Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Carlo Uboldi - Lorenzo Vanini
Note di Pianoterapia

1. Trudi & Campagne
2. Citrulla & Olga
3. Olga & Lorenzo
4. Dante & Nadia
5. Gianangelo & Luigi
6. Carlo & Maria Grazia
7. Stefano
8. Eugenio & Gisella
9. Letiza & Margherita
10. Tiziano & Cristiana
11. Antonio & Elisa
12. Greta & Irene

Carlo Uboldi - piano
Luciano Vanini -
piano

Le armonie che possono essere disegnate dal suono di due pianoforti, soli senza alcun altro strumento, danno sicuramente una certa tranquillità emotiva (eccezioni a parte).

Il lavoro in questione sortisce questo effetto. Naviga tra le sonorità new age – rivisitate – come nel brano d'apertura Trudy & champagne, a quelle blues più classiche come in Citrulla & Olga.

In alcuni casi sembra di ascoltare qualcosa di già sentito: è il caso del "leggero" Olga & Lorenzo, che subisce le influenze delle note melodiche dell'italian sound. Così anche Dante & Nadia, dove ci si imbatte in acustiche già care ad Alberto Fortis, sempre gradevoli, per carità.

Gianangelo & Luigi ricompone il suono new age con velati sapori orientali e rapide escusioni jazzistiche.

Easy blues è anche Carlo & Maria Grazia, così come Eugenio & Gisella.

Stefano, invece, è una traccia che Gino Paoli gradirebbe moltissimo, essendo intrisa di quella malinconia da…" Una lunga storia d'amore".

Altresì melanconica è Letizia & Margherita che, però, accoglie una maggiore veemenza pianistica.

Ancora un refrain piuttosto da canzone sanremese che da composizione jazz fa capolino in Tiziano & Cristiana.

Si ritorna al blues con Antonio & Elisa e con Greta & Irene: una chiusura alla Honky tonky train blues (Keith Emerson).

Un album dedicato a famigliari e amici del Dott. Vanini (questo giustifica il proliferare di nomi presenti nei titoli), "valente dentista comasco con l'hobby della musica" , così come recitano le note all'interno del booklet a firma di Stancanelli e Broli. In questa avventura discografica affiancato dal valido Carlo Uboldi, affermato jazzista.

Tutte le composizioni sono originali, e firmate dal duo.

Il lavoro è sicuramente ben eseguito e per certi versi gradevole, manca, però, assolutamente di una incisiva creatività ed originalità anche esecutiva.
Alceste Ayroldi per Jazzitalia







Articoli correlati:
11/04/2021

Street Lamp (Carlo Uboldi Ubbazu Trio)- Marco Losavio

04/05/2016

Tsunamici (Tsunami Trio (C. Uboldi, V. Della Fonte, M. Manzi))- Niccolò Lucarelli

17/11/2012

The Key Of Swing (C. Uboldi, A. Cervellino, M. Caputo) - Francesco Favano

07/03/2005

Waling along Mainstream (Jumpin' jazz & blues band)

26/12/2003

Dudecom (Dudecom (Carlo Uboldi - Marco Castiglioni))







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 5.189 volte
Data pubblicazione: 11/03/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti