Jazzitalia - Michelangelo Mazzari Trio: Monkey Station
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Michelangelo Mazzari Trio
Monkey Station



Albòre Jazz ALBCD 009 (2011)

1. Hackers Shaker (M.Mazzari)
2. Monkey's Station (M.Mazzari)
3. Berlin Promenade (M.Mazzari)
4. A Zonzo (M.Mazzari)
5. Micah's Dream (M.Mazzari)
6. Dindi (A.C.Jobim)
7. Inner Voice (M.Mazzari)
8. You Stepped Out Of A Dream (N.H.Brown)
9. Window Of Redemption (M.Mazzari)
10. Soul Affair (M.Mazzari)

Michelangelo Mazzari - piano
Micah Brashear - contrabbasso
Uwe Breunig - batteria


Ritorna Michelangelo Mazzari con un nuovo lavoro intitolato Monkey's Station. Il giovane pianista bolognese, ora residente a Berlino, si avvale di musicisti come il contrabbassista statunitense Micah Brashear e il batterista tedesco Uwe Breunig. Il titolo del disco vuole essere, secondo Mazzari, una critica alla società moderna in cui molti uomini sono tornati ad essere un po' scimmie sia per la mancanza di cultura che per l'omologazione che annulla le nostre personalità. Ci si dimentica quindi della semplicità d'essere, della pace e dell'amore e ognuno è contro l'altro.
Mazzari ci propone il jazz come antidoto alla mancanza di confronto e all'incomunicabilità di oggi in quanto sintesi di culture e tradizioni lontane.

Nel disco spicca la title-track, un brano up-tempo arricchito dall'impeccabile tocco di Mazzari e dalla poderosa ritmica di Breunig. In "Berlin Promenade" troviamo invece una vivace alternanza di piano e batteria, mentre più vellutata è la rilettura del classico di Jobim "Dindi". Qui Mazzari, col suo strumento, trasmette all'ascoltatore un senso di pace interiore.
Imperdibili anche la mid-tempo "You Stepped Out Of A Dream" e la swingante "Soul Affair" in cui si nota una perfetta sintonia tra i tre musicisti.

Mazzari ci offre un lavoro italiano dal sapore internazionale accompagnato da musicisti di diversa provenienza. Il risultato è un progetto multinazionale, un confronto tra le culture e le tradizioni dei musicisti con omaggi retrò ma aperti alla modernità. Il tutto nel rispetto della tradizione afro-americana.
Monkey's Station accontenterà i fan di questo pianista bolognese, che negli ultimi anni si è saputo creare uno spazio tutto suo nel jazz nostrano ed europeo.

Francesco Favano per Jazzitalia













Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 949 volte
Data pubblicazione: 29/12/2012

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti