Jazzitalia - Jason Marsalis: Music Update
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Edizione Speciale, il nuovo album di Enrico Rava.

Si è spento all'età di 95 anni la grande icona della chitarra jazz Franco Cerri..

Annunciato il San Severo Winter Jazz Festival 2021, 7 concerti internazionali dal 29 ottobre al 1 aprile 2022..

Pubblicato "The Rising Sun" il nuovo e quarto album del chitarrista modern jazz Fabrizio Savino.

ECM: le novità in uscita della prestigiosa casa discografica tedesca. .

Open Day del Saint Louis Music School dedicato al Master in I livello in Music Business & Management. .

Al via il Premio Rota 2021. Un'edizione dove accanto alla consegna dei riconoscimenti vi sarà tanta musica dal vivo. .

Morto Don Marquis (4 maggio 1933 - 29 luglio 2021) indimenticabile storico del jazz e autore del volume “In search of Buddy Bolden: first man of jazz".

Ciao Paolo, musica e Jazzitalia in lutto per la scomparsa del sassofonista Pietro Paolo Mannelli. Aveva 84 anni..

Disponibile dal 2 dicembre per Adda Editore il libro "Paolo Lepore e la Jazz Studio Orchestra" curato da Alceste Ayroldi.

Pubblicato "Bass Way", il nuovo Metodo Didattico per contrabbasso classico e jazz di Marcello Sebastiani..

Esce Pentatonic Pyromania di Mimmo Langella, un manuale per arricchire tecniche e fraseggio per chitarra in ambito Pop, Rock, Jazz e Fusion.

Pubblicato un nuovo testo da Antonio Ongarello dedicato a Scott Joplin: "10 Rags for Jazz Guitar" (trascrizione di "The Enterteiner").

"The Great 78 Project", digitalizzate 25mila vecchie registrazioni, rese gratuite per il download.

Ultimi aggiunti:

            ADJÀ QUINTET (gruppo)
            BELLADELLI Antonio (voce e contrabbasso)
            BLASIOLI Simone (sax)
            CAGNETTA Mariangela (voce)
            CAPPI Andrea (piano, tastiere)
            CAPRARESE Cristian (pianoforte)
            CASSARA' Elio (chitarra)
            CRISPINO Luca (chitarra)
            CRISTOFARO Gaetano (sax e clarinetto)
            CUOCO Ramon (tromba)
            GADDI Piero (pianoforte)
            GHIDONI Davide (tromba)
            INDRA (gruppo)
            LEPORE Fabio (voce)
            MAZZA Cristina (sax)
            ROSSINI Giorgio (voce)
            TATONE Angelo (chitarra)
            VARAVALLO Luca (contrabbasso)
Jason Marsalis
Music Update



ELM Records

1. Guess Who's Back
2. Offbeat Personality
3. Ballet Class
4. Discipline returns Once Again
5. Characters; Blues for the 29%ers (down to 18%)
6. Discipline Vacations in Asia
7. Midnight Sun
8. Seven Come Eleven
9. Discipline Mellows Out
10. Durango kid
11. Western Vacation Ranch
12. Discipline Spotted Baby and Zutty at Studio 54

Jason Marsalis - vibes, drum (1, 4, 7, 10, 13)
Austin Johnson - piano
Will Goble - bass
David Potter - drums.


L'ultimo arrivato della produttiva schiatta Marsalis di New Orleans è un batterista percussionista. Jason, classe 1977, deve confrontarsi con le figure ormai affermate dei fratelli: Branford, Delfeayo e soprattutto quella di Wynton, una personalità che ormai travalica l'ambito del jazz e della musica. Jason invece si è distinto per la sua capacità di lavorare su più fronti dal jazz contemporaneo al funk lavorando con nomi del calibro di Bill Summers, Irvin Mayfield e Marcus Roberts.

Nel disco ci sono alcuni brani all drum, per sola batteria, il primo strumento di Jason che, invece, negli altri brani in quartetto si dedica al vibrafono, uno strumento di recente introduzione nel suo bagaglio, ma che suona da otto anni. Tra i brani in cui Jason si esibisce in solitudine alla batteria sono particolarmente interessanti Discipline Vacations in Asia che mescola figure ritmiche americane e giapponesi, mentre la Discipline spotted Baby and Zutty at Studio 54 riprende il classico stile second line e gli altri ritmi in stile New Orleans aggiornandoli, spesso in modo simpaticamente irriverente, come nella citazione disco sul finale del pezzo. I brani in quartetto mostrano un gruppo giovane con in evidenza soprattutto il pianista Austin Johnson, in un repertorio tranquillo e senza particolari brividi per l'ascoltatore. Tra tempi lenti e qualche brano veloce i pezzi più riusciti mi sembrano le riletture di due classici non troppo frequentati: Midnight sun, doveroso tributo al padre dei vibrafonisti jazz Lionel Hampton e Seven come eleven del chitarrista Charlie Christian. Divertente anche Western vacation ranch, un giro blues dal sapore conosciuto di blowin' session anni Cinquanta, composto dal leader per lanciare le riuscite improvvisazioni di piano e vibrafono.

Franco Bergoglio per Jazzitalia

 







Articoli correlati:
01/01/2009

Minnie Minoprio – Jason Marsalis (Minnie Minoprio – Jason Marsalis)

12/09/2008

Intervista a Minnie Minoprio: "Per me il Jazz è la liberazione di sensazioni e sentimenti personali attraverso la creatività momentanea. Tutto ciò che è pre-ordinato, già scritto, eseguito ad unisono con altri non è jazz. Per questo motivo prediligo e ritengo esaltanti i musicisti tradizionali, che pur senza tecnica sopraffina offrono all'ascolto molto di più delle semplici note, qualcosa di fisico e prezioso, gli altri sono bravi esecutori ma si limitano a distinguersi per una interpretazione più o meno riuscita..." (Alceste Ayroldi)







Inserisci un commento


Questa pagina è stata visitata 1.322 volte
Data pubblicazione: 04/07/2010

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti