Jazzitalia - Paolo Fresu: Mistico Mediterraneo
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Arriva l'Ancona Jazz Summer Festival con grandi artisti nazionali e internazionali .

Master della durata di 12 mesi in Music Industry Management. Direzione: Alceste Ayroldi. .

Anteprima della XX edizione del Multiculturita Summer Festival affidata a un'orchestra di giovanissimi:.

Prima edizione del Little Jazz Festival: il nuovo progetto degli studenti dell'indirizzo musicale della Scuola Secondaria di Primo Grado dell'Istituto Comprensivo di Fiesso Umbertiano..

Annunciati dal 16 al 20 luglio 2022 i prestigiosi Summer Camp del CEMM nella bella location toscana Poggio Cennina Resort con la distinzione tra jazz e pop-rock, entrambi con un team di altissimo profilo.

Annunciata la XX Edizione del Multiculturita Summer Festival che ospiterà Chiara Civello, Roberto Vecchioni e Raphael Gualazzi..

Alceste Ayroldi presenta al Conservatorio di Napoli il suo libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica.

Pubblicato dalla Sher Music Co. un nuovo volume della collana Jazz Songbook dedicato alla musica di Steve Khan.

Blue Note Records e Universal Music Group Africa annunciano la creazione del nuovo marchio Blue Note Africa con la pubblicazione dell'album di Nduduzo Makhathini, "The Spirit Of NTU".

Grammy Award 2022: premi postumi (Chick Corea e Lyle Mays), la voce di Esperanza Spalding e i tre "nuovi talenti" Ron Carter, Jack DeJohnette, Gonzalo Rubalcaba.

Stage di Chitarra Flamenco di Manuel Montero nell'ambito del festival Arte in Vivo a San Lucido (Cosenza).

Esce anche in e-book il libro di Alceste Ayroldi sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore delle opere musicali.

Monopoli, sabato 12 marzo - Presentazione libro Alceste Ayroldi.

Nasce Pantuk, sinergia tra Pannonica e Tuk Music.

Alceste Ayroldi pubblica un libro sulla legislazione dello spettacolo e il diritto d'autore in musica .

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Ultimi aggiunti:

            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAPORALE Giorgio (chitarra)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            LEPORE Fabio (voce)
            LUPI Benedetta (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            PELLEGRINO Vincenzo (batteria)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            THE JAZZ RUSSELL (gruppo)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Paolo Fresu
Mistico Mediterraneo



ECM (2011)

01. Rex tremendae
02. Liberata
03. Da tè à mè
04. Le lac
05. Dies irae
06. Gloria
07. Corale
08. La folie du Cardinal
09. U sipolcru
10. Scherzi veranili
11. Figliolu d'ella
12. Gradualis
13. Sanctus

Paolo Fresu - trumpet, flugelhorn
Daniele Di Bonaventura - bandoneon

A Filetta Vocal Ensemble (ex. track 7/13)
Jean-Claude Acquaviva - seconda
Paul Giansily - terza
Jean Luc Geronimi - seconda
José Filippi - bassu
Jean Sicurani - bassu
Maxime Vuillamier - bassu
Ceccè Acquaviva - bassu


È vero che Paolo Fresu ci ha abituati a una sperimentazione costante che ha dato vita negli anni a progetti sempre diversi, ma forse questo Mistico Mediterraneo riesce a ritagliarsi una posizione di rilievo in una pur così variegata discografia. Evidentemente è la presenza del coro polifonico A Filetta – gruppo storico della musica tradizionale corsa, fondato nel lontano 1978 – a conferire a questa seconda registrazione di Fresu a suo nome con la Ecm (dopo il fortunato Chiaroscuro con Ralph Towner) una personalità musicale tutta propria.

Tutto cominciò nel 2006, quando ad Ajaccio Fresu – insieme a Daniele Di Bonaventura, presente anch'egli in Mistico Mediterraneo, e ad altri musicisti – fu chiamato a condividere il palco con A Filetta, in occasione di un concerto che ne celebrava la carriera trentennale e rappresentava la volontà del coro corso, pur nel rispetto della tradizione, di aprirsi a collaborazioni con musicisti provenienti da generi musicali differenti. Non può certo meravigliare che in quell'occasione sia emersa un'"affinità elettiva" tra il "sardo" Fresu e il "corso" A Filetta, spiegabile in base alle due culture musicali – e non solo – a cui appartengono, che affondano in antichissime radici comuni, ben più profonde di quelle che legano Sardegna e Corsica alle rispettive nazionalità statali. Radici mediterranee, come evidenzia il titolo dell'album.

Mistico Mediterraneo – per la collaborazione di musicisti jazz con un coro il cui repertorio è composto anche di canti religiosi – non può non suggerire il confronto con un altro progetto simile, sempre targato Ecm: Officium di Jan Garbarek e The Hilliard Ensemble, che di recente ha pubblicato il suo terzo episodio. Ebbene, proprio tale confronto è utile per evidenziare le peculiarità di Mistico Mediterraneo. Dal punto di vista della selezione dei brani, mentre Officium attinge quasi esclusivamente a un repertorio sacro, Mistico Mediterraneo mescola sacro e profano (ne sono prova Da tè à me e Scherzi veranili, che musicano due testi del poeta corso Santucci), e non mancano composizioni originali del leader di A Filetta, Jean-Claude Acquaviva, e di altri che hanno collaborato in passato con il coro, come Jean-Michel Giannelli e Bruno Coulais; al repertorio di A Filetta si aggiungono poi Gradualis, composta appositamente da di Bonaventura (musica) e Acquaviva (testo), e i due brani strumentali a firma di Bonaventura, Corale e Sanctus. Entrando adesso nello specifico, prima di tutto, a differenza del quartetto vocale The Hilliard Ensemble, A Filetta è un coro polifonico composto di sette voci; ne consegue che, mentre la cifra stilistica di Officium è il contrappunto di voce e sax, qui prevale invece la contaminazione tra il registro vocale e quello strumentale. Alla contaminazione di temi – ma, in fondo, la stessa religiosità mediterranea è una commistione inestricabile di elementi sacri e profani – corrisponde quindi quella musicale, come dimostra l'uso spregiudicato di effetti elettronici da parte di Fresu. Inoltre, la fisarmonica di di Bonaventura aggiunge un calore e un colore che richiama immediatamente l'atmosfera mediterranea. In brani quali Liberata, Da tè à mè, Scherzi veranili non soltanto la comune matrice musicale e culturale mediterranea di tromba, fisarmonica e voci è particolarmente evidente, ma la sintonia tra il lirismo del jazz di Fresu e il canto di A Filetta è addirittura impressionante. Se di un misticismo mediterraneo si può parlare, è certo che la malinconia e il languore del brano strumentale che chiude emblematicamente il cd, Sanctus, hanno ben poco a che fare con una religiosità definita dall'austerità e dalla severità.

Dario Gentili per Jazzitalia











Video:
Paolo Fresu Quintet Live in Mortara 2010
== Top Italian Jazz Music ==PAOLO FRESU: Tromba e FlicornoTINO TRACANNA: Sax Tenore e SopranoROBERTO CIPELLI: PianoforteATTILIO ZANCHI: ContrabbassoET...
inserito il 14/02/2010  da videosasha - visualizzazioni: 3500
Paolo Fresu Trio & Enrico Intra "E se domani" Iseo Jazz 2009
Iseo Jazz 2009, La casa del jazz italiano, , "E se domani", Enrico Intra pianoforte, Paolo Fresu tromba flicorno, Paolino Dalla Porta contra...
inserito il 24/07/2009  da Storieminime - visualizzazioni: 3006
Paolo Fresu Trio - "Ninna Nanna" Iseo Jazz 2009
Iseo Jazz 2009, La casa del jazz italiano, , "Ninna Nanna Jazz", Paolo Fresu tromba flicorno, Paolino Dalla Porta contrabbasso, Bebo Ferra c...
inserito il 23/07/2009  da Storieminime - visualizzazioni: 2773


Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 4.834 volte
Data pubblicazione: 29/05/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti