Tones (Maurizio Rolli Big Band) - Giuseppe Mavilla

01/08/2007

Intervista a Raffaello Pareti: "La realtà che viviamo è complessa e difficile da capire, per non perdere il contatto con la parte più profonda della mia identità quando la sento in pericolo, cerco di mettermi in una prospettiva che mi allontani dal fuori per poter meglio ascoltare il dentro. Questa sorta di profilassi dell'io provoca delle risonanze ancestrali, in questo senso lo sguardo alle cose lontane mi aiuta a recuperare senso quando non lo trovo nel presente." (M. Losavio - G. Mavilla)

03/08/2006

Free Three (Giulio Stracciati)

23/04/2006

Intervista a Stefano "Cocco" Cantini: "...dal un punto di vista artistico mi sento sfuggire il tempo e mi rendo conto che la mia vita non mi basterà. Più che essere artisti bisogna essere un po' folli per vivere serenamente, ma soprattutto ciechi..." (Alceste Ayroldi)

25/03/2006

Intervista a Giulio Stracciati: "Fondamentalmente, cerco di rappresentare un mio mondo. Con gli anni e le esperienze cambiano le sfumature di gusto e gli arricchimenti che provengono dalle varie collaborazioni e ascolti di altri artisti." (Alceste Ayroldi)

27/01/2006

L'amico del vento (Stefano Cantini)

31/12/2002

Niccolina al mare (Stefano Cocco Cantini)

29/09/2002

Michel Petrucciani ricordato da Stefano "Cocco" Cantini: "...Il suo era sempre un dare, dare tutto in ogni pezzo. Se il pubblico era un po' freddo o applaudiva un po' meno lui si chiedeva perchè.".







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 2.625 volte
Data pubblicazione: 11/12/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti