Jazzitalia - Recensioni - Rino Adamo: Music For A Film Never Filmed
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Adriano Urso. La tristissima dipartita del pianista che pone una riflessioni profonda e urgente. Salviamo lArte, proteggiamo gli Artisti..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Nominations dei 63° Grammy Awards. Gerald Clayton, Joshua Redman, Regina Carter, Maria Schneider, Goznalo Rubalcaba, Kurt Elling, il "solito" Chick Corea, e poi Carmen Lundy, Ambrose Akinmusire, Kenny Washington.....

La Musica Italiana a sostegno del Rosetta Jazz Club di Matera.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Riparte il San Severo Winter Jazz Festival. Annunciata la XI^ Edizione 2020/21 a cura del direttore artistico Antonio Tarantino.

Il Saint Louis College Of Music presenta Master di I Livello in Music Business & Management (60 CFA).

Arduino Jazz 2020. Al Parco Archeologico dell'Appia Antica il grande jazz tra nomi internazionali e sperimentazione con la rassegna ‘Dal Tramonto all'Appia: Around Jazz'.

Corso in Rebranding e Self-Promotion nel Music Business. A cura di Fiorenza Gherardi De Candei e Alceste Ayroldi.

Solo un arrivederci per Umbria Jazz. Costretti ad annullare l'edizione del 2020, sono già riprogrammati alcuni concerti esclusivi per l'edizione 2021!.

Saint Louis Club House, il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. .

McCoy Tyner, icona del pianismo e del jazz, se ne è andato. Aveva 81 anni. .

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

Storica decisione della ECM: la prestigiosa etichetta di Jazz e Musica Contemporanea rende l'intero catalogo disponibile in streaming sulle piattaforme digitali più diffuse.

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            ALESSI Piero (batteria)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            GADDI Piero (pianoforte)
            INDRA (gruppo)
            LAVIANO Alfredo (batteria e percussioni)
            LEPORE Fabio (voce)
            MECENERO Maurizio (chitarra)
            RICCIU Daniele (sax)
            RIVA Marco (polistrumentista)
            ROBERTO Davide (percussioni)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Rino Adamo
Music For A Film Never Filmed



my Lab (2019)

1. Opening
2. Trobar Clus
3. Un minuto all'alba
4. Ostinate domande senza risposta
5. Notturno
6. Le nuvole
7. Ricordando il futuro
8. Trobar Clar
9. Symmetrical song
10. Modus
11. 25 settembre
12. La stanza degli specchi
13. Senza fine
14. Closing

Rino Adamo - 4 string electric violin, electronics, Synthesizer, Samples

Ospiti
Mariano Di Nunzio - tromba ed elettronica nella traccia 4
Albino Molinaroli - liuto nella traccia 7
Boris Savoldelli - voce ed elettronica nella traccia 9
Claudio Riggio - chitarra elettrica nella traccia 12

Rino Adamo pubblica un concept album dal titolo quanto mai esplicativo, "Music for a film never filmed". Si tratta, quindi, di una colonna sonora immaginaria realizzata con uno strumentario comprendente, oltre al violino, sintetizzatore e altri mezzi tecnologici. In quattro brani, poi, sono presenti ospiti speciali per interpretare determinate sequenze del "soundtrack" di una pellicola mai girata. I titoli dei pezzi rimandano ad una vicenda oscura, indecifrabile: "Un minuto all'alba"-"Trobar clus-Trobar clar"- "La stanza degli specchi"…..
La musica del cd, d'altro canto, ha suggestioni descrittive e oscilla fra parti segnate dall'elettronica a momenti in cui il violino impone la sua voce e traccia i contorni e lo sviluppo di una storia, magari con l'utilizzo avveduto di sovraincisioni. Si passa da parentesi rumoristiche o di impronta ambientale a sprazzi romantici, da segmenti sospesi, apparentemente immobili, ad aree in cui il ritmo è ben marcato.
E' difficile scindere un capitolo dall'altro, perché tutto va visto nella sua continuità, ma le vette della suite si registrano, comunque, quando intervengono i musicisti invitati ad aggiungere colori e consistenza alla proposta.
In particolare Boris Savoldelli modula il suo canto dolente e senza parole su "Symmetrical song", mentre dietro di lui si materializza un fondale messo in risalto dagli effetti elettronici, usati in maniera dolce, non coprente.
La tromba di Mariano Di Nunzio rivela toni ipnotici, astratti, in uno scambio di messaggi cifrati con Adamo in "Ostinate domande senza risposta", un dialogo di difficile evoluzione, su direttrici apparentemente non congruenti, che trovano, invece, favorevoli punti di intersezione lungo il cammino.
Albino Molinaroli snocciola mozziconi di frasi scomposte, con il suo liuto, in un contrappunto insistito con il violino, intento, per contro, ad elaborare figure tematiche di senso compiuto. E' il tentativo di evitare di finire su atmosfere etniche, cioè, malgrado la presenza di uno strumento come il liuto quasi sempre associato alla musica rinascimentale-barocca.
Ne "La stanza degli specchi" Claudio Riggio procede realizzando un percorso fatto di sfumature dinamiche, di spunti introspettivi, su un sottofondo costituito da brontolii e da sgocciolamenti creati ad arte.

Rino Adamo, in sintesi, punta molto su quest'ultima fatica discografica, in cui ha cercato di mettere in campo la sua sapienza di strumentista classico e le sue doti di manipolatore elettronico a servizio di un'idea compositiva forte.

Valutando la prova nella sua interezza, si può affermare che, malgrado qualche passaggio un po' interlocutorio, l'obiettivo prefissato sia stato raggiunto.

Gianni Montano per Jazitalia







Articoli correlati:
20/11/2011

.audrey (Riggio Ensemble with Tom Harrell)- Alessandro Carabelli

03/07/2011

Cosmopolitan (Boris Savoldelli)- Enzo Fugaldi

27/12/2008

Insanology (Boris Savoldelli )

12/06/2005

Playing with Eric (Adamo - Corbini - Maier)

28/06/2004

Variazioni su un tema (Rino Adamo Fii Quartet)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 187 volte
Data pubblicazione: 02/01/2021

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti