Jazzitalia - Bebel Gilberto: Momento
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Ottava edizione del Torino Jazz Festival, un omaggio al jazz in tutte le sue declinazioni espressive. In cartellone, insieme ai grandi nomi internazionali, artisti di ricerca ed eccellenze del territorio. .

Grace DB lancia "Donna 3.0": Il suo primo album d'esordio parla del ruolo della donna nella società contemporanea, di scelte personali ed equilibri che si trasformano.

New Echoes. Rassegna di Nuova Musica Svizzera a Venezia (4a edizione) con realtà musicali che si muovono attorno ai linguaggi contemporanei del jazz, della ricerca multidisciplinare, dell'indie-rock e dell'elettronica..

Prospettive Sonore a Foggia: 5 eventi di Jazz Crossover, progetti inediti e di ricerca con, tra gli altri, Roberto Ottaviano, Tom Kirkpatrick e Brian Charette..

Addio a Giorgia Mileto, Con grande dolore apprendiamo della scomparsa della responsabile ufficio stampa del Saint Louis College of Music di Roma e di vari festival internazionali della capitale. .

Vic Juris, chitarrista jazz, noto soprattutto per il suo importante ruolo nella band di Dave Liebman, è mancato il 31 dicembre 2019. Era ricoverato al St. Barnabas Medical Center di Livingston, New Jersey..

Musica, poesia, racconti e tanto altro per la V Edizione di Case Ospitanti a Matera, una suggestiva iniziativa che riempie la città di cultura e di conviviale stare insieme..

E' morto Mario Guidi, uno dei più illuminati manager del mondo del jazz, padre del pianista Giovanni e titolare della MGM Produzioni Musicali, agenzia tra le migliori e serie a livello internazionale.

Bergamo Jazz: Maria Pia De Vito firma l'edizione del 2020 con un cartellone che rende la manifestazione tra le migliori per respiro e profondità a livello europeo.

Pianisti di altri mondi, 7 + 1 concerti dal jazz alle sonorità contemporanee. Tornano a Milano i concerti delle domeniche mattina in una rassegna ideata da Gianni Morelenbaum Gualberto in collaborazione con la Società del Quartetto di Milano e il Teatro Franco Parenti.

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Umbria Jazz Winter 2019: Cinque giorni di musica da mezzogiorno alle ore piccole, novanta eventi, sette location nel centro storico di Orvieto, trenta band, più di centocinquanta musicisti, una rappresentanza di altissimo livello del jazz italiano. .

Songwriting Camp. Il Saint Louis sostiene le idee di giovani artisti, musicisti e cantautori con un corso gratuito e a numero chiuso realizzato con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"..

Sotto le stelle del Gianicolo, prosegue la terza edizione del Festival "GIANICOLO IN MUSICA 2019 con grandi protagonisti del Jazz.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            DILIBERTO Silvana (voce)
            DIMONTE Pippi (contrabbasso)
            FINOCCHIARO Franco (contrabbasso)
            GAETA Walter (pianoforte)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEOFREDDI Antonio (viola)
            MAZZA Giovambattista (chitarra)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            MILONE Federico (sax)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            SILVA JOLY Raquel (chitarra)
            THE JIM DANDIES (gruppo)
Bebel Gilberto
Momento



Ziriguiboom/Crammed Discs


1. Momento
2. Bring Back the Love
3. Close to You
4. Os Novos Yorkinos
5. Azul
6. Cacada
7. Night and Day
8. Tranquilo
9. Um Segundo
10. Cade Voce?
11. Words

Bebel Gilberto - vocals, background vocals
Sabina Sciubba - vocals, charango, background vocals
Thalma De Freitas - vocals, background vocals
Didi Gutman - guitar, keyboards, programming, background vocals
Celso Fonseca - acoustic guitar, steel guitar
Guy Sigsworth - acoustic guitar, programming
Masa Shimizu, pedro Baby - acoustic guitar
Nelson Jacobina, Bartolo, Pedro Sá - electric guitar
Ian Burdge - cello
Jorge Continentino - flute, baritone saxophone
Felipe Pinaud - flute
Paulo Levi - alto flute, tenor saxophone
Zé Luis - alto flute
Bidu Cordeiro - trombone, bass trombone
Marlon Sette, Carlos Darci - trombone
Rubinho Jacobina - electric piano
Mauro Refosco - vibraphone, snare drum, congas, talking drum, agogo, cymbals, pandeiro, shaker, shekere, tambourine, triangle, caxixi, percussion, programming, background vocals
Berna Ceppas - vibraphone, guiro, sampler
Jorge Helder - electric bass
Aaron Johnston, Domenico Lancelotti - drums
Moreno Veloso - congas
Cezar Farias 'bodao' - bongos
Stephane San Juan - cowbells, maracas, timbales
Sean Mcghee - programming
Rodrigo Amarante, Béco - background vocals


Figlia di Joao Gilberto e nipote di Chico Buarque de Hollanda – fratello della madre, la cantante Miucha – Bebel, nata a Rio de Janeiro nel 1967, debuttò giovanissima in coppia col padre che, ricordiamo, incise nel 1958 il primo singolo, "Chega De Saudade", di un genere nuovo, musicalmente rivoluzionario, quale fu la Bossa Nova. Ben presto la stampa iniziò ad esercitare una tale pressione su di lei al punto da indurla a continuare la propria carriera a New York, dove nel 2000 esce il suo primo disco, "Tanto tempo" che si rivelò il più venduto album brasiliano di tutti i tempi negli Stati Uniti.

"Momento", il suo terzo lavoro, continua a mescolare con oculatezza il samba, la bossa nova, il pop e l'elettronica, ottenendo un risultato decisamente originale. La voce di Bebel risuona morbida e confidenziale. Induce l'ascoltatore a lasciarsi abbandonare, a dimenticare lo stress quotidiano. A poco a poco riesce ad ipnotizzare, a provocare un effetto di trance, grazie anche alla ripetitività ciclica dei brani, intelligentemente di breve durata, ma che potrebbero continuare ad libitum in una sorta di musicoterapica. Oltre alle doti interpretative, Bebel si propone sempre di più come cantautrice: 8 degli 11 brani sono infatti di sua composizione. La formazione varia ad ogni traccia, anche se il chitarrista giapponese Shimizu Masa ed il percussionista brasiliano Mauro Refosco sembrano costituire la base melodico-ritmica su cui Bebel costruisce la propria vocalità. Non ci sono brani qualitativamente poco convincenti in scaletta, anche se le nostre preferenze vanno a "Um segundo", "Night And Day" e "Words". Nel primo, Bebel esegue nell'introduzione un controcanto percussivo alle note singole della chitarra acustica e poi intona una melodia con sfumature tipiche della bossa nova. Lo standard di Cole Porter, plurinterpretato dai crooner – un nome per tutti, Frank Sinatra – diventa una bossa malinconica, sussurrata, abbellita dalle coloriture dei fiati, che ci riportano alle atmosfere morbidamente "cool" del sax contralto di Stan Getz. "Words" è un delicatissimo dialogo tra la voce e la chitarra acustica, quasi una ninna nanna per una coppia di innamorati felici. Nel disco trovano spazio i ritmi e gli strumenti del Nordest in "Caçada", un brano di Chico Buarque, in cui spiccano i flauti ("pifaros" nel portoghese-brasiliano), la fisarmonica, il triangolo e la zabumba, una grancassa meno profonda del normale, che mantiene con continuità e precisione impeccabile il ritmo del Baiao.

Un ospite gradito, infine, è l'Orquestra Imperial, nel brano ‘Tranquilo' del bassista e cantante Kassin. Una formazione numerosa - c'è anche il figlio di Caetano Veloso, Moreno, alle congas -, nella quale fiati, chitarre e percussioni imbastiscono un salsa/merengue gioioso, nel cui testo si racconta della grande capacità del popolo brasiliano, che anche noi occidentali dovremmo interiorizzare: quella di lasciare le preoccupazioni dietro le spalle, non curarsi delle maldicenze della gente, per vivere un'esistenza tranquilla, rilassata, riuscendo a cogliere ogni attimo significativo.

Giovanni Greto per Jazzitalia







Articoli correlati:
27/01/2019

Que Bom (Stefano Bollani)- Gianni Montano

30/07/2008

Bollani "Carioca" e Caetano Veloso: maravilhosa poesia. "Corpo e cuore nel concerto che ha incantato il pubblico dell'Arena Santa Giuliana di Perugia. Stefano Bollani e i componenti del progetto "Carioca" hanno letteralmente elettrizzato i numerosi spettatori mentre Caetano Veloso ha affascinato mettendo insieme poesia e musica." (Enrico Bianchi)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.599 volte
Data pubblicazione: 02/01/2011

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti