Jazzitalia - Giuseppe Onofrietti Trio: Nella Tana del Coniglio
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

YVP MUSIC
ULM – GERMANY
Phone 0049-(0)731-3600714 - Fax 0049 (0731)
Giuseppe Onofrietti Trio
Nella Tana del Coniglio


1. Southern swamp
2. Playg on the beach
3. Humpty Dumpty
4. Enrico Pieranunzi
5. Nella tana del coniglio
6. The phantom
7. O' scugnizzo
8. Ricordi circolari
9. A way to be
10. Song for Valeria

Giuseppe Onofrietti - piano
Aldo Vigorito - basso
Enrrico Del Gaudio - batteria





Simpaticamente ed onestamente Giuseppe Onofrietti dichiara nelle note di copertina di questo suo primo disco (inciso per la tedesca YVP music), i suoi debiti artistici: Chick Corea, Stefano Bollani, Brad Mehldau, Enrico Pieranunzi, cui è addirittura dedicata la quarta traccia, evitando al recensore il "gioco perverso" della ricerca delle paternità, che è materia, anche in musica, sempre complicata e delicata. Il trentaduenne pianista campano ha ben elaborato ed interiorizzato la lezione dei grandi citati. Sorretto da una ritmica espertissima e fantasiosa, ricca di suono eppure mai invadente, il suo piano regala, nell'ora scarsa di durata del cd, una musica nitida ed essenziale, varia ed accattivante, tutta composta da lui. Una musica, in cui si incontrano spesso tracce degli studi classici seguiti dal leader. Si ha comunque tuttavia l' impressione di una certa esitazione di Onofrietti sulla strada da seguire; la sensazione che il suo discorso musicale resti sospeso. Voglio dire che, a mio avviso, a dare l' anima jazz a questo cd sono, più il basso potente di Aldo Vigorito e i tamburi leggeri, quasi melodici, di Enrico Del Gaudio, che non il piano del leader. Che è invece affascinato e forse un po' bloccato dalla immensa tradizione culturale accademica nella quale è tuttora assorto (sta infatti completando gli studi di conservatorio) e non sembra sempre trovare la sintesi giusta fra questa e l'improvvisazione jazzistica. Così come stenta a trovare il necessario equilibrio fra la cultura pianistica di riferimento ed una indubbia ansia di raccontare sé stesso.

Cose del tutto normali, d' altronde, per un giovane alla sua prima esperienza da leader.

Onofrietti sembra però dotato della tecnica, della cultura e della passione necessarie per trovare una sua strada personale. Non sarà facile né per lui ne' per altri: la tendenza dominante di questi anni sembra quella di incoraggiare minimalismi, fughe nel noto, chiusure in sé stessi. Lo si vede nel cinema, nella letteratura, come nella musica (si pensi solo al clamoroso successo di Giovanni Allevi). Si dice a volte che il giovane jazz italiano manchi di spirito innovativo. E' forse vero, ma il periodo storico non è dei migliori.
MArco Buttafuoco per Jazzitalia








Articoli correlati:
15/08/2016

Rag Trio (Giovanni Scasciamacchia)- Niccolò Lucarelli

05/01/2015

Hope (Giovanni Scasciamacchia Trio with Fabrizio Bosso)- Alessandra Monaco

12/05/2013

Carla Marciano e il suo Quartetto : "Carla Marciano è una delle più notevoli artiste del jazz contemporaneo nostrano, orgoglio femminile al sax in Italia e all'estero dotata di fraseggi articolati, passionali e che danno vita a notevoli immagini sonore variegate." (Francesco Favano)

07/04/2013

Il Viaggio di Sindbad (Giuliana Soscia & Pino Jodice Quartet)- Gianni Montano

04/12/2010

Etnodie (Paolo Palopoli - Sergio Forlani)- Sergio Raffiotta

06/09/2009

Ispani Jazz 2009, "Una coraggiosa svolta internazionale" con Bob Mintzer, John Abercrombie, Flavio Boltro: "La macchina organizzativa dell'Ispani Jazz Festival ha rivelato, in questa settima edizione 2009, una concreta ed encomiabile evoluzione che, tanto nella coraggiosa, quanto interessante svolta internazionale, ha riscosso un palpabile gradimento dei numerosi appassionati accorsi." (Francesco Peluso)

06/06/2009

Orfeu Negro (Effetto Musica Ensemble Incontra Claudia Marss)

27/09/2008

Cantabile (Trio di Salerno)

10/08/2008

Jazz in Parco XI Edizione "Oltre il Jazz": "Allargare gli orizzonti, spingere un po' più in là il confine costituito dalla consuetudine e della tradizione. Andare un passo oltre il Jazz più tradizionale nei colori e nel linguaggio, mantenendo però un altissimo livello musicale, di spettacolo e di arte...." (Luigi Spera)

23/02/2008

Change of Mood (Carla Marciano Quartet)

23/12/2007

Palavras de Amor (Effetto Musica Ensemble e Claudia Marss)

26/02/2007

European Jazz Expò, International Talent Showcase a Cagliari: "Antonello Salis con la sua musica, la magia delle note che scorrono dalle sue mani al pianoforte, ha di nuovo incantato gli spettatori...La salita, come al solito, silenziosa sul palco e subito a sfiorare, schiacciare, percuotere, i tasti bianchi e neri..." (Enzo Saba)

04/12/2006

All the Way (Francesca Leone)

22/08/2006

Smile Again (Miles Griffith & Tony Pancella Trio/Quartet)

01/11/2005

I concerti di Viggiano 2005: Aula, Vigorito e Zambrini con intervista, Zegna, Marcotulli, Bonvini, Giammarco e l'Orchestra Laboratorio diretta da Mario Raja... (Francesco Peluso)

12/06/2005

Standards Vol. 1 (Enrico Del Gaudio)

04/01/2004

Intervista a Aldo Vigorito: "Sono uno con le orecchie molto aperte; un musicista che desidera ancora imparare da ciò che mi circonda...In me convivono molte anime; non amo la staticità. ". (Massimiliano Cerreto)

28/12/2003

Napolitanìa (Aldo Vigorito)

29/11/2003

Aaahhhuuummm!!! (Enrico del Gaudio)





Video:
Quisisana Jazz Events 2010 Part2.mov
Quisisana JAZZ Events 2010 - Direzione Artistica Peppe De RosaPeppe De Rosa GroupGerardo Di Lella Bigband guest star Bob Mintzer (leader degli yellow ...
inserito il 13/10/2010  da totoderosafilmmaker - visualizzazioni: 3879


Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 3.671 volte
Data pubblicazione: 11/08/2007

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti